LA STUCCHEVOLE LITANIA QUOTIDIANA DEL PDL

LA STUCCHEVOLE LITANIA QUOTIDIANA DEL PDL

parlamentoIn questi giorni di pace pasquale, pace per modo di dire, ho assistito al quotidiano assalto della truppa pidiellina al Pd. Vogliono fare a tutti i costi un governo col Pd, con Presidente del Consiglio chiunque, ma uno del Pd, raccontando balle spaziali perché è solo in questo modo che nella contingenza attuale si può governare.

Vogliono fare un bel pateracchio tra i due partiti, che durerebbe si e no due mesi, il tempo di strombazzarlo  ai quattro venti e di considerarsi salvatori, che tanto se non ci fossero loro non si sarebbe fatto niente, per poi buttare all’aria tutto, come hanno sempre fatto.

Sono cose che gli elettori del Pd capiscono benissimo e non vogliono nessun pateracchio col Pdl. Non esiste fedeltà, non esiste dignità da parte del Pdl, l’abbiamo già visto mille e mille volte.

Adesso basta per favore, non se ne può più. Mettetevelo in testa, con voi niente larghe o extralarghe intese. OK?

Smettetela di piangere cari pidellini, il vostro capo si salverà da solo. Fate pietà in questa vostra stucchevole litania di falsa generosità ma che nasconde insidie, lo capiamo bene. Basta, di favori ve ne sono stati fati anche troppi, e se siete in testa nei sondaggi, buon pro vi faccia, lo verificheremo nelle urne.

Tuttavia, a forza di piangere, il Pdl sembra che abbia commosso alcuni del Pd. Alcuni, infatti, credono che, per senso di responsabilità, sia una bella cosa mescolarsi con gli impresentabili Pdl.

Ho sentito un intervento di Cicchitto, che delirava in un sogno. Ad una domanda del giornalista, che, come un pappagallo gli chiedeva cosa ne pensasse di un governo Pd-Pdl, ennesima domanda di uno che non sa più cosa chiedere, Cicchitto  ha risposto: «Pensi come sarebbe bello che Bersani, Presidente del Consiglio, mandasse in Europa il suo ministro dell’economia “Alfano”, per trattare».

Pensa che bello!!!

Pensa che schifo!!! Dico io, ma come si azzardano dopo che hanno affossato il Paese e che per causa loro abbiamo avuto il governo Monti?

Credono di aver fatto il bagno nel Mastro Lindo, ma non tutti gli italiani hanno la memoria corta.

Non credo Proprio che Bersani possa arrivare a tanto, anche se in questo periodo è azzannato da tutte le parti, da cani affamati,. compresi alcuni dei suoi, i democristiani di sempre.

Annunci

31 Risposte

  1. Bentornata. Non avevo capito subito che era una vacanza, pensavo fosse solo una pausa floreale. Condivido pienamente il tuo pensiero. Mi auguro soltanto che nel PD non prevalgano gli opportunisti. Renzi si è già fatto avanti per uccidere il vecchio leone.

    1. In effetti è stata una minivacanza. Volevo anche riposare un po’ la mente, ma ogni giorno, ad ogni telegiornale, ad ogni talk show mi ritrovavo sempre qualche piagnone Pdl che voleva a tutti i costi governare col Pd, dando dell’ “irresponsabile” al Pd stesso. L’insistenza dei giornalisti è nauseante.
      Spero tanto che Bersani resista, che non si facciano pateracchi di cui poi ci pentiremo mille volte.
      Mai mescolarsi con gente che non mantiene mai la parola, ed è fedele solo se quello che si fa serve al loro capo.
      Renzi?
      Facendo così rovina quel po’ di buono che aveva costruito. Mostrarsi troppo rampante può significare anche che la sua parabola si chiude.
      Staremo a vedere.
      Come sempre
      Ciao; un abbraccio.

  2. Bentornata anche da parte mia; anche in questo caso un’analisi della situazione lucida come sempre e come sempre, da parte mia condivisibile, non oso pensare a
    un’ammucchiata col PDL a cominciare dall’ elezione del Presidente della Repubblica che, nel caso dell’ammucchiata, sarebbe quello al quale verrebbe presentato immediatamente un provvedimento di amnista rafforzato da indulto dai quali una persona coi capelli posticci, le scarpe truccate per apparire un mini-gigante, le orecchie a sventola e col doppiopetto come Al Capone, per un centesimo indovino a chi avete pensato e diventerei ricco anch’io.

    1. Tutto questo piangere, tutto questo implorare il Pd, da parte degli impresentabili pidiellini, fa sembrare il Pd, come un essere insensibile, incapace di muoversi, di decidere, di fare alcunché, come se fosse rimbambito dalle chiacchiere berlusconesche.
      Mi dà fastidio e fa sembrare il Pdl col suo capo in testa, puro come un giglio.
      Ma è possibile che la gente non veda? Non si renda conto che chi ci ha portato alla rovina adesso vuole attaccarsi ai pantaloni di Bersani per salvarsi? Pare di no, persino i sondaggi dicono che il berluska sta salendo nel consenso.
      Non capisco più gli italiani, tanto meno quelli che si sono congelati nel loro frigorifero grillesco, del tutto inerti ed assolutamente inutili per un cambiamento decisivo.
      Ciao carissimo, un abbraccio.

      1. LA STUCCHEVOLE LITANIA QUOTIDIANA DEL PDL.

        Il PDL sta facendo semplicemente, quello che il PD sta facendo con il Movimento 5 stelle!

        1. Per cortesia non diventare stucchevole ache tu. Ho capito che il MIO partito non ti piace e che lo vorresti morto. Non ci vuole una grande intelligenza, per capire.
          Io non auguro ad un partito di morire, a meno che non sia fascista. E il Pd avrà tanti difetti, caro mio, ma proprio fascista non è. Per questo mi ci trovo bene.
          Ciao.

  3. Rettifico: dopo Al Capone inserire: ” ridiventerebbe puro come un neonato”
    Mi scuso.

  4. Neppure una parola sulla stucchevole litania di Bersani con Beppe Grillo al quale chiede una risposta alla sua proposta. La risposta giornaliera di Beppe Grillo è stata: “’Vaffanculo!” Io l’ho interpretata come un “no” ma sarei curioso di sapere tu come la interpreti, con la tua sagacia illuminante.
    Sayonara (japanese good bye)

    1. L’ho interpretata come una cosa che andava fatta.
      A qualcuno toccava, in modo ufficiale, incontrare anche i grillini.
      Una volta compiuto il giro, Bersani non ha più importunato i vaffanculisti.
      Li lascia nel loro frigorifero a mantenersi così stecchiti, per i prossimi 50 anni a urlare ogni giorno vaffanculo a qualcuno che non sia della loro parrocchia.
      Ciao carissimo. Un abbraccio.
      P.S. Benvenuto.

      1. Visto che tutti e tre i partiti come livello di voti sono lì lì perché consultare il M5S era qualcosa che andava fatto mentre col Pdl no? Sono scuse pretestuose ma forse in quest’Italia che crolla Bersani ha dimostrato una volta in più di non poter offrire un bel niente all’Italia! Quando ha ruoli di leadership non riesce ad ottenere risultati! Mi pare più assurdo proporre un’alleanza col M5S che col Pdl personalmente! E anche il saggio che sta al Quirinale l’ha detto. Se la situazione sta così il Pd dovrebbe avere il coraggio di dire: se non vogliamo fare un’alleanza allargata andiamocene tutti alle urne. Ma non lo fa perché prenderebbe una batosta. Preferisce continuare l’agonia dell’Italia in alleanza coi grillini che stanno facendo di tutto per rovinare questo paese.
        Ben tornata

        1. Mi sembra che Bersani abbia incontrato anche il Pdl, nel giro di consultazioni. Non è stato preso in considerazione la possibilità di un miscuglio innaturale tra Pd e Pdl proprio perché il Pdl è noto per non mantenere le promesse o le premesse.
          E’ successo con D’Alema, quando nella bicamerale, vista la possibilità atraverso i sondaggi di vincere le elezioni, ha buttato all’aria i tavoli della trattativa. E’ successo con Veltroni e poi con Monti. Perché Bersani dovrebbe correre dietro ad un partito del genere?
          Era logico cercare più dialogo con chi si presentava “nuovo” in parlamento.
          E’ stato giusto e corretto provare anche ad insistere, ma se i grillini vogliono cambiare questo paese stando racchiusi nel loro vaffanculo e basta, li si lascia nel loro brodo.
          E’ chiarissimo che se Bersani facesse un governo col Pdl sarebbe una disfatta per il Pd, per questo non capirei un segretario di partito che deliberatamente distrugge il proprio partito facendo contratti abnormi con gli avversari di sempre.
          Spero tanto che Bersani persista nel suo disperato tentativo di non farsi mangiare da quei pescicani divoratutto, hanno divorato e fatto diferire agli italiani, persino i loro errori, facendo credere, ora, di essere dei salvatori.
          Non è distruggendo un partito che si salva il paese.
          Ciao carissimo, un abbraccio.
          P.S. Grazie.

    1. Grazie, speriamo solo che qualcuno riesca a sbrogliare questa matassa senza rimetterci tutto.
      Un saluto.

  5. Vedo con piacere che “ve la cantate e ve la suonate”….bravi!

    1. Naturalmente! Mais oui, bien sûr!

    2. e tu intanto marioroxicante, rosichi…; pidiellino analfabeta travestito da grillino!

  6. Spero anch’io che Bersani non ceda. Con il Pdl non c’è nulla da fare.

    Bentornata 🙂

    Ciao Nou

    1. Non c’è che dire, Bersani ha un sacco di “cani affamati” e accecati che gli stanno attorno. Purtroppo sono i soliti “democristiani” che non hanno mai smesso di sognare il grande centro, a costo anche di mangiarsi il partito.
      Questo non va bene.
      Il Pd è sinistra, ha idee di sinistra e non ha niente a che fare con gli interessi del Pdl.
      Ciao Nou, grazie e un caro abbraccio.

  7. GLI AMICI DEL PAGLIACCIO

    Prima, la simpatia di Casa Pound, oggi la leader dell’estrema destra francese Marine Le Pen solidarizza col -clown- per quanto riguarda l’euroscetticismo e non solo, la Lombardi (estremo esempio di umiltà…sich) che ha parlato del fascismo come non fosse stato un male….

    Ecco chi aveva mal interpretato le posizioni di Grillo è servito!
    Persino gli stessi adepti al movimento (setta), gli iniziati, restano sconcertati e delusi: pensavano avesse idee di sinistra. Grillo invece è più a destra di Berlusconi (ha un feeling subdolo e diretto con Lui) ed anche più distruttivo se tende come spera che tutto vada in macerie…
    Ancora una volta dimostra se ce ne fosse bisogno, della propria frustrazione: i compagni di gioco non lo vogliono perchè lui non sa giocare al pallone e lui cosa fa, non solo nasconde il pallone, ma lo buca pensando così di aver vinto!
    Tipica solitudine del perdente e parlo di perdita interiore, di vaghezza, di proposte incerte, di “trasparenze” grigie ed offuscate e mai chiarite e spolverate, di opacità ed appannamento.
    Il volgare dittatorino dalla faccia di MONTONE che non fa più neppure ridere con le sue volgarità, pretende che le sue PECORE lo seguano ovunque e comunque e chi non ci sta…giù dal burrone….L’ARIETE resterà solo o forse gli farà compagnia la squallida Lombardi che fra breve perderà questi pochi attimi di notorietà!
    E’ esemplare che qualcuno stia aprendo gli occhi, si stia svegliando ed avverta in coscienza, di aver obbedito solo ad un fantasma: alle illusioni narcotiche di Casaleggio e Grillo che intanto PASCOLANO in rete e nei blog facendo soldi a palate…….

    ****

    Non è stato solo Berlusconi a distruggere l’Italia e la moralità: da venti anni nessuno ancora si è accorto e ancora non lo ha mandato via a calci nel sedere che il secondo più responsabile di tutto lo sfacelo è Calderoli: il pacchiano, stupido, grossolano dentista, regista dell’assurdità italiana!

    Un caro abbraccio e ben tornata!
    Sergio

    1. Da dire ce n’è parecchio per quanto riguarda la pseutodemocrazia del grillo. Ma come vedi ci sono fiori di intellettuali che sembrano dipendere dal grillo pensiero, forse perché non hanno altro da dire.
      Ma vediamo un po’ cosa dice uno dei tanti liberi pensatori di Facebook, con la sola colpa di non pensarla come il grillo:

      M5S chiede la censura, Facebook esegue
      La pagina Fb della Casa della legalità seguiva le vicende del M5s di Bologna. I grillini non hanno gradito e hanno chiesto a Fb di oscurare la pagina. Account sospeso.
      ________________________________________
      redazione
      venerdì 5 aprile 2013 21:08
      ________________________________________
      E’ scattato poco prima delle 20 il blocco per 24 ore dell’account Facebook del presidente della Casa della legalità, Christian Abbondanza. Lo denuncia l’Ufficio di presidenza della Casa della legalità. “Nel pomeriggio – spiega in una nota – era partita la censura per oscurare quanto avveniva nel M5S di Bologna. Poco prima delle 20, a seguito della richiesta di cancellazione delle immagini relativi alla discussione del M5S di Bologna, è scattato il blocco per 24 ore dell’account Facebook e Christian Abbondanza non può scrivere, commentare e nemmeno rispondere ai messaggi”. “Parlano e urlano contro il bavaglio – è il commento della Casa della legalità – e poi sono proprio loro che chiedono la mordacchia sul web. Abbiamo scritto di potenti, politici, alte cariche dello Stato, di mafiosi, faccendieri, criminali di primo piano, di servitori infedeli dello Stato, delle indecenze di tutti i partiti, e nessuno ha osato chiedere ed ottenere da Fb il blocco dell’account. Si è toccato il M5S di Beppe Grillo ed è scattata la mordacchia. Sappiatelo” è la conclusione ironica.
      http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=42420&typeb=0&M5S-chiede-la-censura-Facebook-esegue

      ******
      Il Calderoli? L’autore sagace della porcata che rende ingovernabile il paese? Se ne sta zitto e tranquillo nella sua Lombardia, con in mano la nuova moneta il “LUMBARD” di Maroni. In altre parole si fa i cazzi suoi e lascia gli altri nella peste. Anche lui sembra che abbia fatto il bagno nel Mastro Lindo. Si vede poco e questo è già un regalo per tuti noi.
      Ciao Sergio, grazie ed un abbraccio.

  8. MIA CARA AMICA POTRESTI SPIEGARMI PERCHE’ IL DIVERSAMENTE ALTO,CHE FINO A L’ALTRO IERI VOLEVA ALFANO COME VICE DI BERSANI,LUI GIA’ SI IMMAGINAVA AL COLLE POI LE ELEZIONI,INSOMMA UNA MACEDONIA DI DISCORSI.IERI HA CAMBIATO IDEA,NON VUOLE LE ELEZIONI ANCHE SE E’ SICURO DI VINCERE MA VUOLE SALVARE IL PAESE,NIENTE INCARICHI AL CONIGLINO,AL COLLE D’ALEMA. NON CAPISCO QUESTO SUO MODO DI COMPORTARSI,MI CHIEDO COSA NASCONDE DENTRO IL CILINDRO,UNA COSA E’ CERTA BERSANI NON CADRA’ NELLE TRAPPOLA ANCHE SE ATTACCATO DA TUTTE LE PARTI.
    CIAO BENTORNATA UN ABBRACCIO LIDIA.
    PS. MA I GRILLINI SIA AL SENATO CHE ALLA CAMERA COSA FANNO?ASPETTANO SOLO LO STIPENDIO.
    @SERGIO SEI UN FIUME IN PIENA CONDIVIDO OGNI TUA PAROLA.ANCHE SE ANCORA FACCIO MOLTA FATICA A LEGGERE MA PASSERA’UN CARO SALUTO.

    1. Sinceri e veri auguri per la tua salute.
      Ciao a presto.
      Sergio

    2. CREDIMI, CARISSIMA, TUTTO QUESTO GRAN RIMESTIO CHE STA FACENDO SERVE SOLO A SALVARE SE STESSO. BERLUSKA HA UNA GRAN PAURA DEI PROCESSI, HA PAURA DEI GIUDICI DI MILANO, HA PAURA DI UNA DONNA FAVOLOSA COME LA ROSSA ILDA BOCASSINI. PER QUESTO VUOLE SPOSTARE TUTTO A BRESCIA, DOVE I GIUDICI PARE CHE SIANO “MENO CATTIVI” A SUO DIRE.
      TUTTO IL RESTO E’ NOIA COME DICEVA CALIFANO, TUTTO IL RESTO E’ MANFRINA, TUTTO SERVE PER CONFONDERE, MA L’UNICO MOTIVO RESTA SE STESSO.

      PROCEDIMENTI IN CORSO A CARICO DEL DIVERSAMENTE ALTO:
      Corruzione del senatore De Gregorio
      Corruzione e finanziamento illecito ai partiti.
      Compravendita di diritti televisivi
      Frode fiscale, falso in bilancio, appropriazione indebita (condanna in primo grado a 4 anni).
      Prostituzione minorile
      Presunti rapporti sessuali che avrebbe intrattenuto fra il febbraio e il maggio 2010 con tale Kharima el Marhoug, minorenne all’epoca dei fatti.
      Concussione aggravata
      Nei confronti di funzionari della Questura di Milano per ottenere il rilascio di Kharima el Marhoug, trattenuta negli uffici di polizia nel maggio 2010 perché accusata di furto, e il suo affidamento alla consigliere regionale lombarda del Pdl Nicole Minetti.
      Unipol
      Rivelazione di segreto d’ufficio in riferimento alle intercettazioni sul caso Unipol (condanna in primo grado a 1 anno).
      Diffamazione aggravata
      Nei confronti di Antonio Di Pietro, accusato di avere ottenuto la laurea grazie ai servizi segreti.

      I MOTIVI SONO QUESTI E DIREI PIUTTOSTO CONCRETI.
      CIAO CARISSIMA, UN ABBRACCIO.

  9. Dopo Matteo Renzi, Dario Franceschini dice: “Dialoghiamo con il Pdl”. Una vera e propria fronda, che si rimpolpa di giorno in giorno, contro la linea di Pier Luigi Bersani del “mai con Berlusconi”.

    “Chiusa la possibilità di un rapporto con Grillo – dice Franceschini in un’intervista al Corriere della Sera – non resta che una strada: uscire dall’incomunicabilità. E abbandonare questo complesso di superiorità, molto diffuso nel nostro schieramento, per cui pretendiamo di sceglierci l’avversario. Ci piaccia o no, gli italiani hanno stabilito che il capo della destra, una destra che ha preso praticamente i nostri stessi voti, è ancora Silvio Berlusconi. E’ con lui che bisogna dialogare”.

    Nell’intervista Franceschini continua:

    “So che è altamente impopolare, so che si rischia di scatenare le reazioni negative del proprio stesso campo, ma voglio dirlo: se noi intendiamo mettere davanti l’ interesse del Paese, dobbiamo toglierci di dosso questo insopportabile complesso, la sconfitta di Berlusconi deve avvenire per vie politiche. Non per vie giudiziarie o legislative.”

    Ecco il vostro PD!

    Fra qualche giorno tornerò su questo blog dove ve la cantate e suonate fra di voi……e mi farò delle grasse risate!

    1. Io non sono il titolare di questo blog, ma se lo fossi avrei certamente eliminato e bannato il tentativo banale e poco intelligente di chi entra qui COL SOLO SCOPO di disturbare ed anche in mala-fede.
      Il tuo mordi e fuggi, il tuo scagliare la pietra per inquinare l’acqua pulita è tipico di chi scopiazza articoli o dice all’infinito frasi già costruite e note. Prova, tenta a dire qualcosa di tuo, che appartenga alla tua mente, che sia partorita dal tuo cervello.
      Sai e lo hai già capito, quanta poca importanza in questa sede, si dia alle tue infantili provocazioni: impegnati in qualche cosa dove forse, ma lo dubito, potrai riuscire meglio: a te non appartiene l’onestà morale ed intellettuale ed il tuo travestimento è palese ed anche noto a tutti.
      Da oggi in poi potrai vomitare qui tutte le tue frustrazioni che speri, ti facciano credere di esistere!
      Ogni scritto che porterà la tua firma sarà accartocciato e destinato al cestino, ancor prima di essere stato letto.

      1. E’ già… siete voi i depositari della moralità,dell’onestà….basta guardare al vostro partito di riferimento ,in quanto alle offese le puoi tenere per i tuoi compagni…lascia perdere Grillo….non vali un suo sputo!!

      2. Carissimo Sergio, alcune persone sono rose da qualche verme forse d’invidia che li rode dentro. Forse invidia perché in questo blog, (tra l’altro mio personale), nessuno ama il Pdl e neppure grillo. Qui si parla di politica democratica e ci si esprime come meglio si crede, pur rispettando il pensiero degli altri.
        Ho alcuni amici che hanno la cortesia di leggere quello che scrivo, non sono d’accordo, ma me lo dicono con rispetto, e lo stesso rispetto è quello che io porto per loro.
        Per cui anche mariorox potrà dire quello che vuole, ma non otterrà la risposta che vorrebbe sentirsi dire e cioè che il Pd non è un partito che vale, e tanto meno il suo segretario attuale.
        Il Pd è la mia casa politica. mi ci trovo bene, non desidero abboccamenti con chi ama la Santanché o Cicchitto, e neppure con chi manda a fare in culo tutti, senza metterci un becco di responsabilità
        La politica è un’altra cosa, è passione non violenza, è dialogo non chiusura. Uno che si chiude in frigorifero con oltre otto milioni di voti che cos’è?
        Non lo so, non lo voglio neppure sapere, so solo che non merita la mia stima.
        Bersani sì, con la sua testardaggine, la sua storia, la sua democrazia merita ogni mio apprezzamento.
        Ciao Sergio, continuiamo a testa alta e non ci curiamo di chi ha tanta voglia di offenderci.
        Un abbraccio.

  10. O forse finirà cosi………..Finanziatori, macchina organizzativa e programma. Nessuno osa parlare apertamente di scissione
    ma il sindaco di Firenze è pronto a far nascere un nuovo movimento se non riuscirà a “scalare” il Pd

    1. Non c’è solo Renzi, in casa Pd, c’è un sacco di gente brava che ragiona con la propria testa, che discute e dice la sua. Renzi? Vorrebbe avercelo il Pdl, pensa un po’!!!
      Noi preferiamo stare in un partito senza padroni ed in un partito che ha tante teste.
      C’è a chi piace il grillismo, bene, sarà uno dei tanti fantozzini che scattano appena il duca conte grillo dice qualcosa.
      Che tristezza!
      Ciao, non prendertela se il Pd non muore e se Bersani esiste.

  11. Potremmo mandare Renzi dove vuole così, caldamente, stare.
    Io trovo una eventuale alleanza tra il PD ed il PDL una tale aberrazione da non volerla neppure prendere in considerazione.
    Tante, tantissime scelte del partito democratico non mi sono piaciute, Bersani ha molto sbagliato nella gestione delle elezioni, ma, spero, almeno che questo non lo commetta.
    Non sempre ciò che dice il colle è giusto e sacrosanto, anzi, spesso Napolitano ha sbagliato nelle scelte importanti (come firmare sempre e comunque certe leggi indecenti).
    L’alleanza con il PDL non è un atto di responsabilità, è il bacio della morte.
    Un carissimo abbraccio

    1. C’è qualcuno, almeno negli ambienti del Pd che ho modo di frequentare, che ha invitato Renzi ad andare col Pdl, sarebbe una pacchia, si trascinerebbe anche il 40% del Pd e farebbe un partitone della madosca!
      Ma pare che l’interesato rifiuti testardamente. Perché?
      Perché Berlusconi non si può prendere a calci come Bersani. Entrare in un partito con un padrone bisogna chiedere permesso, stare nel Pd e fare di tutto per diventare un leader credibile, è molto, ma molto più facile e anche bello.
      Tuttavia, per riprendere il concetto, un governo con Pdl vorrebbe dire buttare a macero un partito, forse l’unico in grado ancora di ragionare. La responsabilità di fronte al paese non è darla vinta a Berlusconi ed in questo Napolitano non è d’aiuto, anzi, ci costringerebbe una seconda volta ad apparire di fronte al paese come l’unico partito che, anziché salvarlo, lo ha distrutto. Come la trabordante propaganda quotidiana sta dicendo, da cui si ricava che, per 10 anni Berlusconi è stato in Sardegna a prendersi il sole.
      Ciao carissima, un abbraccio a te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: