GRILLO MORALISTA, SEMPLICEMENTE RIDICOLO

GRILLO MORALISTA, SEMPLICEMENTE RIDICOLO

Questa è buona. Pensate un po’, Grillo si scandalizza perché Franceschini ha invitato, con un sms privata, alcuni amici a votare la sua compagna, una bellissima ragazza di nome Michela di Biase, alle comunali di Roma. C’è o ci fa Grillo, si scandalizza per questo? Mi meraviglierei se l’avesse proposta per dirigere un’azienda, per un incarico “sicuro” come assessore, se l’avesse messa in una lista bloccata, ma semplicemente per chiedere agli amici e conoscenti di votarla, affidandosi alla bontà degli altri, a me sembra quasi un atto dovuto, un bellissimo atto d’amore per la propria compagna.

Ma forse Grillo intendeva fustigare Franceschini per il fatto che, chiedendo di votare la sua “compagna” essendo sposato,  in più cattolico credente, commetteva un grave peccato di adulterio. Grillo quindi fustigatore dei costumi altrui? Semplicemnete ridicolo e patetico. Non sa più a che santo votarsi per fare chiasso e si attacca a qualsiasi cosa, in particolare al Pd, per depredarlo e, in questo caso,  per ferire “moralmente” i cattolici che militano nel partito. Prima i giovani che debbono stracciare le tessere ed ora le “compagne”.  Davvero ridicolo e patetico e quanto veleno riesce a sputare su chiunque non sia del suo “movimento-partito”!

Ecco il testo tanto “pericoloso” per Grillo:

“Caro, se voti a Roma posso proporti di dare la preferenza a Michela Di Biase, la mia compagna, che si candida in Consiglio comunale”.

 

 

Annunci

7 Risposte

  1. Detesto Grillo per il semplice fatto che il suo “modo” di fare politica mi ricorda il berlusconismo che ha lacerato il Paese nell’ultimo ventennio: mistificazione della personalità del leader, deligittimazione dell’avversario politico con qualsiasi mezzo, demonizzazione di chiunque si opponga, voltarità a palate e contrapposizioni violente in seno alla società.

    Se, poi, ci metti che siamo nella condizione in cui siamo anche per “merito” loro e della loro arroganza nel considerarsi i “nuovi unti” (come quello di epoca berlusconiana), si comprende appieno con quanta forza lo e li detesti. Cambierò idea verso il Movimento (e non Grillo) solo quando coloro che rappresentano gli elettori, in Parlamento, si dissoceranno da questa incredibile figura del comico e del guru imprenditore che tira i fili.

    Ciao Speradisole.

    1. Condivido il tuo sentimento. Penso che raccogliere il malcontento della gente attraverso la demonizzazione e l’insulto verso tutti “gli altri” considerati nemici, sia la più meschina operazione di raccolta consensi che si potesse fare.

      Un altra cosa mi lascia perplessa, ed è l’accanimeto che Grillo ha nei confronti del Pd. Credo che ancora covi i rancori di quando il partito non gli consentì, nel 2007, di partecipare alle primarie per essere eletto segretario,
      E’ davvero pieno di rancore e di rabbia per quello “sgarbo” e vorrebbe veramente che il Pd scomparisse del tutto.
      E’ assai più tollarabile e buonista nei confronti del Pdl, segno che con Berlusconi c’è una grande sintonia.
      Ciao, un abbraccio.

      1. Posso permettermi un’interpretazione differente?
        Hai più rabbia e più delusione nei confronti di chi ti ha deluso, nei confronti di chi aveva le “capacità” ma ha mancato che con chi sai che non poteva arrivarci.
        Il PD ha mancato, il PDL non ce la poteva fare.
        Sull’insulto agli altri vorrei chiedervi chi può dire di non aver usato questa tattica negli ultimi anni?

        1. Tutti i pareri sono ammessi, non sono ammesse le volgarità.
          Gli insulti? Hai fatto bene a puntualizzare “negli ultimi anni”, perchè è da quando una politica personalistica, mestierante e opportunista è scesa in campo, che si è perso il senso del rispetto degli altri e del pensiero degli altri.
          Con Grillo poi si è toccato il fondo della volgarità.
          Per questo nessuna stima e nessun apprezzamento c’è, da parte mia, per Grillo e per la sua politica.

  2. HAI RAGIONE SPERA, GRILLO E SUOI SE LA PRENDONO SEMPRE CON IL PD.VEDI L’ASSALTO AL RISTORANTE A FRANCESCHINI,VEDI FASSINA,ADESSO DI NUOVO CON SMS ,IL BRINDISI QUANDO BERSANI SI DIMISE DA SEGRETARIO,L’APPELLO AI GIOVANI DI STRACCIARE LE TESSERE.CREDEVO CHE TRA I PARTITI CI DOVESSE ESSERE COMPETIZIONE .MA NON UNA SPORCA GUERRA DI INSULTI E DI CATTIVERIA..
    CIAO UN ABBRACCIO LIDIA.

    1. ANCHE PER ME TRA I PARTITI CI DOVREBBE ESSERE COMPETIZIONE, INVECE, CON QUESTO URLARE E SCRIVERE “MALE” DELLE PERSONE, INAUGURATO CON IL BERLUSCONISMO CI TROVIAMO SEMPRE A PARLARE DI COSE CHE NON FANNO BENE A NESSUNO.
      SAREBBE ORA CHE SI FACESSE POLITICA DAVVERO, ANCHE DA PARTE DEI COSIDDETTI INNOVATORI, INVECE STANNO A PERDERSI SULLE QUISQUIGLIE, GLI SCONTRINI, LE PAGHETTE, GLI AMORI “ILLECITI” DEGLI ALTRI. NON SANNO NIENTE MA VOGLIONO TROVARE IL MODO DI FARE PARLARE DI LORO.
      CIAO CARISSIMA, UN ABBRACCIO.

  3. il pd è la lista civetta del pdl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: