EVASIONE FISCALE – MEDIASET

L’EVASIONE FISCALE DI BERLUSCONI

220px-Torre_MediasetCerto che a leggere le motivazioni della sentenza di condanna  inflitta a Berlusconi:  “quattro anni di reclusione” da parte della Corte d’Appello di Milano per frode fiscale nei processi sui diritti tv, fa impressione.

Mi domando con quale mente perversa si riesce a mettere in campo tutta una serie di scatole cinesi tali da confondere chiunque cerchi un po’ di verità dentro quel putiferio di società.

«Era riferibile a Berlusconi l’ideazione, creazione e sviluppo del sistema che consentiva la disponibilità di denaro separato da Fininvest ed occulto al fine di mantenere e alimentare illecitamente disponibilità patrimoniali estere presso conti correnti intestati a varie società che erano a loro volta amministrate da fiduciari di Berlusconi».

Per i giudici della Corte d’Appello di Milano Berlusconi sarebbe rimasto il referente di questo sistema anche dopo la “discesa in campo nella politica”.

La Presidente del collegio giudicante, Alessandra Galli, parla di «un meccanismo portato avanti per molti anni . parallelo alla ordinaria gestione delle società del gruppo, proseguito nonostante i ruoli pubblici assunti da Berlusconi. A fronte di ciò ed in relazione alla oggettiva gravità del reato, è ben chiara l’impossibilità di concedere le attenuanti generiche».

Il Tribunale ne descrive anche le origini: «Fin dalla seconda metà degli anni ’80 il gruppo Fininvest aveva organizzato un  meccanismo fraudolento di evasione connesso al cosiddetto “giro dei diritti televisivi” che venivano acquistati da società del comparto estero e riservato di Fininvest, venivano sottoposti ad una serie di passaggi infragruppo, o con società solo apparentemente terze, giungevano poi ad una società maltese  che, infine, li cedeva a società emittenti. I passaggi erano funzionali solo ad una artificiosa lievitazione dei prezzi . il sistema rimaneva riservato per ovvie ragioni anche all’interno del gruppo interessando il numero più esiguo di persone»

Dal 1995 il sistema si modificava: «Scomparivano i passaggi infragruppo, i diritti venivano fatti intermediare da società apparentemente terze, venivano ceduti alla società maltese che, a sua volta, li cedeva a Mediaset, rimanendo immutato il meccanismo di lievitazione dei prezzi. Il tutto aveva comportato un’evasione notevolissima per le somme individuate in imputazione».

Le somme in gioco in questo processo sono molto meno di quanto i giudici avevano calcolato, in un primo tempo, in quanto, nel frattempo, le prescrizioni hanno falcidiato parecchi reati contestati, tra cui il falso in bilancio, l’appropriazione indebita, e se il processo attuale non si concluderà prima del luglio 2014, anche questo reato di frode fiscale, sarà prescritto.

Naturalmente le reazioni da parte dei legali di Mediaset ed anche di Berlusconi sono state all’altezza della situazione. Surreali sono state definite le motivazioni della Corte d’Appello di Milano. Si sostiene che vi sia la controprova che alcuni dirigenti infedeli di Mediaset hanno ricevuto svariati milioni di euro per comprare tali diritti .

Alla fine della fiera, Berlusconi sarebbe innocente come un giglio appena sbocciato, mentre i suoi dirigenti sarebbero dei ladri incalliti che si sono arricchiti, ovviamente, a sua insaputa.

Ma in buona sostanza che cosa ci dice la motivazione della sentenza?

Che Berlusconi gestiva fondi neri, mentre gestiva l’Italia. Sono vent’anni che la Nazione è in mano a un miliardario imbroglione. Eppure anche da sinistra (Pd) si dice che l’anti-berlusconismo è finito e da destra (Pdl) che Berlusconi è un poveretto perseguitato dai magistrati comunisti. Chi sostiene che le leggi debbono essere rispettate da tutti, passa per quello che vuole battere Berlusconi per via giudiziaria e non politica, come le sue frodi fossero estranee alla politica.

Ma l’antiberlusconismo non è finito, e non si può lasciar perdere, se ne deve ancora parlare e senza timori, perchè non facendolo si lascia che la “corrottocrazia” continui a comandare in questo paese. Si induce la gente a pensare che la vittima sia Berlusconi e per questo si mandano poi buste contenenti proiettili alla Boccassini, che nella sua vita fa soltanto il suo sacrosanto dovere: cercare di mandare in galera i responsabili di gravi reati.

Annunci

12 Risposte

  1. La cosa che lascia sgomenti e’ che qualsiasi cittadino poteva conoscere queste cose semplicemente leggendo “lo chiamavano impunita’” di gomez e travaglio del 2003, e altri libri sul genere, zeppi di atti poi prescritti o non trasferiti in aula.

    http://www.amazon.it/chiamavano-impunit%C3%A0-Berlusconi-allItalia-allEuropa/dp/8835954371

    Anche se farai fatica acrederci, quello in copertina e’ proprio il nano in una vecchia foto degli anni settanta.

    Ciao
    Zac

    1. Eppure la gente lo vota. Addirittura nelle precedenti elezioni con la legge porcellum aveva una quantità di senatori e deputati talmente esorbitante dalla sua parte che faceva presumere una durata indifinibile di quel governo. Sono intervenuti scandali d’altro tipo, che hanno squalificato del tutto l’individuo, ma se fosse stato per l’evasione fiscale, sarebbe ancora al governo.
      Spero tanto che la giustizia riesca ad arrivare in tempo, anche all’ultimo grado di giudizio, in modo che almeno in questo processo si finisca senza prescrizione.
      Per quanto mi riguarda questo dell’evasione fiscale è uno dei reati più gravi che una persona appartenente ad una società civile, possa commettere contro i suoi stessi conterranei. Vuol dire odiare il paese e fregarsene degli altri. Brutta gente quella che fa così.
      Ciao Carissimo, un abbraccio.
      Non so come, ma è sparita l’immagine del libro, è rimasto il link. Incredibile e irriconoscibile quell’uomo coi baffi!!!!

  2. Ma hai inserito la moderazione?

    1. Non ho inserito la moderazione. La moderazione c’è solo per coloro che commentano per la prima volta. Sono andata a controllare perché non ho modificato nulla.
      Non so perché, ma da quando ho cambiato modem (che in teoria dovrebbe funzionare meglio) e computer (un touch che appena lo tocco è permalosissimo), ogni tanto si sballa qualcosa.
      Per esempio nel tuo commento precedente, è scomparsa l’immagine del libro ed è rimasto il link. Dovrò chiamare di nuovo qualcuno che mi metta a posto, se possibile, questi disguidi.
      Ciao.

  3. E’ colpa della magistratura politicizzata che vuole togliere di mezzo Berlusconi per via giudiziaria, considerando che con il loro voto 9.000.000 di italiani l’hanno assolto e 314 parlamentari hanno leggittimato il bunga-bunga e intrallazzi vari votando che ruby era la nipote di mubarak e per pochi milioni di Euro di tasse pretese da un fisco troppo esoso dal quale bisogna sapersi difendere, vogliamo privarci del miglior statista degli ultimi 150 anni, un politico che hanno proposto persino per premio Nobel per la pace nel 2010?

    “Silvio Berlusconi non è contro la legge. Silvio Berlusconi non è contro la Costituzione. Silvio BERLUSCONI è fedele alla Costituzione. Il vero pericolo sono i COMUNISTI, ora riciclati nel PD, che VOGLIONO NUOCERE CON LA CATENE DELLA COSTITUZIONE”. (Giammario Battaglia rivolto all’On.le Pierluigi Bersani del PD)

    1. Mi ha sorpreso comunque il fatto che questa persona, già nota per evasione fiscale ben prima della sua “discesa in campo”, non sia stata fermata prima.
      Quali intrecci ha tessuto con l’allora dirigenza politica? Non solo, pur sapendo che era un evasore della prima ora, gli hanno concesso ben tre reti televisive su territorio nazionale. Questi sono errori e svarioni della politica vecchi di decenni che stiamo pagando ora. Consentiamo ad un imbroglione di governarci senza il minimo pudore.
      Questo uomo non va battuto sulle sue tv, ma va cacciato in galera ed interdetto dai pubblici uffici, per evasione fiscale. Come si fa in tutti gli altri paesi democratici.
      Agli italiani evadere le tasse sembra faccia comodo, dopo di lui c’è stata un’emulazione da parte dei ricchi e straricchi che ha fatto impoverire il paese.
      Ieri sera sentivo un tg, non mi ricordo quale, che diceva che i Riva, padroni dell’Ilva di Taranto, hanno portato all’estero 1.200.000.000 (unmiliardoeduecentomilioni) di euro, Si sono ben guardati dallo spendere un euro per sanificare e bonificare gli impianti, hanno preferito avvelenare e far morire una città intera, pur di arricchirsi.
      Bisogna che lo stato si riprenda questi beni, e li gestisca direttamente, come è bene che si riprenda le frequenze televisive. Gli operai e gli impiegati che lavorano in queste aziende potranno continuare sotto lo Stato. Non si licenzia nessuno.
      Se c’è un reato che mi fa andare in bestia e proprio l’evasione fiscale. Un reato che costringe la gente onesta e che paga le tasse a mantenere i servizi anche per questi ladri, doppi ladri e tripli ladri.
      Io li manderei fuori dagli ospedali, scaverei le buche davanti alle loro case, segherei i pali che reggoni i fili della luce attorno alle loro abitazioni. Non parlo di scuole perchè loro vanno alle private, ma il 118 se stanno male, lo chiamano, e allora chiederei loro se hanno pagato le tasse prima di caricarli, se no, nisba!
      Sono disumana? Forse, ma gli evasori lo sono molto di più contro la società.

      Ciao Sileno, un abbraccio.

  4. SCUSAMI SE TI DICO UN PROVERBIO TOSCANO NON MOLTO ELEGANTE,( CON I SOLDI E L’AMICIZIA SI VA IN CULO ALLA GIUSTIZIA).ADESSO POI CON NITTO PALMA TUTTO DIVENTA PIU’ SEMPLICE,CHIEDERA’ LA SOSPENSIONE DEI PROCESSI PER SEI MESI,POI ANCORA QUALCHE ALTRO IMPEDIMENTO E COSI’ ARRIVIAMO A LUGLIO DEL 14 E,LUI NE USCIRA’ PULITO COME UN BEBE’.E LA GENTE LO OSENNERA’ ANCORA .MIA CARA AMICA QUESTO NON CE LO TOGLIEREMO DAI PIEDI ANCORA PER MOLTO TEMPO.
    CIAO SPERADISOLE UN ABBRACCIO LIDIA.

    1. SOLDI E AMICIZIA. E’ VERO SONO DUE COSE CHE LEGANO LE SOCIETA’ MAFIOSE. QUEST’UOMO HA COMPRATO TUTTO NELLA VITA, DALLE FREQUENZE TV, AGLI UOMINI POLITICI. LO SCHIFO PIU’ GRANDE PER ME COMUNQUE RESTA L’AVER RUBATO A TUTTI NOI.
      SE CHI LO VOTA MEDITASSE PRIMA DI METTERE QUELLA CROCE SU QUEL NOME, E SAPESSE ANCHE CHE CI TOCCA PAGARE I VARI TICKET SANITARI NON TANTO PER LA CRISI, QUANTO PER LA GRANDE EVAZIONE FISCALE, GLI TREMEREBBE LA MANO.
      STA PUR SICURA CHE DI MANOVRE PER RITARDARE QUESTO PROCESSO NE FARA’ E NE TROVERA’, HA TANTI AVVOCATI AL SEGUITO CHE CI RIUSCIRA’. SARA’ PRESCRITTO E LA GENTE CONTINUERA’ A CREDERE CHE SIA UN PERSEGUITATO ED UNA VITTIMA DELLA GIUSTIZIA.
      BERLUSCONI E’ BRAVISSIMO A PIANGERE.
      CIAO CARISSIMA, UN ABBRACCIO.

    1. Carissimo Mario, sei troppo buono, ma sai bene che non leggo, perchè sono piena di pregiudizi, né il blog di Grillo, né Travaglio. Li lascio, per quanto mi riguarda, al loro chiacchiericcio consolatorio.
      Un abbraccio. Ciao.

  5. e Lo votano innanzitutto perché controlla le televisioni (tutte), poi c’è chi sguazza nell’illegalità e gli fa comodo. Ho apprezzato l’affermazione che chi vuole il rispetto delle regole per tutti viene accusato di voler battere Berlusconi per via giudiziaria o legale.
    Un ok! sentito

    1. Grazie Luigi.
      In effetti, quando si fa un richiamo al rispetto delle regole, si viene presi per giustizialisti, come se per certuni le regole non esistessero.
      In ogni modo chi ruba allo Stato, ruba i servizi che lo Stato eroga a tutti grazie ai pochi che pagano le tasse.
      Furto aggravato, perchè a causa dei loro furti dal 2014 dovremo pagare anche molto più nei ticket sanitari e la cosa si fa molto pesante per chi è più debole, in questa vita: il povero, il vecchio e l’ammalato.
      Povertà, vecchiaia, malattia sembra che non interessino nessuno dei riccastri che si son fatti i soldi a spese nostre.
      Ciao carissimo, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: