GLI AUGURI FANNO SEMPRE BENE

GLI AUGURI FANNO SEMPRE BENE

auguri_mamma-gif

Prima che il mio pc si rompa di nuovo, voglio fare gli auguri più affettuosi a tutti gli amici che durante questi anni di blog, sono stati presenti, o che hanno casualmente incrociato il blog.

Un grande abbraccio e un semplice “Buon Anno” a tutti.

 

Annunci

14 Risposte

  1. Tanti cari auguri anche a te.
    Buon Natale!

    1. Grazie Antonio,
      sei un vero amico. Sono contenta di poterti risentire.
      Auguri cari anche a te, con tutto il cuore.
      Un abbraccio. Spera.


  2. Ricambio con affetto

    1. Carissima,
      è un bellissimo albero luccicante. Mi piace molto, e i tuoi auguri sono graditissimi.
      Un grande abbraccio ed auguri di cuore. Spera.

  3. Auguri a tutti anche da parte mia.

    1. Ciao Luigi,
      che bello rivederti! Spero tanto che un nuovo anno ci porti nuove e belle cose, in ogni luogo, nelle nostre case prima di tutto ed anche, perché no, in tutto il bailame politico.
      Ti ringrazio e con affetto ricambio gli auguri.
      Un abbraccio. Spera.

  4. Ciao Spera, ricambio con piacere gli auguri di serene feste, con la speranza di andare incontro ad un futuro migliore per tutti noi.

    1. Carissimo amico,
      la tua presenza mi fa un immenso piacere e grazie per gli auguri graditissimi.
      La speranza è un sentimento molto dolce e consolatorio, e quindi speriamo che sia così, un nuovo anno con meno complicazioni per tutti.
      Auguri cari.
      Ci rivedremo nel 2016. Mi fa una certa impressione scrivere 2016, per me che sono nata prima del secolo.
      Un abbraccio, Spera.

    1. Ciao Mario,
      non mi dire, mi vuoi fare il regalino anche per Natale.
      Beh! Stavolta lo accetto e lo leggo.
      Ma io penso, al contrario di Giglioli, che il sale democratico della nostra gente non sia perduto. Se vogliamo sappiamo anche essere molto bravi a superare mille e mille difficoltà.
      Solo gli uomini con buona volontà e con serietà sanno affrontare tante cose spiacevoli, non si abbattono, come tenta di farci fare il signor Giglioli. A me la tristezza non piace.
      Auguri carissimi. E tanta allegria e gioia per il nuovo anno a te e a tutti i Giglioli del mondo.
      Un abbraccio. Spera.

  5. Mi unisco agli auguri e un auspicio per un 2016 che ci faccia intravedere qualche luce sia in Italia che nel mondo e che cessino tante stragi di vittime innocenti.

    1. Grazie di cuore Sileno.
      Che il nuovo anno sia colmo di ogni buona cosa. Che ci sia serenità e pace in famiglia e nel nostro paese.
      Che la pace, una buona volta, faccia la sua comparsa su tutto il mondo.
      Un abbraccio. Spera.

  6. Viene l’Era d’armoniosa lucidità…
    Ma si ricrea il venale Unto da Dio!
    E dice: «Si lavora; dominerà l’unità
    Curata da re: Meloni, Salvini ed io!».

    È lì… Lì, si rinnova, ma era decaduto!
    Ma, direi: è uno scandalo triviale!
    E vedo riannidarsi il male acuto
    e non si cura l’idea di vita morale…

    Recando lumi e destini, ora al via,
    Rinasca un ideale mito di valore!
    Svolta un irreale domani e ci dia:
    Dolci, vini, danari, salute e amore!

    (*) Ogni riga di questa composizione è un anagramma della frase: «L’’anno duemilasedici è arrivato»

    Ennio Peres (Milano, 1º dicembre 1945) è un enigmista italiano, ma più esattamente ha ideato per sé la definizione di “giocologo”.

    (Ndr ha scritto qualche enigma per i miei anziani)

    Vive fin dalla nascita a Roma. Laureato con lode in matematica, è stato professore di matematica ed informatica prima di iniziare ad operare per la diffusione del giocare con “lettere e cifre” (titolo di una rubrica che ha tenuto sul quotidiano La Stampa).
    Ha collaborato con vari giornali e riviste, da Paese Sera a l’Unità; su Linus cura dal 1995 la rubrica di giochi Scherzi da Peres, che riprende l’esperienza dei Wutki.
    Come enigmista si dedica particolarmente agli anagrammi ed è autore di rebus e di parole incrociate. Propone annualmente, tramite Internet, una sfida denominata Il cruciverba più difficile del mondo. Per la forma ambigua e fuorviante delle sue definizioni, i suoi doppi sensi e l’uso di sigle e abbreviazioni[1], è assimilabile alla tradizione inglese del cryptic crossword.

    1. Carissima Roberta,
      è molto bello scoprire che ci sono persone, di una certa età ancora così giovani nel cervello. Non è vecchio intendiamoci, ma auguriamoci di conservare una capacità ed una attività cerebrale così bella come il signor Ennio Peres.
      Vorrei, ma non oso, chiederti qualche enigma che ha scritto per i tuoi anziani, ma sono sicura di fare una figuraccia. Già valevo poco in matematica, e figurati ora dopo tanto tempo.
      Un carissimo augurio di buon anno 2016 e un abbraccio. Spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: