UN AMICO OPERAIO SCRIVE…

402_3h040_0000402UN AMICO OPERAIO SCRIVE…

Avete pensato di ammazzarci, ma non ci siete riusciti.

Avete pensato che ci fermavano, ma abbiamo solo rallentato.

Ci abbiamo messo la faccia e abbiamo mantenuto la dignità.

Avete sempre detto che non volevate la casta, però avete votato per il potere, per gli stipendi altissimi, per i vitalizi, per le pensioni d’oro, per i poteri forti, per il denaro.

La sinistra impaurita vota no e si maschera dietro al movimento dei grillini, dietro quel movimento che ha in sé il germe del fascismo più nero.

I giovani e i disoccupati votano Grillo solo per il reddito di cittadinanza, non cercano lavoro ma coltivano la speranza di essere mantenuti a vita. Questo reddito promesso e ripromesso che costerebbe oltre 100 miliardi di euro è l’illusione elettorale continua distillata dal movimento e bevuta come un nettare proprio da coloro che giovani o precari dovrebbero maggiormente impegnarsi per trovare un lavoro.

Nella scuola ci sono persone che effettuano lavori socialmente utili, per 4 ore al giorno. Non ce n’è uno e dico uno che in tutti questi anni si sia dato fa fare per cercare un lavoro, per le restati 4 ore.

Mia figlia lavora in una piadineria. Sono due anni che ci sta il cartello in cui è scritto che c’è bisogno di personale, però, visto che si lavora anche il sabato sera e, a volte, anche la domenica, non trovano nessuno. Troppa fatica. Mia figlia ha 27 anni, è giovane e da 5 anni che lavora nella piadineria, e se nessuno si presenta nonostante la richiesta, significa che è la voglia di lavorare che non c’è.

Meglio prendere denaro senza fare niente, meglio non andare a cercarsi un lavoro. E attendere il reddito promesso dai grillini, senza faticare.

Avevate promesso di mettervi attorno ad un tavolo per discutere della legge elettorale che dovrebbe fare contenti tutti, eppure non se ne parla più, forse dopo, ma nessuno adesso dice di voler collaborare.

Bugie su bugie, manovre da prima repubblica, visione di alleanze spurie per ottenere il potere nonché il grasso e opulento stipendio, il sedere all’asciutto e caldo sulle poltrone elevate a troni.

Ed io, operaio a ore, dovrei pagare la tasse per un reddito di cittadinanza a dei vagabondi perdigiorno? Scordatevelo.

La sinistra-sinistra, quella nostalgica che mai cambierà, è servita per mandare via un governo, ma non riuscirà ad ammazzarci.

Perché abbiamo un cervello e abbiamo votato con il cervello e i fascisti li combattiamo. Non ci andiamo né a dormire, né a mangiare, né a viverci insieme, ma soprattutto non votiamo insieme.

Saliamo sul carro dello sconfitto, perché tra tanta immondizia, e falsità e tradimenti, Renzi è il più corretto e il più onesto.

(Un operaio a ore)

Annunci

10 Risposte

  1. (…da Anton Bruno Cleriti ricevo e pubblico decorsa…)

    Abbiamo provato a comunicare con voi di persona, sulle vostre pagine Facebook, sui vostri siti, sui vostri mezzi d’informazione. Abbiamo tentato di farvi capire cosa era realmente la riforma criminale e devastante che vi accingevate ad approvare con irresponsabile leggerezza, dettata da JP Morgan per levarci ogni residuo di sovranità popolare. Abbiamo postato decine, centinaia di video, articoli, dati dei più importanti economisti e costituzionalisti che, articoli della rifoma alla mano, la smontavano punto per punto. Vi abbiamo chiesto di riflettere, di pensarci, di rendervi conto della deriva autoritaria e fascistoide che il vostro partito, il Partito Democratico, persegue con accanita ostinazione. Vi abbiamo mostrato, al di là di ogni possibile dubbio, i legami, ormai molto più che trentennali, che i vostri vertici intrecciavano con la finanza internazionale ultraliberista che ne dirigeva le mosse. Vi abbiamo scongiurato di opporvi alle politiche deflattive e generatrici di disoccupazione, travestite da politiche a vantaggio dei cittadini, che da lungo tempo sono il marchio del vostro partito.

    Ma niente.

    Da voi solo risposte sarcastiche, arroganti, a volte pesanti insulti. Tranne qualche sparuta eccezione, tutti compatti al seguito del Pifferaio Tragico. Tutti convinti di essere superiori, di sapere tutto solo perché vi informate su Repubblica, l’Unità, RAI3 o su veline di partito consimili. Che giudicate sprezzantemente quelli che non pensano come voi, che chiamate populisti. Bene. Anche noi siamo populisti. Ma solo perché stiamo con il popolo, perché SIAMO il popolo. Voi credete di essere una élite. Siete quelli che CREDONO di sapere. E non avete capito niente.
    E questo ha portato il vostro partito, e tutta la sinistra, a una sconfitta epocale senza appello, pari alla sfrontatezza del vostro goffo segretario.

    Ora abbiamo solo una cosa da dirvi: STUDIATE. E lasciate perdere l’idea di Europa, feticcio allo sbando che disperatamente difendete, visto che alle idee progressiste avete rinunciato da tempo. Riappropriatevi, se ci riuscite, di voi stessi. E forse ritroverete la strada perduta.

    Anton Bruno Cleriti

    1. Carissimo Mario,
      in democrazia entrambi hanno diritto di dire la loro. Per fortuna.
      Ciao e auguri di buone feste. Speradisole.

  2. Metto solo il link per non appesantire il commento, data la lunghezza dello scritto: http://contropiano.org/interventi/2016/11/28/referendum-rischio-portare-indietro-lorologio-della-storia-086421
    L’abbiamo scampata bella!
    Ciao, Massimo

    1. Ciao Massimo,
      è sicuro quel signore che scrive di averla scampata bella? Io ne dubito fortemente. Lascio che si culli dolcemente tra le braccia di Brunetta, Berlusconi, casapound, grillo, Meloni, Civati, Cofferati, Bersani, Vendola, e via via di seguito. Ne ha di braccia su cui stare che si può consolare.
      Tuttavia voglio dire che i nostri figli ed i nostri nipoti, non ci perdoneranno mai di non aver saputo cogliere un’occasione, forse l’unica che si è presentata nella nostra vita, di migliorare il nostro paese. Lascieremo loro un paese retrogrado, burocratico, lento, costoso, mediocre, che fra i grandi della terra, non farà mai la figura di un paese che sa guardare al futuro.
      La paura è brutta consigliera e non vince mai, crea solo altra paura. Come chiudersi in una stanza al buio e non sapere cosa ci sia attorno.
      Peccato, si poteva fare di meglio e guardare non a noi, ma chi viene dopo di noi.
      Ciao Massimo.
      Un abbraccio. Speradisole.

  3. Mariorox42,
    scusa ma proprio non ti riesce esprimere un tuo pensiero personale,
    senza copiare articoli di qualche giornalista. Troppa facile farci carico dei pensieri altrui,senza esporsi, magari a critiche anche più dure.
    Cordialità Gibran

    1. Ciao amica carissima,
      Mario è fatto così, da sempre, esprime i propri sentimenti ed il proprio pensiero politico, attraverso il pensiero di altri, che evidentemente condivide. Ma tutto sommato è molto meglio così che i tanti insulti che ho ricevuto. Ma tanti, che qui non ho approvato, per il semplice fatto che dico apertamente di essere del Pd, di avere la tessera da quando è stato fondato e di apprezzare infinitamente Renzi.
      Non capisco la voglia di insultare che certe persone hanno dentro di sé. Penso siano sostanzialmente molto infelici.
      Grazie Gibran e magari al prossimo post.
      Un abbraccio. Spera.
      P.S. Ho tentato di scriverti, ma le mail mi vengono respinte. Hai cambiato la mail ? Io sì, l’ho dovuto cambiare, ma non so come raggiungerti per darti la nuova.

  4. No la mia e-mail è sempre la stessa,
    ma la tua me l’ha farò dare da Sileno
    Un abbraccio lidia

    1. Grazie, allora a presto.
      tuttavia pare che quella di oggi non sia tornata indietro. Mi saprai dire.
      Un abbraccio. Spera.

  5. No spera non hò ricevuto niente, mi spiace, ti scriverò io poi vediamo se funziona.
    Ciao un grande abbraccio lidia.

    1. Va bene.
      Grazie e buona notte. Spera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: