ALLA FINE DI QUESTE OLIMPIADI

olimpiadi-rioALLA FINE DI QUESTE OLIMPIADI

Alla fine di queste olimpiadi ricordatevi che c’è un giornalista, uno di quelli che odia Renzi e stravede per il m5s, che a fine luglio, sulla sua pagina Facebook, scriveva:

“Questa spedizione olimpica per l’Italia sarà la più deludente della storia recente, tornerà con poche medaglie”.

Ecco, qualche giorno fa questo post è stato cancellato.

Il risultato olimpico italiano è andato oltre ogni aspettative. Gli atleti italiani hanno conquistato 28 medaglie, fra oro, argento e bronzo.  L’Italia rientra tra i primi 10 paesi del mondo. Un bel successo. Per i nostri atleti una immensa riconoscenza, per le emozioni che ci hanno fatto vivere.

Mi piacerebbe andare a fondo per scoprire il  motivo per cui, quelli che si definiscono giornalisti, unici portatori di verità, sono così, per me fatti male. Sono ragazzi particolari che odiano l’Italia e che godono nel fallimento di essa.
Molto probabilmente sono ragazzi nati falliti che sperano nel fallimento degli altri più bravi.

Queste persone sostengono fortemente il m5s da buoni seguaci, li istruiscono, li aiutano, suggeriscono soluzioni. E per riuscire nell’intento ecco cosa fanno tutti i giorni, su qualsiasi mezzo comunicativo: Tv, giornali, Facebook, twitter e così via:
– inventano bufale,
– camuffano la realtà,
– raccontano ma non presentano i documenti che confermino le loro tesi,
– danno dei delinquenti a persone indagate e non chiedono mai scusa quando vengono assolte.

Le stesse persone, da anni, chiedono:
* bisogna togliere i senatori a vita,
* bisogna ridurre il numero di politici,
* bisogna ridurre i costi della politica,
* bisogna dare più voce ai cittadini,
* bisogna ridurre gli enti inutili.

Bene, queste persone, depositari secondo loro, dell’unica verità, voteranno “NO” a un referendum che con il “SI” permetterebbe tutto ciò.
Perché lo fanno?
Perché il loro odio verso il prossimo li porta ad andare contro i loro ideali e il loro paese.

Cari Travaglio e Scanzi, potete anche cancellare i post su Facebook, ma non potrete mai cancellare la realtà.
La realtà vi ha sempre messi all’angolo e continuerà a farlo.
La realtà è più forte della menzogna.
Il coraggio è più forte della paura.

Il futuro è come l’acqua, non si ferma con le mani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: