I LAGHI DI PLITVICE CROAZIA

I LAGHI DI PLITVICE CROAZIA

Tempo fa ebbi la fortuna di visitare il parco nazionale croato dei laghi di Plitvice in autunno.

Una fortuna davvero, perchè l’armonia dei colori caldi, affascianti dell’autunno si univa al silenzio misterioso, interrotto all’improvvviso dal rumore forte di una cascata.

Un’emozione pura e semplice. Difficile da descrivere, perchè bisogna  toccarla, sentire che sfiora la pelle.

Riporto qualche immagine che ho trovato nel web, perchè le mie fotografie, purtroppo, non rendono giustizia della bellezza del posto.  Soprattutto in autunno.

Ora che anche la Croazia fa parte della Ue, sarà più facile raggiungere questi posti bellissimi, se non altro non è necessario cambiare moneta.

Si tratta di 16 laghi alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka (Fiume Bianco e Fiume Nero), sorgenti sotterranee, collegati tra loro da cascate, che si riversano nel fiume Korana.
Nel 1979 sono stati proclamati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e sono visitabili grazie a una rete ben segnata di sentieri e a 18 km di passerelle”.

 

(Per chi volesse saperne di più: cliccare qui)

Annunci

8 Risposte

  1. Bellissima la Croazia,chissà forse un giorno potrò visitarla.Sono sicura che le tue foto gli fanno onore sei un portento come reporter.
    Ciao un abbraccio a presto Lidia.

    1. Non è molto lontano dall’Italia, poco più di 200 chilometri da Trieste e si raggiunge bene in macchina. Ne vale la pena, in ogni modo consiglio l’autunno, per la bellezza dei colori.
      Le mie foto sono sbiadite, forse ho usato una pellicola /(non ho la digitale) un po’ vecchia. Ma quello che rimane è il ricordo.
      Ciao carissima, un abbraccio.

  2. Ho un bellissimo ricordo di Plitvice, visitata quando era ancora Jugoslavia e non posso dimenticare che proprio a Plitvice echeggiaronoi i primi spari che diedero inizio alla guerre nella ex Jugoslavia.
    Ciao Spera

    1. Purtroppo quei popoli non si volevano bene. Stavano insieme solo sotto la dittatura di Tito, ma sono troppo diversi tra loro. La differenza permane e si vede, ma almeno non si combattono più.
      Il posto è davvero bello. Anch’io l’ho visitato tanto tempo fa quando c’era ancora la ex Jugoslavia. Non avrei mai pensato che dopo poco si sarebbero uccisi a vicenda, Terribile guerra.
      Ciao carissimo, un abbraccio.

  3. mamma mia che incentivo alla partenza! ciao

    1. Eh! sì, ma quello che fa più sospirare (almeno a me) sono i “bei ricordi”. Avevo un’altra età ed un’altra compagnia. Ma tant’è, la vita va avanti.
      Ciao carissima, un abbraccio.

  4. Posti bellissimi, da visitare appena possibile… ma non credo che la moneta nazionale croata sia diventata l’euro (sebbene anche da prima lo accettassero in pagamento); dovrebbe aver mantenuto la corona, se non sbaglio.

    1. Probabilmente hai ragione, davo per scontato che una volta entrato nella Ue il paese adottasse anche la moneta, ma non sempre è così. Non so se li hai già visti quei posti, ma davvero sono belli. Di solito preferisco l’Italia, perché comunque è sempre più bella di qualsiasi altro paese, ma quei laghi mi sono rimasti nel cuore.
      Ciao carissima, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: