Archivi tag: impunità

LA STRADA PER RICOMINCIARE

LA STRADA PER RICOMINCIARE

58316-bigDavanti all’astensionismo ci si chiede qual è la radice di tanto disinteresse.

È la sfiducia, si risponde. Sfiducia di chi e verso che cosa? Dei cittadini verso lo Stato, certo.

Una prima ferita è lontana ma produce ancora effetto: le bombe, le stragi mai chiarite, gli indicibili misteri che hanno indebolito la nostra convinzione di cittadini.

Poi, le mafie mai vinte.

La corruzione.

L’impunità di tanti malfattori.

Gli abusi arroganti.

Anche i silenzi, la mancanza di risposte a bisogni essenziali.

Evasione fiscale dilagante.

Giustizia spesso impotente, imputati di delitti gravissimi prosciolti per prescrizione.

Non sono bastati gli eroi civili, da Ambrosoli a Falcone a salvarci.

Ci sono mancati veri leader capaci più che di promesse di qualche scomoda verità.

Certo, il venir meno del benessere ha reso intollerabili quei mali che prima si sopportavano.

Ora il terreno morale vacilla insieme con il suolo divorato dalle alluvioni.

L’idea di un destino comune si affievolisce.

Ma viene un dubbio: che il rifiuto del voto voglia essere la ripulsa della classe politica come colpevole di ogni male.

È davvero così?

Siamo così innocenti da poterci astenere o siamo stati a tratti poco partecipi, indulgenti, se non complici?

Un’astensione potrebbe essere talvolta la maschera per coprire i nostri volti di corresponsabili.

Non sarebbe allora la strada per ricominciare, quella dell’astensionismo. Serve l’altra strada, quella della responsabilità e del voto consapevole.

Annunci

NON MI PRENDERE PER CRETINA!

NON MI PRENDERE PER CRETINA

“Se il Presidente del Consiglio applicasse a se stesso quello che ora, molto tardivamente, pretende di fare agli altri, non dovrebbe candidare se stesso”. (Federico Palomba)

DDL (Disegno di legge) ANTI-CORRUZIONE. La proposta di Berlusconi. Fa ridere solo a pensarci.

Berlusconi, ma credi che sia una cretina?

Fai prima i fatti che dici di fare, sei l’uomo del fare? No? Governi il governo del fare? E allora?

Ebbene fai una cosa importante, prima di dire cazzate propagandistiche:

  • Ritira il progetto di legge sul “Processo breve”. Se non lo sai te lo dico io, è quel progetto di legge che mette tutti i corrotti al riparo dalla legge, dai pm, e soprattutto dalle carceri.

  • Ritira il decreto del “legittimo impedimento” così smetti una buona volta di girare il mondo, per sottrarti ai vari processi  e così smetti pure di sparare cazzate, a vanvera, ovunque tu vada.

  • Ritira il decreto sulla “Impunita” così ti presenti ai processi e vediamo come va a finire la storia.

Finché un corrotto e corruttore rimane alla Presidenza del Consiglio, le sue proposte sulle anti-corruzioni sono e rimangono dei bla, bla, bla…

E fanno solo ridere i polli (quelli che votano il fruitore finale migliore degli ultimi 150 anni).