Archivi del giorno: 9 giugno 2017

CHI CI CAPISCE QUALCOSA VINCE UN OSCAR

CHI CI CAPISCE QUALCOSA VINCE UN OSCAR

I grillini, oggi, sembra che vogliano la rivoluzione ma preferiscono fare le barricate con i mobili degli altri.

Ricapitolando ciò che finora abbiamo sentito e visto del m5s.
I grillini fanno votare il blog che decide per il sì alla legge elettorale con accordo a quattro. Poi Taverna, Fico ed pochi altri dicono che è una cosa brutta. Allora grillo dice che il blog ha votato e bisogna rispettare gli iscritti, come da legge grillina. Poi grillo dice in piazza a Taranto che è una legge che non capisce nessuno. Poi però grillo dice che va bene e che bisogna andare avanti. Poi però ci ripensa su e grillo dice che il blog deve rivotare.

E’ una cosa seria?

Sappiamo anche che:
1) prima no all’ Europa – poi si all’ Europa – ma poi ancora no all’Europa.
2) prima no ai vaccini – poi sì ai vaccini, poi no, poi sì di nuovo e ancora no da alcuni tipo Scibilia.
3) prima non votano la commissione d’inchiesta per le banche – poi vogliono che parta al più’ presto.
4) prima dicono che non c’è emergenza rifiuti a Roma – poi grillo ammette che invece c’è. Quello che servirebbe per risolvere,  loro non lo vogliono fare, ma non hanno soluzioni alternative valide che abbiano un senso.
5) prima dicono che la legge Richetti sui vitalizzi è inutile – poi vogliono votarla (almeno si spera).
6) prima dicono che anche se sei solo indagato devi dimetterti – poi (dato che indagano anche i loro) dicono che gli avvisi di garanzia sono atti dovuti, sono solo inviti e non li fermeranno.
7) prima dicono che, se eletti a Roma, sosterranno le olimpiadi – una volta eletti mandano le olimpiadi a quel paese con relativi milioni di euro che sarebbero arrivati per la capitale.
8) criticavano pesantemente il fatto che i tombini fossero da pulire per evitare allagamenti, ma una volta eletti (dopo un anno, non dopo una settimana) Roma viene sommersa dall’ acqua sotto la loro gestione, perché i tombini non sono stati puliti nemmeno una volta.
9) prima dicono (dopo la sua elezione) che Obama è un grande uomo – poi dicono che era un contrabbandiere dell’ economia americana.
10) prima non vogliono abolire il reato di clandestinità’- poi invece dicono che non serve a nulla.
11) prima dicono che Putin è il male, modello per Berlusconi – poi dicono che Putin è uno statista.
12) prima vogliono eliminare il Cnel, criticano il fatto che al senato si vota a 25 anni, vogliono che siano prese in considerazione leggi di iniziativa popolare, ma hanno votato no al referendum che avrebbe risolto queste cose.
13) dicono uno vale uno ma a Genova se ne fregano e fanno saltare le votazioni online dicendo che decide grillo in base a ciò che lui ritiene meglio.
14) dicono di guadagnare 2500 euro al mese ma in realtà oltre a quelli prendono 7-8000 euro di rimborsi, e di questi ovviamente non parlano.

Come si fa a dargli fiducia??

Quanti vogliono ancora farsi prendere in giro??

“La stupidità ha fatto progressi enormi. È un sole che non si può più guardare fissamente. Grazie ai mezzi di comunicazione, non è più nemmeno la stessa, si nutre di altri miti, si vende moltissimo, ha ridicolizzato il buon senso, spande il terrore intorno a sé” (Ennio Flaiano)