IL CAMBIO DEL TIMONIERE

IL CAMBIO DEL TIMONIERE

imagesViene ribadito ad ogni piè sospinto che non si doveva  sostituire Letta con Renzi, perché Renzi in questo modo si è dimostrato un bugiardo, ipocrita, arrivista, arrogante, traditore e così via.

Sono d’accordo solo con un fatto e cioè che si poteva fare in altro modo.

Si poteva evitare una ferita che  resta sul corpo del Pd e che non si rimarginerà tanto presto.

Si doveva evitare lo scontro diretto degli ultimi giorni, un duro faccia a faccia, una conferenza stampa con toni di sfida e una Direzione di totale sconfessione e risparmiarci il licenziamento del premier. Era possibile seguendo – Renzi e Letta – ognuno per la sua parte – una strada più lineare, più trasparente, più sincera.

L’uno avrebbe dovuto dire quel che pensava sin dal giorno dopo la vittoria delle  primarie, evitando giri di parole e stop and go sul futuro del governo.  E l’altro avrebbe dovuto prendete atto prima, molto prima, che il cammino dell’esecutivo era troppo incerto, i risultati non esaltanti e che il suo tempo stava per scadere.

Ma ora siamo qui, all’inizio di un’avventura che lo stesso Renzi considera azzardata e rischiosa.

Con le dimissioni di Letta si apre una nuova pagina che ha molte opportunità ma anche qualche pericolo. Però, una cosa deve essere chiara al di là di ogni ragionevole dubbio: la sfida lanciata dal segretario del Pd va sostenuta pienamente. Con forza, coraggio e soprattutto senza alcun retro pensiero. Togliendo via ogni amarezza e mettendo sul tavolo le idee giuste.

Perché in discussione non c’è solo il destino di un partito, così centrale nella vita nazionale, ma quello dell’Italia., che pagherebbe a caro prezzo un fallimento o un altro periodo di logoramento. Se la velocità che Renzi  ha impresso alla politica in questi ultimi mesi riuscirà a dare impulso a un cambiamento radicale del Paese, sarà un bene per tutti.

E’ una sfida obbligata, dalla palude, si deve uscire. Non dimentichiamo che alle nostre porte premono i venti del populismo che nella palude vogliono annegarci.

(Tratto e riassunto da un editoriale di Pietro Spataro pubblicato sull’Unità)

Annunci

17 Risposte

  1. La cosa più terribile si è verificata quando il criminale B. si è presentato a Napolitano!
    Al termine Giorgio Napolitano si è disinfettato le mani!

    1. Dicono che l’incontro tra i due sia stato “gelido”.
      Cosa terribile davvero e non capisco perché, a chi di dovere, occorra tanto tempo per dare il via alle pene accessorie. In questo caso Berlusconi doveva essere ai domiciliari o ai servizi sociali, condizioni che non gli avrebbero mai consentito tanta libertà e noi ci saremmo risparmiati questa ulteriore figuraccia di fronte a tutto il mondo.
      Ciao Gaetano, un abbraccio.
      P.S. spero che Napolitano abbia disinfettato anche la sedia.

      1. @ for Spera,
        non basta disinfettare la sedia, ma occorre disinfestarla, lasciatelo suggerire da chi sul tema ci lavora.
        Ti abbraccio.
        Gerry

        1. Allora Gerry, non solo microbi, ma anche veri e propri bagarozzi o scarafaggi ci lascia su quella sedia.
          Ciao carissimo, un abbraccio. Spera.

  2. Dovremmo pazientare ancora fino al 10 Aprile, quando la corte deciderà dove mandarlo. Saprei io dove all’inferno con tutti i suoi leccapiedi.

    Avevo già scritto che non mi era piaciuto, il metodo con cui Renzi ha fatto sfiduciare Letta, ma dal momento che oramai è successo dobbiamo solo sperare che veramente faccia qualcosa e, smentisca tutte le diceria che circolano.
    Ciao spera un abbraccio e, buona settimana di sole.

    1. Sono curiosa di sapere quale sarà il “Servizio Sociale” che dovrà svolgere l’arcoriano del nord. Ho sentito dire che lui svolgerà sto benedetto servizio ma dovrà essere accompagnato dalle abituali 20 macchine blu e scorta relativa (pagati da noi). Almeno lo mettessero a raccogliere le olive una per una.

      Carissima Lidia, non è tempo di recriminazioni. Così facendo non prendiamo atto della realtà, viviamo di quello che avremmo voluto e sarebbe inutile.
      Cerchiamo di sostenere il nostro partito, e se debbo essere sincera, la smisurata ambizione di questo ragazzo comincia a piacermi. Uno così nel partito non c’è mai stato. Può darsi che porti bene e che le cose cambino finalmente.
      Ciao carisima, un abbraccio. Spera

      1. @ for Spera,
        hai toccato un tasto dolente, la scorta al pregiudicato o all’indagato.
        Vorrei sul tema scorte dire qualcosina. Dunque in Italia ci sono le scorte, nulla da eccepire su quelle concesse ai magistrati, in special modo per alcuni di essi.
        Ma qualcuno dovrebbe spiegarmi una cosa. Perché dobbiamo fornire (e quel che è peggio pagare) le scorte a: Berluschino, Marcegaglia, Montezemolo, Teschio e Zodiac et compagnia cantante..
        Belpietro (ora per cortesia qualcuno non mi tiri in ballo, “l’attentatuni”) che avrebbe subito (?) e sul quale perdura il più grande mistero, oltre a parecchi punti oscuri. Ora mi chiedo, perché ogni povero cristo che in Italia deve ottenere qualcosa dallo stato o da un ente pubblico deve presentare l’ISEE, se supera un reddito di € 12.000 (lordi), non ha diritto a sconti di sorta, figurati la scorta. Perché non chiediamo l’ISEE a questi signori, se lo superano, la scorta se la pagano loro. Ora dopo la pubblicazione dell’elenco degli scortati, magari qualcuno di loro dichiarerà, candidamente, mi scortano sì, ma a mia insaputa “e te pareva”.
        Poi apprendiamo che scortano Fede, Rutelli, il fidanzato della Boldrini, con tutto il rispetto dovuto alla terza carica dello Stato ma a questo chi lo ammazza? Perfino Ciccio Bello è scortato, non si hanno notizie sulla di lui consorte. Vorrei poi sapere se La Russa quando si reca a Predappio, che fa? lascia la scorta sul piazzale del cimitero o la porta dentro? La scorta di Fini se va a Montecarlo, lo segue anche all’estero? Il pregiudicato quello dell’Italia il paese che amo, approfittando di un cavillo della legge, il giorno prima o due giorni prima di lasciare la poltrona al Prof. Prodi, stabilì che la scorta del Primo ministro doveva essere composta di trentuno persone sulle ventiquattrore e per non farsi mancare niente ci aggiunse 16 auto (da scegliersi rigorosamente tra BMW o AUDI) e meno male che non ha richiesto anche una portaerei. In pratica otto gorilla attorno, in qualsiasi momento. Non so se era prevista la presenza di questi anche alle cene eleganti. Se sì, facile immaginare la sofferenza di questi ragazzoni, che, se non fosse che sono privi di maniglie potresti scambiarli per armadi (sai l’invidia del piccoletto, hai voglia di rinforzare i tacchi, arrivava sempre, quando gli andava bene, alle ginocchia del più basso della scorta). Guardare e non toccare. Il riferimento è chiaramente alle pietanze del cuoco Michele honi soit qui mal y pense. (per gli incolti non traducete con “ogni sera col mal di pancia” trattasi di ben altro.
        E non si tratta di pochi spiccioli questi ci costano duecentoventicinque milioni di euro mica noccioline.
        Soluzione via tutte le scorte, rinforzando magari quelle di alcuni magistrati. Il resto? Ti piace la sirena? Te la compri e magari dai una mano di blu (col pennello) alla Panda di famiglia che così si divertono anche i bambini.
        Altro particolare pietoso oggi l’ANSA non ha fatto in tempo ad annunciare che la Procura di Roma indaga tale Gaspare per peculato (solo seicentomila euro, una miseria confronto a Fiorito e Lusi), informando che lo stesso aveva restituito la somma in due trance, che seguiva a ruota una nota del medesimo Gaspare che informava (chi)) che non si era appropriato di niente. Io voglio credergli e contestualmente chiedergli, ma allora Gaspare hai restituito seicentomila euro a Tua insaputa? Minzo ha fatto scuola.
        Un abbraccio.
        Gerry,

        1. @Gerry
          Ho letto questo bellissimo tuo commento, con grande curiosità e soprattutto ammirazione. Non sapevo che il berluska aveva ben 31 persone attorno a sé e 16 auto di scorta. Nel fare accenno alla sua scorta pensavo di aver esagerato, tanto per dar rilievo alla cosa, ma mi sono accorta che non è così. Non saprei neppure dire che pericoli corrono le persone che hai elencato. Chi vorrebbe sparare a Rutelli? Un amante della moglie? Chi vorrebbe sparare a Belpietro? Non credo che interessi a qualcuno.
          Però vedi, quando Scajola decise di lasciare il Prof Biagi, giuslavorista di Bologna, senza scorta, perché la scorta costava troppo e Scajola si domandava: Biagi chi? Ci fu qualcuno che sapeva molte su cose su quel professore e decise di fargli la pelle.
          Purtroppo sono morti tanti magistrati con la loro scorta. Alla fine mi viene da dire che anche con una grande scorta, non si è sicuri, si può finire ammazzati, ma si finisce così solo se davvero le persone stanno facendo qualcosa di importante ed utile per il nostro paese, com’è successo a Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino.
          Berlusconi cosa fa? Io non credo che ci sia un’anima in questo paese che voglia farlo fuori, tutt’al più gli si lancia qualche statuetta di qualcosa.
          E’ un paese straordinario, questo nostro bellissimo paese. A volte sembra che cammini a rovescio, con la testa in giù.
          Grazie Gerry, del bellissimo commento ed un grande abbraccio. Spera.

  3. L’ex governatore della Lombardia, esponente del Nuovo centrodestra, avverte il probabile primo ministro: “Deve capire che queste sono le larghe intese bis. Alfano sarà vicepremier. Nel programma niente temi etici”Bene,fa piacere sapere che il governicchio di renzi premier sarà pilotato da formigoni alfano e berlusconi.

    1. Ci confronteremo più avanti sul “governicchio” di Renzi.
      Sai perché tutti lo criticano? Perché tutti lo vorrebbero nel proprio partito. Sinistra compresa, quella sinistra, proprio sinistra che dorme sui ricordi e sui fasti passati che non ha mai avuto. Anche lei, la sinistra intendo, dovrebbe darsi una mossa.
      Davanti a Renzi Alfano diventa un Alafanino e Formigoni una formichina.
      Ciao. Spera.

    1. Eh! Sì, davvero, una volta c’era la parola data.
      Anch’io una volta avevo un fidanzato……
      Ciao. Spera.

      1. Un fidanzato bastardo può far male ad una persona sola o ad un paio: se questo bulletto qui fa male ad un intero Paese, forse è un tantinello più grave… Ma, come dici tu, lasciamolo lavorare: è da prevenuti anticipare scenari catastrofici…
        Ciao, Massimo

        1. Sì Massimo, sono sempre propensa a pensare che le persone possano lavorare bene. Non trovo che sia più grave dei 20 anni che abbiamo passato. Anzi è ora che qualcuno si muova e se lo fa Renzi va bene.
          Lo poteva fare Vendola?
          Lo poteva fare Ferrero?
          Lo poteva fare Turigliatto?
          No e allora di che stiamo parlando.
          Lo può fare solo chi ha una forza maggiore in campo e sono sicura anche che il Pd non gli farà mancare l’appoggio, con le dovute eccezioni come sempre ci sono in un partito di massa e democratico come il Pd.
          Vogliamo cambiare le cose e poi se qualcuno ci si mette d’impegno, lo critichiamo in tutto e per tutto.
          Avevo un fidanzato sì, che non ha mantenuto la parola, ma credo che questo abbia cambiato, in meglio, la mia vita.
          Un po’ di ottimismo Massimo, e vedremo.
          Un abbraccio. Spera.

      2. @ for Spera,
        il tizio che si è involato, non sapeva quello che si perdeva…
        Ciao Spera Ti abbraccio.
        Gerry

        1. Certo che sul momento non ci sono rimasta gran che bene.
          Ma poi la vita ha preso un’altra svolta.
          Grazie Gerry, contraccambio l’abbraccio Spera.

  4. Carina questa cosa. Ho cancellato per l’ennensima volta un commento il cui link era “cartaigienica”. Ti prego usala per qualcos’altro. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: