NESSUNO SI FA LE DOMANDE VERE

NESSUNO SI FA LE DOMANDE VERE

1) Che ci facevano quei bambini su un barcone che al 50% si sa che affonderà?

2) Chi ce lo ha messi?

3) Chi ha sfruttato per soldi l’ignoranza di quei genitori?

4) Quale disperazione può discolpare chi mette bambini su un barcone?

5) Perché ci stiamo dimenticando della schifosa criminalità di chi ha organizzato e tuttora organizza quei viaggi?

6) Perché si perde tempo a litigare su chi e quanti ne deve accogliere e non ci turba il fatto, enorme, del modo in cui partono dall’Africa?

È tutto lì il problema. È tutta lì la barbarie.

E chi se ne dimentica è complice di omicidi.

Il genocidio è opera degli scafisti che mettono sui barconi sgonfi le persone paganti.

È raccapricciante che si spargono lacrime di coccodrillo e si dimentica la causa delle morti, i barconi.

È insopportabile e falso il buonismo cialtrone che dimentica la vera urgenza, il solo atto umanitario e solidale, razionale, logico: quei barconi non devono più partire.

Neanche uno deve più lasciare le coste dell’Africa. Meglio andare a prenderli con le nostre navi sicure sulle coste: selezionare lì chi può partire.

E invece ironizziamo sugli hot spot in Africa. Prima delle quote obbligatorie o volontarie di accoglienza verrebbe l’obbligo di non farli partire.

Non così. Non con i barconi.

E questo bisogna farlo capire, a muso duro, anche agli stati africani costieri.

Basta coi ricatti anche da parte loro.

Non è facendo credere di salvarli in mare che ci puliamo la coscienza.

Quei bimbi sono morti in un naufragio a poca distanza dalle coste libiche. Non c’è Ong, non c’è marina militare, non c’è porto aperto o chiuso, che poteva salvarlo. Non dovevano partire.

Volete dirlo o no?

Ma oggi fa comodo dimenticarsi di questo e buttarla in politica.

Non si illuda chi fa così, di essere più umano e meno razzista di Salvini.

Piange solo lacrime di coccodrillo.

Questo lavoro lo stava facendo proprio Minniti e lo si è trattato come un “assassino, senza anima”. Da tutti, anche dai suoi compagni di partito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: