A BELLA NUN CE MARCIA’

A BELLA NUN CE MARCIA’

Giorgia Meloni, 14 gennaio 2014 (Roberto Monaldo, Lapresse)

Giorgia Meloni, 14 gennaio 2014 (Roberto Monaldo, Lapresse)

Il troppo stroppia e quel che, fino a ieri pareva legittimo sdegno, oggi ostentato ed usato per puri fini propagandistici, infastidisce e personalmente fa un po’ schifo.

Lei non è un’eroina moderna, si è trovata dei compagni di merende misogini e retrivi.

Se li è scelti, perché la sua cultura politica è quella. Quindi ora li deve accettare per quel che sono, senza stupirsi.

Chi oggi l’appoggia e la cinge di verde vestito, non molto tempo fa, si espresse contro una ministra dell’attuale governo, la Madia, a suo dire impossibilitata ad esercitare il suo ruolo, perché incinta.

Ondivago, incoerente? No, semplicemente opportunista.

Chi fa politica per professione, uomo o donna, è un fortunato che, serve o dovrebbe servire il suo paese e gode di privilegi e benefit.

Vere eroine sono tutte quelle donne che, senza privilegi alcuni, decidono di mettere al mondo dei figli, magari lavorando fino a scadenza perché senza tutele e con il rischio di perdere il lavoro.

Sono eroine quelle che, ogni giorno, si dibattono tra mille problemi quotidiani.

Quindi non strumentalizzi questo evento, se ne ha, parli di proposte, progetti e programmi per la nostra capitale. Seriamente come sta facendo il nostro candidato Roberto Giacchetti e, su questo, chieda il voto ai romani…che naturalmente spero non vorranno accordarle.

Comunque bella non ce marcià, che di privilegi ne hai già avuti, facendo l’onorevole vicino a casa. Non pretendere altrettanto da sindaco. Semmai, lavora di più

Ti ricordi com’era il tuo sorriso quando sei entrata in quei palazzi? giorgiameloni2Te lo faccio vedere e guarda un po’ come sei adesso (immagine in alto a sinistra). E tutto a spese della comunità.

Mi fa piacere che il tuo sorriso sia più accattivante, ma tutto qui. Per il resto non mi piaci né tu, né il tuo movimento o quello che è, né la tua politica.

Annunci

4 Risposte

  1. Ciao Spe,
    parole sante le tue…quella mi fa star male tutte le volte che apre la bocca…uno dei tanti motivi per i quali non vorrei pagare il canone Rai e’ che me la ritrovo su tutte le reti inesorabilmente…come se in Italia non vi fossero persone più titolate ad esprimere la loro opinione su fatti di politica attuale,meno burine??Sta sul piloro(per non dire altro) a tantissimi per fortuna!! Purtroppo ha trovato anche lei(come Umberto) la strada per vivere bene “alla faccia dei fessi”…povera Italia!!!

    1. Carissimo,
      mi sembra che la faccia un po’ lunga con questa gravidanza.
      Se c’è ben venga, ma non la usi a scopo propagandistico. In questo modo si fa anche più odiosa di quello che non lo è già
      Un abbraccio. Spera.

  2. Non mi interessa se tu lo pubblichi o no sul tuo blog….però mi piacerebbe che tu lo leggessi e mi facessi sapere cosa ne pensi.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/18/caro-denis-verdini-chapeau-tu-e-matteo-siete-stati-bravissimi/2558575/

    1. Carissimo Mario,
      non leggo il fatto quotidiano perché lo ritengo il peggior giornale che ci sia in giro, il più bugiardo e falso soprattutto nei titoli, e insieme a me, credo che lo pensino anche tante persone, visto che in un anno le vendite sono diminuite del quasi 40%.
      Ma a parte questo posso dirti che conosco un modo infallibile perché la collaborazione di Verdini nell’approvare le leggi, non ci sia, ed è vincere le elezioni.
      E siccome nel 2013 non le abbiamo vinte, come dimostrano i numeri al senato, e il Presidente della Repubblica Napolitano ritenne di non indire nuove elezioni, nominò prima Letta e poi Renzi per continuare la legislatura. Avremmo preferito di gran lunga le elezioni, ma non fu così.
      E’ chiaro anche a te che se si vuole fare delle riforme e delle leggi, con un senato in cui non si ha la maggioranza, con qualcun altro ci si deve alleare. La sinistra si è dileguata perché non vuole responsabilità o perché vuole mantenersi pura come giglio e non sporcarsi le mani per lavorare, la scelta, per forza di cose, è stata quella di accettare chi ci sta. Punto.
      Ti ricordo che Verdini ha votato solo la legge sulle unioni civili, una legge che il m5s aveva detto che avrebbe sostenuto, ma che poi, alla fine, per paura di fare un favore a Renzi, ha fatto dietro front. Con questo dimostrando che i grillini non servono a niente.
      Inoltre questa storia con Verdini al governo (sappiamo che non è vero perché appoggiare una legge non significa stare seduti nel governo) è veramente stucchevole.
      Un saluto. Spera.
      P.S.
      Come tu hai introdotto un nuovo argomento rispetto al post, io aggiungo questo.
      Capito la profonda ipocrisia e paraculaggine del M5S? Prima hanno affossato la Cirinnà originale con delle patetiche scuse dopo aver promesso l’appoggio. I loro elettori blogotomizzati le hanno bevute e i loro senatori si sono abbracciati con quelli di Lega e Forza Italia in aula. Poi piano piano hanno iniziato a far credere alla gente che quello cui si sono opposti era l’utero in affitto. Cosa vietata in Italia e che non c’era nella Cirinnà neanche nella prima versione. E infine la Raggi rilascia interviste ad Avvenire! Hanno ricercato per mesi l’appoggio di destre e Vaticano, il tutto finalizzato a mettere le mani su Roma in accordo con Berlusconi e Salvini. Occorrerebbe a questo punto un vero fronte popolare contro la Raggi e i suoi mandanti clerico-fascisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: