L’APPARENZA INGANNA

locandinaL’APPARENZA INGANNA

Ho visto il film American Hustle e sono rimasta molto perplessa. Un film difficile che non so se ho capito.

Si basa su una storia vera. Tuttavia, proprio perché è una storia vera, è meglio raccontare solo un po’ di trama, per lasciare la curiosità.

Il sindaco di Camden City, New Jersey, Carmine Polito,  vuole rendere la città un posto migliore. Vuole che nella sua città tutti, anche i più disagiati, abbiano un buon lavoro, un tetto sulla testa e l’assicurazione sanitaria.

Se facesse tutto secondo le regole, per realizzare il suo sogno dovrebbe aspettare molti anni, sopportare estenuanti trafile burocratiche, fare degli investimenti molto rischiosi eccetera. Così cede alla tentazione di prendere una scorciatoia: si allea con la mafia. Lo fa con riluttanza, ma anche con la ferma convinzione che il fine giustifica i mezzi.

La polizia se ne accorge quasi subito, e forma un pool di investigatori che cerca in tutti i modi di provare la sua colpevolezza. A capo del pool c’è Richie Di Maso, un poliziotto dell’FBI che aveva come obiettivo l’arresto di mafiosi e politici corrotti e dai modi burberi e dai metodi poco ortodossi, ma dotato di una tale intelligenza e sagacia che i suoi superiori lo prendono in simpatia comunque e lo trattano come un figlio.

Il film si basa soprattutto sulla contrapposizione tra Carmine e Richie, e non si sa veramente per chi tifare, perché, con tutti i loro difetti e le loro colpe, sono entrambi personalità che attraggono, e soprattutto entrambi cercano di agire secondo il loro senso di giustizia. Per Richie è giusto perseguire chi compie reati, mentre per Carmine è giusto usare tutti i mezzi disponibili, leciti e illeciti, per portare un po’ di benessere nella città in cui vive.

La storia è raccontata dal punto di vista di Richie, il poliziotto e del suo team, quindi Carmine nel film appare pochissimo, ma è come se ci fosse sempre, perché tutto il film ruota attorno al suo sogno, e le azioni di tutti i personaggi sono una sua diretta conseguenza.

American Hustle, (il sottotitolo è assai azzeccato) perchè “è un film sull’apparenza, appunto. Sulla finzione, quella finzione che ricerchiamo e vogliamo per essere chi non siamo; quella finzione che rincorriamo per lasciarci alle spalle la vuota vita che viviamo. Nel processo si finisce per dimenticarsi chi si è realmente e, alla fine, chi viene imbrogliato di più, siamo proprio noi stessi. Tutti i personaggi del film indossano la maschera della persona che vorrebbero essere attraverso capelli finti, ciglia finte, unghia finte; tutto ciò che possa distoglierli da loro stessi”.

E’ un film difficile, almeno lo è stato per me, comunque merita di essere visto, perché è un film che diverte,  appassiona ma, soprattutto, fa riflettere.

Fa meditare su quanto sia sottile il confine tra bene e male, tra giusto e sbagliato, tra lecito e illecito.

Soprattutto, fa pensare alla facilità con cui legge scritta e legge morale entrano in conflitto, costringendo chi si trova stretto nella loro morsa a scegliere tra l’una e l’altra. Richie ha scelto di servire la legge scritta, Carmine ha preferito seguire la legge morale, e il conflitto che si innesca tra di loro è l’inevitabile conseguenza di queste due diverse concezioni di giustizia.

Allo spettatore l’arduo compito di decidere da che parte stare.

[“Quaedam iura non scripta, sed omnibus scriptis certiora sunt” Anneo Seneca, detto il vecchio. Citazione latina che tradotta così così, significa: Alcune leggi non scritte, sono meglio di quelle scritte. I latinisti veri mi perdoneranno.]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: