GIUGNO: IN GITA ALLA CONCA DEI RODODENDRI

GIUGNO: IN GITA ALLA CONCA DEI RODODENDRI

Nell’Oasi Zegna, a 5 km da Trivero

Situata all’interno del parco naturale dell’Oasi Zegna (Biella, Piemonte), a circa 5 chilometri da Trivero, la Conca dei Rododendri si trasforma tra maggio e giugno in una tavolozza di colori di straordinaria bellezza.

A partire dagli anni ’20, Ermenegildo Zegna decise di riqualificare le alture alle spalle del paese biellese, piantumando oltre 500.000 conifere e centinaia di azalee, dalie, ortensie ma soprattutto rododendri, provenienti principalmente dai vivai del Belgio.

Questa scenografica valletta ha assunto la fisionomia attuale negli anni ‘60 grazie al grande architetto paesaggista Pietro Porcinai, che operò a Trivero tra il 1959 e il 1979, e all’intervento dell’architetto Paolo Pejrone, autore della recente ristrutturazione.

7241506708_75d46ef736_b

15383_141_AZZEG

16405_141_AZZEG

oasizegna-rododendri700x

oasizegna-rododendri-a700x

22700274

(Immagini  dal web)

 

Annunci

6 Risposte

  1. Decisamente un’oasi di pace e bellezza.
    Ciao Spera

    1. Carissimo,
      tu sai di quanto ho bisogno di un po’ di pace e serenità.
      Grazie. Un abbraccio. Spera.

  2. Uno spettacolo! (che non posso far vedere a mia moglie, altrimenti si parte per Trivero…)
    Sempre un abbraccio alla mia cara Spera. robi

    1. Carissimo Robi,
      è una meraviglia da vedere. Meglio se a maggio o giugno, perché poi cominciano a sfiorire.
      Ciò che stupisce è com’è tenuta questa bella valle. Curata e facile da girare, viene la voglia di fermarsi ad ogni angolo, poi ci si accorge che poco più in là c’è un altro colore. e così via.
      Sarà un bel regalo alla persona che ami.
      Un abbraccio. Spera.

  3. che meraviglia , una tavolozza dai magnifici colori. non c’è pittore più bravo della natura. Ciao , bellissime immagini.

    1. Carissima Maria,
      grazie. Le immagini sono molto belle perché le ho preso da Internet. La mia abilità di fotografa non avrebbe reso giustizia a queste meraviglie.
      E’ anche abbastanza facile da girare e poco stancante per chi non riesce a camminare molto, perché lo sguardo corre lontano e l’effetto è bellissimo.
      Un abbraccio. Speradisole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: