AIUTIAMOLI A FIORIRE

AIUTIAMOLI A FIORIRE

Nelle ultime settimane d’inverno, diversi arbusti e rampicanti, nonostante l’apparente letargo, stanno “lustrando” gemme e boccioli per regalarci  le fioriture così generose che tutti conosciamo. Succederà, a breve, con la camelia, la forsizia  e il glicine, pronti a schiudere le corolle rosa, gialle e azzurre.

In un momento così delicato è più che mai necessaria la nostra attenzione, accompagnata da qualche gesto speciale.

cameliaLA CAMELIA

Si bagna. I boccioli protetti dalle squame del calice sono ben visibili tra il fogliame verde lucido. Se l’arbusto è in vaso bisogna evitare i cosiddetti “colpi di secco”. Le camelie, infatti, sono in grado di sopportare il freddo intenso, ma temono la disidratazione del terriccio che provoca il disseccamento delle radici e della vegetazione, con conseguente perdita dei boccioli. È dunque indispensabile annaffiare poco ma spesso. Nelle giornate più fredde, con temperature vicino allo zero, si può evitare di bagnare, ma la sospensione non deve durare più di una settimana.

104LA FORSIZIA

Si sfoltisce. Se si osserva l’arbusto da vicino si può notare che non tutti i rami portano i boccioli. Piccoli e affusolati compaiono solo su quelli col il legno tenero, che si sono formati la scorsa primavera. Le gemme non sono presenti sui tralci che hanno fiorito la stagione scorsa o negli anni precedenti. Bene, è il momento per fare pulizia dei rami vecchi e di sfoltire. Si potano alla base le parti legnose, disordinate o troppo ravvicinate, evitando d’intervenire sui rami pronti a fiorire.

glicine 030IL GLICINE

Si accorcia. Le gemme presenti sui tralci di questo vigoroso rampicante aspettano solo che l’aria si riscaldi per regalarci incantevoli grappoli di fiori profumati, lilla, azzurri o bianchi secondo la varietà. Ma perché avvenga è necessario intervenire sui rami prima che sboccino le gemme e spuntino le foglie, accorciandoli secondo la tecnica chiamata potatura “a legno” detta anche “invernale”. Si tratta di ridurre a 8-10 centimetri la lunghezza dei rametti che si dipartono da uno più robusto o dal tronco lasciando solo da tre a sei gemme.

Annunci

2 Risposte

  1. Ho una piccola forsizia e seguirò i tuoi consigli. Grazie

    1. E’ un bellissimo cespuglio che la furbizia di fiorire presto e macchiare di un giallo intenso le nostre siepi e i nostri giardini. Pianta bella e generosa. Nel nostro giardino condominiale ce n’è una sola in un bel vaso, ed è sotto la mia custodia, visto l’amore che ho per le piante nessuno fa problemi.
      Ciao, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: