LA BUCA NEL MARCIAPIEDE

LA BUCA NEL MARCIAPIEDE

Mi alzo una mattina, esco di casa, c’è una buca nel marciapiede, non la vedo, ci casco dentro.

Giorno dopo, esco di casa, mi dimentico che c’è una buca nel marciapiede e ci ricasco dentro.

Terzo giorno, esco di casa cercando di ricordarmi che c’è una buca nel marciapiede, e invece non me lo ricordo e ci casco dentro.

Quarto giorno, esco di casa cercando di ricordarmi della buca nel marciapiede, me ne ricordo e ciononostante non vedo bene la buca e ci casco dentro.

Quinto giorno, esco di casa, mi ricordo che devo tener presente la buca nel marciapiede e cammino guardando per terra, ma anche se la vedo, ci casco dentro.

Sesto giorno, esco di casa, mi ricordo della buca nel marciapiede, la cerco con lo sguardo, la vedo, cerco di saltarla, ma non ci riesco e ci casco dentro.

Settimo giorno, esco di casa, vedo la buca, prendo la rincorsa, salto, sfioro con la punta dei piedi il bordo dall’altra parte, ma non mi basta e ci casco dentro.

Ottavo giorno, esco di casa, vedo la buca, prendo la rincorsa, salto, atterro dall’altra parte! Mi sento così orgoglioso di esserci riuscito, che mi metto a saltellare per la gioia e, mentre saltello, casco di nuovo nella buca.

Nono giorno, esco di casa, vedo la buca, prendo la rincorsa, la salto e proseguo per la mia strada.

Decimo giorno, soltanto oggi, mi rendo conto che è più comodo e sicuro camminare sul marciapiede di fronte.

Cambiare significa prendere l’altro marciapiede.

(Dedicata al governo Renzi che tenta di cambiare marciapiede dopo che tanti altri governi sono caduti nella buca, anche se la vedevano benissimo)

Annunci

4 Risposte

  1. Dando per ammesso che anche sull’altro marciapiede non ci sia un’altra buca.

    1. Hai ragione, sarebbe una brutta sorpresa, dopo aver tribolato tanto con la prima. Ma sperare non costa.
      Ciao carissima un abbraccio. Spera.

  2. Mamma mia non mi dà neanche il tempo di salutarti che parte subito l’invio. Anche le piattaforme sono diventate frettolose?
    Abbraccio cara ❤

    1. Anche a me succede la stessa cosa, spesso, nel bel mezzo di uno scritto, il PC mi annuncia “pagina scaduta. Anche a lui, si vede che non sto tanto simpatica.
      Un abbraccio e adeguiamoci ad un tempo tecnico troppo veloce. Spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: