TOM JONES – DELILAH – dalla mia collezione di dischi in vinile

TOM JONES – DELILAH

Annunci

6 Risposte

  1. ,,, e per noi il tempo si fermerà, tu sarai sempre regina ed io il tuo re!
    Ciao Spera, Romanticona.

    1. Già, una romanticona lo sono.
      Sono ricordi miei e della mia famiglia.
      Anche mia madre, dopo anni di Nilla Pizzi e di Luciano Trovaioli, questi cantanti che urlavano e si accompagnavano ad una musica “che batte sui coperchi”, come spesso diceva, piaceva molto e così ne ha fatto una piccola raccolta.
      Ciao Antonio, un abbraccio

  2. Era proprio l’anno del mio matrimonio, ed io sono ancora regina e lui il mio re.
    Bentornata, ciao un abbraccio Lidia.
    PS. Non hai ricevute le mail?

    1. Cara Lidia,
      essere regina ed avere ancora il proprio re a fianco è una cosa meravigliosa.
      Sì, le ho ricevute, ma sono ancora “sotto torchio”. Spero di liberarmi presto.
      Ciao carissima, un abbraccio. Spera

  3. Carissima Spera,
    approfitto di questo revival dei miei anni migliori per scusarmi dell’irriverenza nei confronti della tua genuina e sempre leale fede politica che manifesto attraverso i miei commenti ed i miei post ,originati da un pessimismo interiore purtroppo vero e sentito e non solo usato per dare un minimo successo alla mia ironia. Vorrei provare per Matteo Renzi un centesimo delle emozioni che mi dava anche un solo sguardo di Enrico Berlinguer, ma questo continua a non succedere e l’unica speranza è di sbagliare clamorosamente le mie intuizioni.
    Il mio apprezzamento per Te è sconfinato.

    Un grande abbraccio. robi

    1. Caro Robi,
      molto probabilmente quello che tu chiami pessimismo è solo nostalgia di qualcosa che poteva essere e che non si è realizzata. Mi riferisco al PCI di Berlinguer.
      Ma nel citare lo sguardo di Berlinguer, tu stai citando un leader che dopo la sua morte, avvenuta troppo presto, non ha avuto seguaci. Ti sei mai chiesto perché?

      Ti chiedo anche come ha governato la sinistra la sua “opposizione” dopo la morte del suo leader?
      Solo con l’antiberlusconismo, solo con la disperazione di un gruppo dirigente senza spina dorsale, un gruppo che voleva comandare tutti insieme, non trovando accordi, dividendosi in mille rivoli di distinguo ideologici, creando correnti, litigando, finendo col distruggere qualsiasi personalità che si affacciava.
      Penso a Veltroni, persona coltissima e adatta a fare il segretario, buttato via come un pezzo di carta vecchia e non ultimo lo stesso Bersani, l’uomo onesto in mezzo ad un branco di gente che sa lavorare solo sottobanco e alle spalle.

      Lavorare per dividere e non per unire, questo è stato l’ideale della sinistra degli ultimi 20 anni.

      Ti ricordi Bertinotti? Cosa ha costruito e cosa invece ha distrutto?
      E non è finita, perché 101 e più imbecilli hanno umiliato persino Prodi. Sono i figli di quella disorganizzazione ideologica votata solo all’antiberlusconismo senza futuro.
      Credo che sia questo che disturba più di ogni altra sconfitta.

      Ora io trovo in Renzi, finalmente, un personaggio che riesce a debellare e a rottamare (lo spero vivamente) questa mentalità e dare una risposta allo strano modo di portare avanti un partito, un modo che ha stancato e deluso la base, che ha ancora nel cuore Berlinguer ed il suo tempo.
      E Renzi senza dubbio è un leader, con tutti i difetti che può avere, ma vincente nel cuore della gente.
      Sono stata alla festa dell’Unità, ho ascoltato Renzi e guardato la gente in faccia. Una volta di più ho visto come la rinascita di una speranza possa aiutare a debellare il pessimismo che ci aveva impregnati per anni.
      Ciao Robi Un abbraccio. Spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: