Il PD È L’UNICO PARTITO CHE RAPPRESENTA UNA SPERANZA IN QUESTO PAESE

Il PD È L’UNICO PARTITO CHE RAPPRESENTA UNA SPERANZA IN QUESTO PAESE

Matteo Renzi lo sappiamo non è il salvatore della Patria, ma è forse l’unico politico che ha avuto il coraggio di provare a cambiare questo paese incancrenito.

Non c’è riuscito, se non in minima parte, perché la resistenza è stata talmente forte, che invece di considerare Matteo Renzi, semplicemente un politico che ha cercato di portare avanti il suo progetto politico, lo hanno attaccato su tutti i fronti sin dal suo insediamento come segretario del PD nel dicembre del 2013.

Diciamo che l’apocalisse è iniziata esattamente nel momento in cui Renzi ha raggiunto il 41% dei voti alle europee.

Ci sono stati è vero uno o due mesi di silenzio, perché in quel momento lo shock è stato veramente forte, ma poi si sono organizzati.

Non hanno lasciato nessun lato scoperto: missili terra-aria, bombe molotov, kalashinkov e lancia granate sino al metal storm che è l’arma più veloce del mondo.

Tutto ha funzionato alla perfezione, indifferenti totalmente a qualsiasi azione positiva del governo, sino ad arrivare alla sconfitta definitiva del referendum, dimissioni immediate dalla presidenza del consiglio e dalla segreteria del PD.

Tutti convinti di aver finalmente sconfitto il nemico del secolo.

Invece niente da fare, noi elettori del PD e sostenitori di Matteo Renzi, come dei folletti siamo andati a riprendercelo a casa sua, e lo abbiamo riportato alla segreteria del partito con il 70% dei voti.

Due milioni di persone hanno partecipato a quelle primarie, mi pare scontato, ma invece è necessario ripeterlo: chiedo rispetto per questa scelta, siamo noi che decidiamo chi è il leader del nostro partito non lo scelgono gli altri, non lo scelgono i giornalisti, non lo scelgono gli avversari, e vorrei ricordare che io, per anni, mi sono sorbita gli insegnamenti di D’Alema e di tutti gli altri che ci invogliavano ad avere rispetto per gli avversari.

Ecco mettetelo in pratica fatevene una ragione, il PD è l’unico partito che rappresenta una speranza per questo paese e Matteo Renzi è il suo leader, non è che devo stare a ripetervelo tutti i giorni.

Annunci

2 Risposte

  1. Di certo non siamo ” noi ” che non ce ne facciamo una ragione, pienamente daccordo che ognuno scelga chi deve dirigerlo, non fosse altro che a volte si paga pure per fare queste scelte. Non mi sovviene cosa dovremmo mettere in pratica, forse il rispetto per gli avversari a cui qualcuno fa difetto, o credere che il PD sia la panacea per questa nostra Italia?

    1. Ciao Livio,
      magari il Pd fosse la panacea di tutti i mali, avremmo risolto il problema.
      Il mio pensiero riguardava quelli che si fanno tante domande su chi dovrà dirigere il partito, senza tener conto che un segretario eletto da noi esiste già.
      Quando si rifaranno le primarie allora sì, si potrà scegliere chi si desidera di più, da Emiliano, forse, fino a Delrio, per fare un nome di fiducia che mi viene in mente.
      Per il resto grazie alle leggi che abbiamo e alla nostra democrazia, possiamo votare chi vogliamo.
      Un grande abbraccio Livio e, se vuoi, arrivederci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: