Archivi del giorno: 6 maggio 2018

PIÙ SONO NULLITÀ PIÙ RECLAMANO UN MONDO SENZA RENZI

PIÙ SONO NULLITÀ PIÙ RECLAMANO UN MONDO SENZA RENZI

I fenomeni che girano, i geni della politica, dai grillini ai legaioli, dalla sinistra che tace al Pd che non sta mai zitto e litiga in continuazione, vogliono fare cose, tante cose, sì,  ma “senza Renzi”.

Primarie, ma senza Renzi.

Governo col Pd, ma senza Renzi.

Nuova legge elettorale, ma senza Renzi.

Più sono nullità, più reclamano un mondo senza Renzi.

Quando viene chiesto loro un parere su Renzi, sanno solo invocare il suo esilio o esprimere odio nei suoi confronti.

L’ultima che ho sentitto: Renzi ha sbagliato da subito, doveva eleggere Giuliano Amato, Presidente della Repubblica, tanto benvoluito da Berlusconi, così poteva fare quelle riforme che poi sono state bocciate.

Più vantano la loro superiorità su Renzi, più si fottono di paura all’idea che Renzi resti o torni con più vigore, sulla scena politica.

Un mondo senza Renzi, ma anche senza Pd, basta ascoltare ciò che viene detto ad ogni piè sospinto.

Non ne facciamo una giusta!

Abbiamo sentito il sermone di Massimo Gramellini ieri sera, in cui il giornalista ha criticato aspramente con la voce del buonismo irritante, il fatto che al funerale della povera Pamela a Macerata, non c’era NESSUNO del Pd, c’erano tutti gli altri, ma non uno del Pd.
In compenso è stato molto apprezzato il gesto (furbesco dico io) di quel cretino fascista che si era messo a sparare in strada contro tutti i neri che incontrava, ferendone sei, perché ha inviato una corona di fiori.
In buona sostanza il Gramellini ha tanto apprezzato il fascista nervoso, e altrettanto disprezzato il Pd, per non essere stato lì, presente.
Se qualcuno vuol capire ci riesce.
Alla fine di tutto c’è la critica al partito, a chi lo guida, a chi lo vota, e a chi ha ancora ha la forza d’animo di starci.
Vorrei dire a Gramellini, che era solo una bruttissima storia, un funerale, una morte di una bella ragazza, non era un voto nelle urne, poteva rispiarmarsi il suo buonismo ipocrita e le sue offese.

 

 

 

Annunci