COSA FANNO TUTTI I GIORNI I GRILLINI IN PARLAMENTO?

1391186045675.jpg--La Deputata del PD Giuditta Pini, su Facebook,ci racconta cosa fanno i pentastellati tutti i giorni nell’aula di Montecitorio.

“oggi vi racconto una cosa interessante che avviene tutti i giorni in aula a Montecitorio.

A prescindere dall’argomento che stiamo trattando, sia esso il made in Italy, una mozione sui cibi biologici, la riforma del processo penale, ad un certo punto assistiamo ad una mezz’oretta di interventi dei grillini più in vista (Di Battista, Sibilia, Fico, Ruocco o capogruppo di turno) che insultano il Governo, o il Pd, facendo interventi scollegati con il tema, su temi di cronaca o presunti tali, a volte con l’ausilio di cartelli o simili.
Ormai non ci facciamo più caso, ma credo che su questo il mio gruppo sbagli.
Quello che fanno questi signori utilizzando il loro ruolo di parlamentari della Repubblica può essere chiamato in gergo “minutaggio”.
In pratica utilizzano il contesto della Camera, le riprese fatte dalla Camera dei Deputati e pagate da voi per fare piccoli video di propaganda, ammantati da credibilità (in fondo sono fatti in parlamento!) che poco dopo vengono pubblicati sul canale YouTube del M5S oppure sul blog di Beppe Grillo o su uno dei loro siti satellite (la Cosa, Tze Tze ecc) con titoli come: “Di Battista devasta Renzi sulle banche!, oppure “Non crederete mai a quello che è successo oggi alla Camera!” e poi un invito a cliccare sul video.
spesso dopo che cliccate su questi video parte un banner o una pubblicità che porta tanti solidini al possessore del sito o dell’account YouTube.
Ecco in pratica usano il Parlamento non come un luogo per fare le leggi, ma come un set televisivo per fare propaganda tramite i canali istituzionali.
Io non so se questo sia conflitto di interessi, so sicuramente che a me fa schifo.”

Ringraziamo Giuditta per questa testimonianza.

https://www.facebook.com/giuditta.pini/posts/10209684276929999?fref=nf

Annunci

6 Risposte

  1. A me “fa schifo” lo squallore e il qualunquismo di soggetti come questa deputata PD, incapace minimamente di riferire un solo episodio di quelli che Lei ritiene comportamenti inadeguati del M5S. Neanche uno straccio di esempio?… Forse perchè non è in grado di trovarne uno? Forse teme che fare qualsiasi esempio si ritorcerebbe contro la propria faicca tesi?

    Sarebbe poi interessante sapere come passavano il tempo in parlamento i deputati PD/ds nei 10 anni di finta opposizione fatta a Berlusconi?… Cosa facevano costoro, a stipendio pieno, quando berlusconi votava lo scudo fiscale? Non erano forse in vacanza?… Come la Madìa? Cosa facevano quando non andavano al mare mentre berlusconi legiferava le proprie porcate politiche? Si giravano i pollici…?

    1. Carissimo,
      lo squallore e il qualunquismo, si vedono tutti nella massa indistinta dei grillini.
      Lo sporco gioco del creare maldicenze, dello screditare, del creare il sospetto, del distorcere la verità ha proprio piacimento, ritenendosi protagonisti assoluti e despoti nello stesso momento, soffoca le verità che al m5s risultano sono scomode. D’altra parte, l’ignoranza produce arroganza e presunzione. La mancanza di argomenti e l’odio espresso nei confronti di Renzi, fanno sì che persino le leggi che a “loro” non dispiacciono, verrebbero cassate bocciate, se Renzi non mettesse la fiducia. Persino il reato di “omicidio stradale” non li ha visti protagonisti, (sono usciti vigliaccamente dall’aula), così come quella delle unioni civili e molte altre. Sanno che al senato il Pd non ha la maggioranza e allora si comportano facendo i “dispettucci” come i bambini dell’asilo, mentre alla Camera, non contando una beata minchia, si danno al rumore, agli insulti, al distorcere la verità, a creare maldicenza a fare scena, perché, come dice la Deputata Pini, con il loro chiasso e con i loro insulti, fanno scena, fanno dei film per far guadagnare i guru da cui dipendono totalmente.
      Faccio presente che ai tempi di Berlusconi, non c’erano i deputati giovani del Pd che sono entrati in parlamnento solo nel 2013 e che la gazzarra dei grillini è cominciata solo con Renzi. Se ci fosse stato ancora Berlusconi, dubito moltissimo che i grillini si sarebbero comportati come si comportano adesso con Renzi. Perché con Berlusconi regnava la staticità e dava poco fastidio. Sarebbero bastati alcuni vaffanculo e tutto finiva lì, invece con Renzi che fa le cose, ed in questo paese fare le cose significa fare una rivoluzione, dà molto fastidio a chi si ritiene depositario delle verità. Non bastano i vaffanculo, ci vogliono argomenti. E Renzi non è permaloso. Tira avanti. Ovviamente tutto ciò è fastidiosissimo per i grillini
      Un saluto. Spera.

  2. Perlomeno non mettono le nostre case in mano alle banche!

    1. Carissimo,
      a parte che questo governo (e non i grillini) ha promulgato di recente la legge che la prima casa non viene pignorata, e quindi non espropriata anche se le rate non vengono pagate con regolarità, ecco che cosa succede sui mutui delle altre case:
      Mutui sulla casa, alcuni elementi di chiarezza che provano la strumentalità delle
      accuse sui rischi per i cittadini
      a) Nel 2014 il Parlamento europeo approva una direttiva che si pone l’obiettivo di
      aumentare il livello di protezione del consumatore.
      b) Il Governo italiano recepisce la direttiva Ue con uno schema di decreto.
      c) Il Gruppo Pd in Commissione Finanze, già la scorsa settimana, predispone una
      bozza di parere a tutela del consumatore che prevede un’estensione delle garanzie.
      Un parere che ieri non si è potuto presentare a causa della gazzarra inscenata dal
      M5S.
      La nuova normativa sull’inadempimento non si applica ai contratti già in essere neanche in
      caso di surroga e offre al momento della stipula maggiori vantaggi per il cittadino,
      obbligando la banca ad una maggiore trasparenza:
      1) La clausola di inadempimento è facoltativa e la banca non può obbligare il cittadino
      a sottoscriverla;
      2) È considerato inadempimento la morosità di almeno 18 rate;
      3) In caso di inadempimento la casa può essere messa in vendita solo con
      uno specifico atto di disposizione dell’immobile da parte del consumatore;
      4) Viene confermato il divieto al “patto commissorio” (art. 2744 cc);
      5) Viene disciplinato per legge il cosiddetto “patto marciano”, già riconosciuto dalla
      giurisprudenza: la banca può cioè trattenere dopo la vendita della casa solo quanto
      ancora dovuto ed è obbligata a restituire al consumatore l’eventuale eccedenza;
      6) In ogni caso, il trasferimento del bene immobile alla banca, a seguito
      dell’inadempimento, comporta l’estinzione del debito anche se il valore
      dell’immobile è inferiore a quello del debito residuo;
      7) Si evita così la procedura giudiziaria, con conseguenti risparmi di spesa per il
      cittadino, e il deprezzamento del bene immobile;
      8) La valutazione della casa, successivamente all’inadempimento, deve essere
      effettuata da un perito indipendente nominato dal tribunale;
      9) Il consumatore deve essere assistito da un esperto di sua fiducia;
      10) Su tutta la procedura vigila la Banca d’Italia.

  3. Io avevo inteso le tue parole in maniera diversa ma magari non ho percepito il giusto.
    Ciao

    PS
    guarda che se anche le opinioni sono differenti il rispetto resta.
    Un abbraccio, oggi doppio 😉

    1. Carissimo Stefano,
      le opinioni diverse fanno dialogo.
      Grazie per la stima e soprattutto per il rispetto.

      Un abbraccio. Spera.
      P.S. Grazie. Posso scriverti una mail?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: