BREVIARIO DI REAZIONI DEI LEADER EUROPEI ALLA STRAGE DI BARCELLONA

BREVIARIO DI REAZIONI DEI LEADER EUROPEI ALLA STRAGE DI BARCELLONA

Dobbiamo restare uniti.

Esprimiamo profondo cordoglio.

Ci stringiamo attorno al dolore delle famiglie.

La barbarie non vincerà.

La paura non piegherà gli uomini liberi.

La nostra solidarietà alle vittime.

Con il cuore e con la mente a Barcellona.

Siamo vicini ai nostri amici spagnoli.

Vile e atroce attacco alla civiltà.

Siamo contro questi criminali brutali.

Siamo distrutti per il vile attentato.

Pensieri e preghiere.

Non abbassiamo la guardia.

I nostri pensieri sono con tutto il popolo spagnolo.

Tragedia della follia.

I nostri simboli sono sotto attacco.

Sgomento e angoscia.

Un orrore senza fine.

La nostra forza è stare insieme.

Il terrore non ci piegherà.

La nostra resistenza è più forte della loro ferocia.

Dolore per l’orribile attacco nel cuore dell’Europa.

Vile attacco al cuore vivo dell’Europa.

Attacco al cuore del Mediterraneo.

Il popolo catalano reagirà.

Siamo sgomenti. Lotta senza quartiere.

Ancora una volta la mano vigliacca ha colpito ciecamente.

Preghiamo per le vittime.

Profondamente turbati.

Ci stringiamo uniti nel dolore.

Stretta e calorosa vicinanza.

Un grande abbraccio solidale.

Nessun terrorista metterà in discussione libertà e civiltà.

Il nostro amore è più forte del loro odio.

Profondo dolore e cuore a pezzi. Condanniamo.

Reagiamo insieme.

Vicinanza e sostegno.

Il desiderio di sicurezza e di pace rimane saldo nei nostri cuori.

Bandiere a mezz’asta.

In segno di solidarietà il Colosseo resterà spento dalle 22 alle 22,30.

(Breviario di reazioni dei leader europei da conservare per la prossima occasione – Mattia Feltri – La Stampa).

Parole, tante parole, ma ho l’impressione che la collaborazione sia a zero. Se si parlassero di più, tramite i canali giusti, forse si riuscirebbero a trovare prima questi personaggi e non dopo, quando è troppo tardi. Forse è solo una pia illusione, ma a quanto si è saputo, per esempio, la Catalogna, non ha collaborato con la Spagna, neppure dopo aver scoperto il covo dei “banditi” mezzo saltato in aria, dove comunque avevano accumulato un centinaio di bombole di gas.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: