FIOCCANO I MALUMORI AMICI

renzi-direzione-pd2-535x300FIOCCANO I MALUMORI AMICI

Vedremo come andrà la direzione nazionale del Pd, domani 13 febbraio 2017. Per il momento fioccano i malumori amici nei confronti di Matteo Renzi.

Ma non sarà che ancora una volta avrà ragione ?

Le aperture “proporzionali” sulla legge elettorale e alle sofferte vicende interne, alla fine potrebbero favorire uno scontro tra minoranze.

In una sorta di redde rationem privo di scissioni che porterebbe definitivamente allo scoperto le innegabili ambiguità di alcune anime, con la tendenza ad annullarsi a vicenda. A partire dal gruppone franceschiniano (della “ditta” tutto è noto), che, da anni si pone come ago della bilancia decisivo nei territori, parte integrante di un governo propaggine del precedente.

Nella necessità di trovare un modo digeribile e, Gentiloni permettendo, per finirne prematuramente il mandato verso le elezioni anticipate. Essenziali per riprendere il filo del riformismo e di un’Europa decente anche alla luce dei nuovi USA targati Putin, pesantemente frenato dal referendum del 4 dicembre.

Nel frattempo Orfini ricorda alla fu AreaDem che, con il premio alla coalizione, finirebbe il senso del Partito Democratico.

Verità lampante, se la cosiddetta vocazione maggioritaria ha ancora un valore.

Il rischio più grande, del resto, è quello di smarrire quanti, attraverso il SI’ referendario, hanno manifestato un chiaro gradimento alle riforme “renziane”.

Un elettorato persino nuovo e più maturo, meritevole di un soggetto politico aperto e meno costretto alle rigidità tradizionali, che si fonda sulla chiarezza dei contenuti e degli obiettivi.

Ora, a fronte di quelle che sono solo considerazioni personali magari molto lontane dal vero, evidentemente non sappiamo come andrà a finire. Purtroppo.

 

Annunci

6 Risposte

  1. Come vado dicendo da ormai diversi anni, la sinistra(colpa dei sinistroidi )è andata(mi scuso per la volgarità) a farsi fottere. Ai miei tempi le liti erano solo ed esclusivamente appannaggio della destra maldestra. Adesso, tranne qualche eccezione ,si litiga solo a sinistra, dimenticando che ciò come, la storia insegna, spiana la strada del potere inesorabilmente alle destre quasi sempre pericolose. Quanta gente si chiede ogni giorno perché mai dovrebbe votare a sinistra se questi si azzuffano continuamente come stupide galline? Queste zuffe idiote porteranno la prossima volta “il grillo sbuffante” direttamente al governo e poi saranno “volatili per diabetici” per tutti!
    saluti
    Mario

    1. Carissimo Mario,
      hai perfettamente ragione.
      Io frequento abbastanza regolarmente il circolo Pd della mia zona e posso confermarti, quanto grande sia la confusione che questi personaggi generano in chi ha creduto in un progetto vero riformista, che era appunto il Pd.
      I personaggi che vediamo continuamente in TV e che ce l’hanno con Renzi, adesso, sono persone che non hanno a cuore il paese e nemmeno noi iscritti, ci trattano come pecore che debbono seguire le loro farneticazioni di potere.
      Emiliano è sempre lì che vuole la segreteria, Speranza che fa piangere ogni volta che lo si vede, Bersani che fa mille giravolte, Gotor che mi sembra il fantasma di qualche vecchio castello, distruggono le speranze che avevamo riposte nelle riforme e soprattutto nel desiderio di cambiare il paese.
      Staremo a vedere oggi, cosa si decide nella direzione nazionale.
      Da parte mia desidererei immediatamente un congresso, ed un voto il prima possibile, tanto la instabilità in Europa si è già innescata, la fiducia nelle nostre possibilità si è già perduta e prima la finiamo meglio è.
      Un grande abbraccio, carissimo, e tanta fiducia almeno in noi stessi.
      Speradisole.

  2. please please please…avanti forza a Renzi.

    1. E’ quello che desideriamo. Mi pare di aver capito nella direzione nazionale di oggi, che si aspetti il congresso del partito, ma quando? Alla scadenza naturale (ottobre 2017) o prima?
      Io vorrei che si facesse presto, per togliere anche tante incertezze, una fra tutte se Renzi sarà ancora il segretario del Pd. Dopo se ne trarranno le conseguenze.
      Grazie Ceriolim. Un saluto Speradisole.

  3. Mi aspettavo anche verdini e alfano a dire la loro al rottamatore

    1. Forse non hanno ancora preso la tessera. Basta che si rechino ad un circolo Pd. Dopo di che parteciperanno alle direzioni, alle assemblee al congresso. Tanti bei posti dove si discute. Semplice e democratico.
      Ciao Gile.
      Un saluto. Spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: