I SOVRANISTI


I SOVRANISTI

I sovranisti non amano l’Italia.

Amano gli umori aggressivi che provano alcuni italiani.

L’Italia ha un cuore troppo femmineo per i loro gusti da macho.

Il loro punto di riferimento sono gli italiani che hanno paura.

Quelli che oggi sono terrorizzati dal coronavirus e se la prendono con i cinesi.

Quelli che vogliono un’Italia chiusa dentro i propri confini, come un organismo a sé stante.

Quelli che fanno continuamente riferimento agli italiani, come se fossero un’entità pura e indistinta, da proteggere da ogni contaminazione esterna.

Quelli che non considerano che nell’infanzia degli italiani ci sono i goti, i longobardi, gli arabi, i greci, i normanni, i tedeschi di Federico II.

Quelli che se la cavano con una formula: “Prima gli italiani”. Sbandierando l’immagine di un popolo improbabile.

Ci vorrebbe, invece, la capacità degli italiani di non percepirsi fuori dal mondo che li circonda.

Gli italiani dovrebbero riuscire a percepirsi europei, perché senza l’orizzonte dell’Europa l’Italia si allontanerebbe da se stessa.

È questa l’irresponsabilità più grande dei sovranisti.

L’idea di considerare l’Italia e gli italiani come qualcosa di “a se stante”. Slegata dal mondo.

8 Risposte

  1. non condivido ma rispetto….

    1. Piacere, sovranista.
      vedi voi sovranisti dite di difendere gli interessi del paese, anch’io lo faccio, ma è sul come difenderli che dobbiamo intenderci. Io non credo che la strada giusta sia attaccare l’Europa, o fare accordi con la Cina, o pensare di sostituire l’alleanza con gli Stati Uniti con un’alleanza con la Russia.
      Ciao ergatto, un abbraccio.

      1. qs europa è una schifezza succhia e non rende nulla….

        1. Senza staremmo meglio? Mica siamo la GranBretagna che ha colonie in tutto il mondo e ancora le sfrutta. ma noi che abbiamo? Senza l’Europa saremmo poca cosa anche se abbiamo la più antica civiltà del mondo, la buttiamo via come roba vecchia e non ci facciamo pagare neppure l’ingresso in edifici unici al mondo.
          Non ci sappiamo vendere.
          Ciao.

          1. STAREMMO ASSAI MEGLIO !!! Ora importiamo per colpa ue anche il riso dal Vietnam !!! la merda al posto delle nostre specialità…ovvia

            1. Se avessimo riso a sufficienza, sarebbe meglio, ma non siamo autonomi né su questo, né sui cereali, e nemmeno su tante altre cose, per non parlare del gas e petrolio dalla Russia. Esiste il commercio da sempre.
              Ovvìa un po’ di sano realismo.

            2. sono realista al 101% Il riso era una prelibatezza italica assolutamente a sufficienza ora sparito in quanto non remunerativo rispetto alle porkate straniere. : Idem per frutta e verdura, qui i frutteti tutti strappati per perche’ dovevano vendere la frutta a 25ct al kg. pomodori siciliani, ecc.ecc. ERAVAMO AUTONOMI PER TUTTO IL CIBO con primizie eccellenti prima che gli idioti iniziazzero ad importare a prezzi assurdi schifezze da tutto il mondo.

            3. Oh! Sì autonomi e poveri, ci accontentavamo delle patate e del caffè surrogato.
              Proviamoci ora e riproponiamo quei tempi. Sarà una gara dura per chi non li ha mai provati ed è abituato come oggi a cellulari.
              Anche quelli importiamo.
              Queste nostalgie sono proprie di persone che vivono negli agi, come grillo, che sogna una decrescita felice per il paese, ma non per lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: