PENSIERINI SULLA DECADENZA DA SENATORE

PENSIERINI SULLE DECADENZA DA SENATORE

un-sorriso-oltre-le-sbarreAl berluska hanno immediatamente ritirato il passaporto. Perché? Forse è prassi normale se uno viene condannato in via definitiva non può scappare. Fu così anche per Previti e fu per questo che Craxi scappò all’estero prima della condanna?

E’ chiaro quindi che lo scopo è quello di evitare che un condannato scappi in altri lidi.

Ma ammesso che il berluska decada da senatore, perderebbe automaticamente l’immunità parlamentare e potrebbe essere arrestato:

  • per la vicenda Ruby,
  •  per la corruzione di testimoni (le “olgettine”), per la quale stanno indagando (potrebbe inquinare le prove e reiterare il reato: anzi lo reitera già).

Intanto nuove notizie negative potrebbero arrivare da Napoli (corruzione di senatori e tutta la storia di De Gregorio) e da Bari (Tarantini). E da altre inchieste nuove, di cui si parla ancora poco.

La motivazione di fondo delle dimissioni in massa dei parlamentari del Pdl è questa: facciamo cadere il governo, così non ci sarà neppure la commissione parlamentare che dovrà pronunciarsi per la sua decadenza il 4 ottobre prossimo.

Allunghiamo i tempi, andiamo alle elezioni e vinceremo, perché ormai berluska è considerato dal popolo italiano, il martire per eccellenza, l’uomo più perseguitato del mondo a causa di una magistratura politicizzata che vuole cacciarlo via, senza procedere attraverso elezioni. I magistrati – dicono i pidiellini – sono  dei semplici impiegati che hanno fatto un concorso e come tali non si possono permettere di giudicare uno come lui che ha avuto dieci (ma sono meno) milioni di voti.

Se così non fosse, se cioè non ci fosse tanta paura dell’arresto,  un po’ di affidamento ai servizi sociali, non sarebbe poi tanto male. Il male invece c’è e si prospetta notevole: l’arresto possibile.

Forse non gli piacciono le arance.

Annunci

6 Risposte

  1. ‘ste toghe rosse non ne hanno mai abbastanza di processare il miglior statista degli ultimi 150 anni; nel suo proclama agli italiani lo statista parlava di 40 processi a suo carico, nella puntata di Ballarò del 24 settembre per la deputata Bernini i processi erano 50, infine un paio di giorni fa sulla Sette la deputata Garnero-Santanché parlava di 57 processi, ( e finora non ho mai sentito un conduttore dei tanti talk show confutare i numeri a riprova della serietà dei giornalisti); leggo su wikipedia che i processi sono: 1 definitivo condannato a 4 anni,6 prescritti,2 amnistiato, 2 il fatto non costituisce PIU’ reato,7 insussitenza del fatto,9 archiviati, 4 in fase processuale ( in due dei quali già condannato in primo grado), il totale, a mio parere, (compresi quelli mai andati in porto per le leggi ad personam) ammonta a trentuno!

    1. E’ un bel numero comunque che farebbe scappare a nascondersi chiunque viva in altri paesi e non in Italia. Non mi meraviglio che gli “altri” ci considerino delle pezze da piedi.
      Ma l’essere condannato in via definitiva lo ha spiazzato completamente e adesso lotta con tutte le sue forze, come faceva Hitler dentro al bunker con i russi a pochi passi.
      Ma non può cambiare la realtà, la condanna resta.
      Questo lo fa imbestialire ancora di più perchè non vede alcun cedimento da parte del Pd. Almeno per ora, perché non si può mai dire.
      Adesso il Pd è di fronte ad un dilemma: salvare Berlusconi o salvare se stesso.
      E’ chiaro che se salva Berlusconi, il Pd e noi col Pd, siamo finiti.
      Ciao carissimo, un abbraccio.

  2. la prima parte del tuo post è praticamente la pagina 777 del mio “sparaballe” di oggi…

    Sto sentendo dai Tg la notizia che il perseguitato ha superato il limite della vigliaccheria, nascondendo l’atto terroristico di mandare all’aria il Governo dietro alla squallida scusa dell’aumento dell’Iva. La visione in TV della faccia sorridente di questa larva di uomo che vuole distruggere il Paese per vendetta personale, mi fa vomitare.
    Mi auguro che un rigurgito di saggezza dei suoi “signorsì” prenda al più presto le distanze da questo maledetto essere disumano.

    Ciao Spera. A presto. robi

    1. In effetti queste poche parole sono nate anche osservando la tua gustosa vignetta. Ci si chiede però fino a quando lo sparapalle riuscirà a fare bingo.
      Sta rendendosi conto che non sedere nei banchi del governo, gli riesce difficile cambiare le regole in corsa, non può fare le leggi ad personam e neppure i decreti sulla “interpretazione autentica” della sentenza.
      I suoi signorsì, poveracci, sono obbligati alla osservanza dei suoi diktat, perchè sono dei nominati, ma sono anche dei fedeli che non contradirebbero mai il loro tabernacolo.
      Ciao carissimo, un abbraccio.

  3. Sta facendo una mossa molto significativa con la scusa dell’Iva. Ma già il Presidente della repubblica, ha espresso il suo pensiero, spinge il parlamento ha fare un decreto a favore dell’indulto o amnistia.
    Questo mi renderebbe ancora più furiosa, non può sempre cavarsela a tarallucci e vino.
    Ciao spera un grande abbraccio Lidia.

    1. Anche a me la “uscita” di Napolitano è apparsa ambigua ed inopportuna. Va bene che parlava nel carcere di Poggioreale e quindi si trovava di fronte a della gente che magari aspetta provvedimenti del genere, quali appunto amnistia o indulto, ma dirla così chiara proprio ora fa dubitare.
      Anche qui ci rimettiamo alle urgenze. Ci sono cose come la legge di stabilità e l’Iva che impegnano il presidente del consiglio e credo che la legge sull’amnistia non sia nelle corde di Letta.
      Ma non si sa mai, qui ogni giorno le cose cambiano.
      Mi fa specie il fatto che, non appena la notizia delle dimnissioni collettive dei ministri del Pdl si è sparsa, tutta la stampa del mondo l’abbia ripresa. Siamo così importanti?
      Ciao carissima, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: