PUZZA SU PUZZA

PUZZA SU PUZZA

Da un po’ di tempo, ogni tanto, la sera, c’è qualcuno vicino a casa mia che accende il barbecue. Niente di male, ognuno a casa propria può fare quello che vuole, solo che l’aria si impregna di una puzza disgustosa che penetra nelle case.

Abbiamo la fortuna di abitare in una zona molto bella, con case contornate da giardini e spesso da alberi maestosi. Comprendiamo anche che i giardini, grandi o piccoli che siano, sono il luogo ideale per invitare amici e preparare un bel barbecue all’americana, con tanti amici e casse di birra.

Ma c’è un problema per i vicini.

Teniamo le finestre aperte, almeno nelle ore serali, quando l’aria sembra un po’ più fresca, ed ecco che arriva la puzza di carne bruciacchiata. Penetra dentro casa e impregna tutto quello che c’è, libri, divani, lenzuola, tende, abiti, poltrone e così via. Persiste.

Perché non vanno un po’ al mare? Così si risparmiano anche la fatica di soffiare nella carbonella o in quello che serve per bruciare, e anche soprattutto lascierebbero respirare i vicini?

Mi si risponderà: perché non ci andate voi al mare. Magari potessimo, dico io.

Abbiamo già la puzza dello smog, se si aggiunge anche quella del caprone messo su una griglia bollente, beh, non è il massimo. Puzza su puzza.

In casa ho acceso tutto quello che è possibile, condizionatori, ventilatori, ho spruzzato spray deodoranti per la casa, finendo col peggiorare la situazione. Personalmente è un odore che non sopporto.

Ho fatto anche una lunga e gradevole doccia e mi sono spalmata addosso almeno quattro strati della crema più profumata che ho. Tutto il possibile, in una città che per tre mesi di fila sfiora i 40 gradi. Tuttavia la puzza del barbecue rimane per un bel po’. E non è piacevole.

Sono le conseguenze di un’estate in città e dei forse nuovi sconosciuti vicini, amanti del barbecue….. Aspetto con ansia la neve.

Annunci

2 Risposte

  1. Ciao Spera, leggendo il tuo post sto ancora ridendo, perchè io abito quasi in centro, con giardini interni eppure devo subire odori sgradevoli di quelle grigliate. Come stai? Appena mi sento ti scrivo.
    Un abbraccione

    1. Ciao carissima, che piacere!
      Allora capita di sentire anche a te questi odori sgradevoli. Sono insopportabili per me, soprattutto se troppo frequenti.
      Grazie e un abbraccio grandissimo.
      Buone vacanze e comunque riposati più che puoi.
      Spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: