SINTESI DEL TEMPO CHE PASSA

SINTESI DEL TEMPO CHE PASSA

La pubblicità che recita “la COOP sei tu” nel mio caso ci azzecca.

Adesso non vorrei che pensaste che le mie esperienze di vita più eccitanti avvengano tra le casse e il reparto surgelati del suddetto supermercato, ma spesso mi trovo a fare alcune delle mie più corpose considerazioni filosofiche proprio lì.

Ieri, come al solito ferma alla cassa, dietro di me una coppia anziana benportante l’anzianità.

Lei si accorge di aver dimenticato il bicarbonato e invita lui, nell’attesa, ad andare a prenderlo.

Lui fa un po’ di storie poi, a malincuore, si allontana dicendo, testuali parole: “Tu stai qua e non ti muovere!”

Tra me e lei intercorre uno sguardo complice colmo di significati, poi lei si fida e mi dice: “Quando ero giovane e potevo andarmene, mica me lo diceva, lo dice adesso che dove vuole che vada?”

Anche a leggere tutti i tomi di filosofia scritti nei secoli, Non si troverebbe una più rapida e definitiva sintesi del tempo che passa crudele, nel rapporto uomo donna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: