LIVORNO E’ LIVORNO, MICA MICIO MICIO BAU BAU

STREPITOSA VITTORIA DEL M5S

Strepitosa vittoria del m5s. Titoloni sui giornali, reportage, tv, eccetera eccetera…..

Ma Livorno è Livorno, non è mica micio micio bau bau.

Per un anno e mezzo Grillo ha vomitato sulle larghe intese.
Poi ci ha aggiunto la peste rossa.
Ed ora si prende Livorno ed esulta pure: coi voti della destra livornese e quelli della sinistra estrema.
Complimenti: larghissime intese e peste nera.

Comunque, aldilà delle solite fanfaronate,  la “sinistra” lista civica di Livorno che valeva il 16%, ha sostenuto i grillini: l’è come il noto marito cornuto che per far dispetto alla moglie si è tagliato i testicoli.

Riassunto:

su un totale di 235 comuni con più di 15mila abitanti chiamati a rinnovare la propria amministrazione, il centrosinistra ne conquista 160 (il 68% circa), al centrodestra vanno 37 Sindaci (il 16%), 22 sono appannaggio di liste civiche, 4 vanno a liste civiche di sinistra, 3 a formazioni centriste, 2 al Movimento 5 Stelle e uno a testa per Lega Nord e Fratelli d’Italia. Rispetto al totale nazionale, i seguaci del guru genovese oggi governano solo 10 comuni su 8.057.

Quindi Grillo e il m5s cosa festeggia? (Al singolare, perché Grillo e il m5s sono una cosa sola).

Ah”,  già,  Livorno, mica micio micio bau bau.

Parentesi:

Titolo su La7: “il voto locale rimescola le carte”.
Si può essere più disonesti intellettualmente?
160 a 3… Ma che cazzo rimescola?
Lo sanno che a Livorno e’ stata la sinistra a far eleggere il grullino?
Rimescola le carte… non ci posso credere..

(Il commento di un amico)

Annunci

18 Risposte

  1. Essii generosa, non infierire sui sentimenti di gile e mariorox. Oggi sono così gasati
    da quel virus che secondo il grullo conquisterà l’Italia.
    E arriveranno a dire che Livorno val più di una messa. Per caso ti sei cimentata nei proverbi toscani?
    Ciao Spera un abbraccio Lidia.

    1. Carissima Lidia,
      a me i virus fanno un po’ schifo. Sono responsabili di tali e tante malattie per l’umanità che proprio non è da augurarsi di essere come un “virus”.
      Poteva scegliere qualcosa di più carino, più gioioso, che ne so, un germoglio che diventa grande come il mondo, ma non un virus, portatore di infelicità e di dolore, oltre che di morte.
      Il discorso mortifero però è quello che gli viene più congeniale.
      Per quanto riguarda il proverbio è vero, l’ho rubato ad un amico toscano.
      Ciao carissima, un abbraccio. Spera.

    2. ciao Gibran
      il m5s non vuole conquistare l’Italia vuole ridare questo paese agli italiani
      un abbraccio 😉

      1. Gli italiani? O i grillini? Che sono di un altro pianeta.

  2. Lo scenario politico italiano è oggi in continua evoluzione,come mai dal dopoguerra: Anche il cambio di amministrazioni che storicamente da decenni erano governate da una parte politica, ( sia di destra che di sinistra), e oggi si sono capovolte, deve indurre a riflessioni molto ponderate; per il futuro bisogna fare tesoro di qualche bastonata presa e agire subito con serietà per rimediare ad eventuali errori fatti. Gli italiani stanno pesando e valutando, pertanto attenzione ai passi falsi e vorrei poter dire al governo: Attenzione a privare il popolo del diritto di eleggere i propri rappresentanti come sembrerebbe volessero fare con l’elezione di secondo livello dei senatori; poi il sindaco delle città metropolitane che risponderebbe politicamente solo ai cittadini del capoluogo, (che sarebbero una minoranza nella città metropolitana), ma col diritto di eleggere da soli il sindaco di tutti.
    Ciao Spera

    1. Caro Sileno,
      è vero privare i cittadini di eleggere i propri rappresentati potrebbe essere un pericolo, ma da quello che ho capito avverrebbe solo per il Sensato, che comunque sarebbe chiamato a fare altro rispetto alla Camera.
      Le amministrazioni cambiano e, a mio avviso, non è un male, perché spesso le idee non si rinnovano e si finisce con fare sempre e solo le stesse cose, o poco, per questo la gente ha voglia di provare qualcun altro.
      Anche Bologna abbiamo avuto un Sindaco di destra. Guazzaloca. La precedente amministrazione di sinistra era stata uno strazio e si stava trascinando stancamente senza far nulla. Anzi alimentando i clientelismi. Ma anche l’avventura di Guazzaloca si è chiusa malissimo. Ha fatto più danni che bene a questa città e la gente si è ricreduta.
      L’alternanza anche al governo, sarebbe una cosa bella e sana se i rappresentanti fossero seri ed onesti, ma persino l’elezione diretta da parte cittadini dei nostri rappresentanti non dà garanzie. Lo vediamo quotidianamente.
      Quello che invece secondo me non va bene è che l’antipolitica si impossessi, ancora una volta, delle strutture e degli anti pubblici. Che sia la democrazia, invece, la vera regina che deve guidare questo paese.

      Ciao Sileno carissimo un abbraccio. Spera.

      P.S. La vera bella novità in queste elezioni è stata la vittoria del Sindaco anticamorra a Casal Di Principe.

  3. Credo che il titolo più “azzeccato” l’ho trovato oggi sul Fatto e recita “Livorno resuscita Grillo”. Dedicato da un quotidiano che fa il tifo da sempre per il comico ed il suo movimento, non è un gran bel complimento. Per il resto, non spreco tante parole all’indirizzo dei talebani grullini i quali, come spesso affermato, mi ricordano tanto il “periodo d’oro” del popolo dell’ammore che sostenava il pregiudicato: ciechi, sordi e caparbiamente fieri della loro ottusità. Mi auguro solamente che non sia come la volta precedente e che, a differenza del berlusconismo, scompaiano molto ma molto prima! Un altro ventennio non riuscirei a sopportarlo.

    Ciao Spera, buona serata.

    1. In effetti parlare di “resuscitare” uno che da sempre ha detto che i morti sono gli altri, è stata quasi una presa in giro. Ma sono convinta che quel quotidiano credeva di fare un titolo ad effetto. Tipo “Disfatta del PD”.
      Ieri sera ha avuto modo di vedere il documentario di Veltroni “quando c’era Berlinguer”. A parte la commozione, che in questi casi, non manca mai, mi hanno colpito molte delle sue parole che avevo dimenticato. Per esempio quando paragona l’antipolitica al fascismo. Dice infatti che sia il fascismo che l’antipolitica non lasciano parlare gli altri, sono antidemocratici di fatto.
      Ed anche che l’antipolitica è un male che serpeggia tra i delusi ma che non deve diventare un partito.
      Le sue parole erano quelle di oltre 30 anni fa, ma sono talmente moderne che colpiscono come frustate anche oggi.
      Ma la storia nostra dopo 30 anni non è certo migliorata e non vedo tante prospettive per il futuro se l’antipolitica dovesse vincere ancora una volta.
      Ciao Carlo,un abbraccio Spera.

  4. vinciamopoi ma intanto arrestanovoi = vinciamoprima :)))
    vergogna uno al giorno toglie le larghe intese d’intorno
    un saluto a tutti

    1. Un buon governo in un paese lo si ottiene con la politica non con l’antipolitica grillina, legagiola o berlusconiana che sia. Perché così si finisce nel fascismo che non lascia alcuna parola agli altri. Sia fascismo che antipolitica sono forme di governo totalmente antidemocratiche..
      Politica e democrazia, così si vince. E grillo non sa fare politica, e non è democratico, è antipolitico e gli si confà solo la rabbia. Ma la rabbia viene messa a tacere dai cittadini stessi, passa e scompare senza lasciare traccia alcuna nemmeno nella storia.
      Le larghe intese si sconfiggono vincendo le elezioni politiche. Voi non vincerete mai. Siete ben lontani dalla maggioranza assoluta e se pensate di vincere, con la maggioranza assoluta continuando a non collaborare per cambiare il paese, non conoscete gli italiani e tanto meno la storia di questo paese.
      Ciao Gile, un saluto. Spera.

      1. tredici senatori nominati si sono autosospesi solidali con corradino mineo http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/06/12/riforme-mineo-pd-epurazioni-metodi-staliniani-di-questi-tempi-fanno-ridere-polli/284303/
        questa la dice lunga sulla democrazia del pd
        bacioni 😉

        1. Se non si trovano bene possono andarsene, nessuno glielo vieta ma anche nessuno li caccia. Se si autosospendono è una loro decisione. Non è un’epurazione né staliniana, né grillina.
          Ma è una decisione autonoma e quel quotidiano è intellettualmente disonesto se sottolinea l’epurazione.

          Non vedo lo scandalo, La democrazia funziona così, se a qualcuno non piace più il piatto dove mangia, va dove gli pare.
          Non viene cacciato.
          Bacioni a te. Spera.

        2. Sì, infatti: e, per riallacciarmi ad una risposta precedente, anche Mussolini voleva (e attuò, purtroppo) una Camera sola… non sarà mica stato per controllarla meglio?

          1. Non so Massimo, se in altri paesi ci sono due Camere che fanno lo stesso lavoro come in Italia. Certo è che le due Camere furono messe proprio per impedire che un altro Mussolini, si impadronisse del paese.
            Le cose sono due: O cambiamo eliminando una Camera e facendole fare altro, pensando che qualcuno possa diventare un duce? O lasciamo tutto così com’è, in modo che non concludiamo mai niente di buono, ma ci impantaniamo, tra i rimpalli da una camera all’altra?
            Ciao Massimo, Spera.

            1. “Oggi una delegazione del M5S è stata dal Ministro Orlando, per chiedere subito la riforma più importante e improrogabile per il Paese: quella contro la corruzione. Si tratta di un problema non più rimandabile, che esige una risposta chiara, netta e veloce. E questa risposta è possibile solo in Parlamento: un Disegno di Legge Delega, come promesso da Renzi, significa rimandare tutto alle calende greche. Invece i tempi possono essere brevissimi, 2 o 3 settimane appena. L’aula è già fissata il 24 giugno al Senato, e il M5S ha pronto un pacchetto di proposte già esaminate in Commissione Giustizia. Siamo disposti a votare subito, e a votare anche emendamenti della maggioranza che già ci trovano d’accordo. Il Ministro ci ha comunicato che per domani non è prevista in Consiglio dei Ministri la Legge Delega, e ci ha garantito che si farà portavoce presso il Presidente del Consiglio della nostra disponibilità a procedere immediatamente per via parlamentare. Stiamo mettendo sul piatto i nostri voti per la riforma che il Paese vuole di più. Adesso tocca al Governo.” M5S Camera e Senato
              Per informarvi mi sono permesso di fare un copia incolla
              Ma forse lo sapevate già
              Ciao ciao

            2. Secondo me, tutto dipende da cosa si intende per “riforme-che-fanno-bene-al-Paese”: una legge elettorale che premia con la maggioranza assoluta dei parlamentari chi ottiene la maggioranza relativa (Mussolini aveva stabilito il 25%, questi si accontentano del 35)? Il ritorno al sistema monocamerale (caratteristico dei sistemi non democratici), proprio noi che abbiamo la Costituzione più bella del mondo, e questo grazie a padri costituenti esperti e lungimiranti come solo chi aveva lottato contro il mostro del nazifascismo poteva essere? Le “mani legate” come punizione ai magistrati che combattono le odierne “mani sporche”? Ripeto, tutto già visto 90 anni fa… tutto vecchissimo e pericolosissimo, altro che il “nuovo che avanza”: il nostro Paese che la dittatura l’ha vissuta sulla propria pelle deve stare molto attento a questi brutti segnali mascherati da “novità”. Se non si fanno QUESTE riforme è senz’altro un bene: lo spazio troppo ristretto non mi consente di elencare tutte le magagne grandi e piccole che affliggono l’Italia (ma non ci vuole un grande sforzo di fantasia per immaginare di quali REALI riforme abbia bisogno il Paese) e che andrebbero, queste sì, affrontate per iniziare a correggerle, anche se ci vorrebbe comunque molto tempo per risolverle. Ma purtroppo è la volontà politica che manca, il resto sono chiacchiere.

    1. E tu, caro Mario, Che mi dici?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: