LA MEGLIO OPPOSIZIONE

LA MEGLIO OPPOSIZIONE

sondaggi-politico-elettorali1E’ noto che l’ambasciatore degli Stati uniti, ha espresso un parere sul referendum costituzionale. Ha detto «La vittoria del sì sarebbe una speranza per l’Italia, mentre se vincesse il no sarebbe un passo indietro».

Apriti cielo, si sono aperte le cateratte dell’opposizione vera e finta, e su tutti i giornali, social, eccetera si è scatenato l’inferno.

Oggi addirittura ci si è aggiunta la Merkel, con parole più o meno simili.

Sono tanti i capi di Sato o gli ambasciatori che si esprimono sulle situazioni internazionali, che una cosa del genere può succedere ovunque.

Se succede in Italia, con Renzi al governo, esplode lo scandalo politico universale.

Anch’io ero rimasta un po’ perplessa, soprattutto perché prima dei risultati, è opportuno non pronunciarsi, né pro, né contro una determinata scelta di un popolo libero. Anche qui, da ambasciatore un atteggiamento più riservato, forse era meglio.

Ma tant’è.

Quando si leggono tutte in fila, le reazioni dell’opposizione politica italiana, viene la voglia di votare immediatamente Sì, per non avere più a che fare, in futuro, con personaggi, che mi piacciono poco o proprio per niente.

. Di Maio paragona Renzi a Pinochet (uno che ha fatto torturare e uccidere decine di migliaia di persone).

. Salvini che dice che a votare Sì ci saranno solo i massoni, i banchieri e i poteri forti (quali? Ce li dicessero una buona volta, con nomi e cognomi) e intanto invoca Trump.

. Gasparri, il fascista che inneggia a Putin (viva il KGB!) contro Obama.

. Brunetta che esige l’intervento del Quirinale.

Tutto questo dimostra quale sia il livello dell’opposizione italiana, e se io non fossi già propensa verso questo governo, mi sentirei pericolosamente incline a sorvolare sulle sue colpe.

Piuttosto che essere governata da un Di Maio che non sa niente, ma se la tira come se sapesse tutto, mi sento di sopportare facilmente e senza ripensamenti,  anche tutto il governo Renzi, nel suo insieme.

 

(L’idea l’ho rubata a Michele Serra)

Annunci

4 Risposte

  1. La coerenza è tutto.
    Ricordo come in molti si stralciarono le vesti quando i vari cardinali esprimevano i loro pensieri su unioni civili, adozioni gay, ecc.
    In quel caso, cara Spera, erano gravi e inaccettabili intromissioni .
    Se invece un ambasciatore fa minacce più o meno velate su eventuali finanziamenti trovi la cosa. più che accettabile.
    Pensaci Spera, perchè domani lo stesso potrà dire qualcosa che non ti piacerà ma lo avrai autorizzato a farlo.
    Purtroppo l’Italia è una colonia gestita da altri stati e da altri interessi che non sono sicuramente quelli dei cittadini.
    Berlusconi è stato destituito da un parametro finanziario(e già questo….) che non aveva nessun valore reale.
    Poi abbiamo avuto un messaggero delle più grandi agenzie d’affari a sistemare il terreno.
    Oggi abbiamo un PD che in Europa vota(con anche persone serie) l’OK alla distruzione dei nostri uliveti e coltivazioni di pomodoro consentendo l’importazione a costi bassissimi da paesi del nord africa!
    Mi sfugge la politica del popolo.

    La riforma che da stabilità poteva essere una grande cosa ma, come sempre, è stata fatta col culo e con arroganza.
    Se la stessa cosa l’avesse fatta il centrodestra oggi staresti insieme a molti altri, denunciando un modo di fare incivile e tirannico.

    PS
    Su tante cose che hai scritto, guardati indietro e ricordati la storia di quel PD che tanto adori senza se e senza ma.
    Ti vorrei ricordare che non sono stati i M5S i primi ad invocare le dimissioni degli indagati senza eccezioni(finchè erano solo gli altri quelli presi di mira) ma furono proprio i puri di cuore di quel centrosinistra da cui è nato il PD di oggi!
    Un minimo di memoria occorrerebbe averla prima di criticare il modo di fare degli altri.
    Se Sala(per esempio) fosse stato un candidato della vecchia FI(Quella di oggi non fa paura neppure a paperino) il centrosinistra avrebbe gridato allo scandalo

    1. Carissimo,
      prima di giudicare che una cosa sia fatta col culo e con l’arroganza, occorre leggerla, fino in fondo, e soprattutto capirla.
      Spesso ho visto che ci si limita alle superficialità, al sentito dire, all’arroganza di chi intende non cambiare nulla per timore di perdere qualche privilegio.
      Neppure i cinque stelle hanno letto bene e con attenzione questa riforma, perché, se l’avessero fatto, si accorgerebbero di quante possibilità questa riforma dia a loro, per vincere le elezioni.
      Invece no, si ostinano ad osteggiarla per principio, perché l’ha presentata il governo Renzi.
      In quanto al fatto che sono stati i puri di cuore di quel centrosinistra da cui è nato il Pd, furono i primi a gridare contro gli indagati, la cosa mi riempie d’orgoglio. Ed è ancora così, gli indacati, tutti di tutte le sigle, non possono essere né in parlamento né a capo di chichessia cosa. Io ricordo con affetto quanto tempo Berlinguer dedicò alla questione morale. Non ho cambiato idea.
      Inoltre, nell’era della globalizzazione è normale che paesi come gli Stati Uniti e la Germania stiano seguendo la situazione polico-economica dell’Italia, sarebbe strano il contrario, ed in particolare guardino con interesse l’esito del referendum, sperando in un esito positivo. Anche Renzi, quando andò in America appoggiò chiaramente Hillary Clinton, senza che per questo Trump e il suo partito facessero critiche particolari. Anzi la Clinton citò Renzi più volte, come uno dei capi di Stato europeo che l’appoggiava. Sempre a proposito di ingerenza, ti ricordi quando la nostra suprema sinistra capitanata da Vendola, andò persino in Grecia per dettare ai greci la linea sul “loro” referendum?

      Per finire voglio aggiungere le parole di Giuseppe Turani sull’errore che fanno i grillini a votare “NO” a referendum.
      Un saluto e una piccola ammirazione da parte mia. Hai ancora il coraggio di leggere il mio renzianissimo blog ogni tanto e persino di commentare. Mi complimento davvero e un abbraccio. Spera.

      “Facciamo l’ipotesi che vinca il NO, con grande gioia del DIBBA motociclista e dei suoi amici (ignoranti come lui in politica e tutto il resto). Bene, questa è la garanzia che mai i grullini potranno andare al governo. Correndo per il NO si segano le gambe da soli.
      Lo capirebbe chiunque, ma non loro perché sono pavlovianamente sempre per il NO, qualunque cosa ci sia in discussione.
      Vediamo di spiegarci. Se vince il NO, al di là di quello che Renzi, deciderà di fare o di non fare, c’è che rimane il senato attuale. Si dovrà andare a votare, ma per il senato non c’è l’Italicum. Ci si dovrà andare, quindi, con un sistema apposito, che non potrà che essere (dopo i rilievi della Corte) un sistema fortemente proporzionale.
      Se si dovesse andare al voto un mese (o tre) dopo il referendum i grullini si ritroverebbero nella posizione di Bersani. Nel senso che, come lui, avrebbero, magari, la maggioranza alla Camera, ma non quella al Senato.
      Con la Costituzione vigente (perché ha vinto, in ipotesi il NO, e quindi questa rimane) i grullini per portare il manichino Di Maio a palazzo Chigi devono avere la maggioranza nelle DUE camere. Ma al senato nessuno avrà la maggioranza. Bisognerebbe trattare. Ma i grullini non trattano e credo proprio che nessuno darebbe loro i voti.
      In un certo senso, quindi, la vittoria del NO è la garanzia che mai Di Maio metterà piede a palazzo Chigi. Lo capirebbe un bambino. Non loro.
      Ma allora bisogna votare NO? No, bisogna votare sì, e fare finalmente queste riforme.
      Ma c’è il pericolo allora che i grullini, se dovessero vincere le elezioni politiche generali, vadano davvero al governo? In teoria sì”.
      (Giuseppe Turani)

  2. http://www.uncittadinoqualsiasi.it/2016/06/luigi-di-maio-e-il-suo-curriculum-di.html

    il guaio che, credendo questo articolo “troppo di parte”, sono andata a controllare in giro per i siti e ho scoperto che è vero. Per me laurea o non laurea non conta se sei bravo . Le persone ho sempre cercato di giudicarle per quello che fanno e non per quello che ” cantano”, ma questo personaggio è senza arte né parte.

    1. E’ vero, purtoppo, lo tocchiamo con mano tutti i giorni. E quello che offende di più è la supponenza di poter governare un paese, senza rendersi conto della piccolezza di se stesso.
      Si è autocaricato e la visibilità lo ha aiutato moltissimo, complici anche quei giornalisti che non si rendono conto neppure che stanno facendo del male a questo ragazzo. Creargli un alone di illusione e di capacità è il più grande errore che una persona intelligente possa fare ad altri. Mi torna sempre in mente la figura della Polverini. Caricata a forza da Ballarò, diventata popolarissima, anche se a capo di un sindacato formato da due gatti, è stata eletta presidente della regione Lazio, e abbiamo visto com’è finita. Per fortuna. Una ragione è una regione, ma un paese è ancora peggio.
      Non centra la laurea, ma la capacità di essere un buon politico ed un buona amministratore. E questo ragazzo dimostra un sacco di lacune imperdonabili, in qualcuno che dovrebbe rappresentare un paese.
      Così, pari pari, è successo alla poverella Raggi, anch’essa illusa dalle ovazioni plebiscitarie, ha pensato di poter amministrare una città come Roma, come una brava massaia che fa i conti della spesa prima di uscire.
      Ora brancola di qua e di là in cerca di qualcuno che possa aiutarla. Certamente lo troverà e sarà aiutata, perché in fondo nessuno desidera che Roma, la nostra capitale, faccia figuracce e stupidità, ma quel qualcuno sarà sicuramente al di fuori della grillineria del santone.
      Ciao carissima, un abbraccio. Spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: