IN PIAZZA COL PD – ROMA – 29 otttobre 2016

IN PIAZZA COL PD – ROMA – 29 ottobre 2016

14910405_749983978476181_5205398374667181278_n

Se qualcuno sperava in un flop, in momenti in cui non è facile riempire piazze è stato servito. Oggi piazza del Popolo è ritornata quella del nostro popolo, della nostra comunità Multicolore, trasversale per età ed estrazione, determinata e motivata come il suo segretario.

C’è bisogno di politica, quella pulita, vera, quella che è servizio e scopo quella in cui gli uomini e le donne qui convenuti sono ritornati a credere.

È la politica che ti fa battere il cuore, che ti commuove, come quando al tuo fianco passa un anziano malfermo sulle gambe che porta appesi su petto e schiena due pezzi di cartoncino scritti a mano.

Rivendica con orgoglio la sua appartenenza all’Anpi e la sua scelta di votare SI come quando un altro militante viene aiutato dagli uomini del pronto soccorso a causa di un lieve malore e la moglie che lo segue spaventata ripete ” ha voluto essere qui a tutti i costi”.

È quelle delle giovani famiglie con al seguito i figli piccoli che corrono e giocano a rincorrersi nei rari spazi liberi della piazza.

È nelle voci di chi intervenendo dal palco racconta come la sua esistenza sia migliorata grazie alle iniziative prese dal governo, cose che danno un senso all’agire della politica e che forse dovremmo rivendicare con maggiore determinazione.

È nell’entusiasmo e nell’orgoglio ritrovato di questa piazza dopo anni di desueti e stanchi rituali autocelebrativi.

È nelle parole franche del suo segretario, che non narra di un’Italia impossibile di là da venire, ma dell’Italia che con fatica, passo dopo passo stiamo ricostruendo.

È negli occhi verdi di Marta, nei suoi ricci spettinati, una bimbetta vispa che tiene tra le mani un palloncino e che si accoccola stanca seduta vicino all’anziano partigiano che oggi è qui soprattutto per lei.

Una splendida metafora della vita, un ideale passaggio del testimone senza il quale oggi non potremmo essere quello che siamo.

Un’immagine piena di poesia che mi riconcilia con l’esistenza e mi convince ancora di più se ce ne fosse bisogno, che siamo sulla strada giusta e che da domani tutti noi dovremmo, con ancora maggior convinzione e tenacia, impegnarci per far vincere il nostro SI e con esso le riforme di cui questo Paese ha un disperato bisogno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: