IL DISCO ROTTO DEI PIFFERAI

IL DISCO ROTTO DEI PIFFERAI

maurizio-paniz_lapIn una delle tante trasmissioni mattutine in cui si parla di politica e dei fatti del giorno, era presente l’avvocato della nipote di Mubarak: tale Paniz, uno dei tanti pifferai del Pdl.

Con l’ineffabile faccia da culo che si ritrova ha sparato tutte in fila due o tre frasi che mi sono appuntata, per la rapidità, superficialità e disinvoltura con cui sono state dette.

1) Bersani è più vecchio di Berlusconi di 30 anni.

2) Bersani ha perso più di due milioni di consensi rispetto a Prodi.

3) Gli italiani non voteranno mai la sinistra estrema.

Senza un minimo di considerazione o di ponderazione sul contesto di queste frasi, passano per buone, falsità.  Siamo sicuri che il Pd e Sel siano la sinistra estrema? E allora dove mettiamo Ferrero, Diliberto e altri? Bersani ha 61 anni, l’ex ne ha 76. Voleva dire “in politica”? e allora lo spieghi. E per favore non minimizzi la vittoria di Bersani, perché così dimostra tutta l’invidia per quello che non hanno saputo fare “loro”.

Dicono che la vecchiaia porti saggezza, in quest’uomo, l’avvocato convinto che Ruby fosse la nipote di Mubarak, la vecchiaia e forse la vicinanza dell’ex, ha portato tanto servilismo tanta superficialità. E dire che è “avvocato”.

Questo sarà anche il tono della prossima campagna elettorale, oltre naturalmente a via l’Imu (voluta da Monti), via l’euro (voluto da Prodi), in culo all’Europa (voluta da De Gasperi), al fuoco le toghe rosse (per galera in vista), caccia alle streghe comuniste (argomento clou, vecchio di 60 anni, ma che fa sempre tanto effetto). Ce ne sarà per tutti e le tv (le sue e le quasi nostre), i suoi maggiordomi, come Paniz, hanno già cominciato a spargere…liquami.

Annunci

22 Risposte

  1. I soliti ritornelli per accalappiare voti dagli stolti. Simili stupidaggini le ha proferite anche Madama Garnero ex Santanchè ieri sera a l’Ultimaparola su Rai2. Temevo di ritrovare nuovamente queste mummie nella prossima legislatura e purtroppo i miei timori si stanno avverando. Nulla toglie però al fatto che questo governo Monti, appoggiato totalmente dal PD e dal PDL , ha creato il peggior disastro sociale dall’unità d’Italia. Monti, Fornero e Passera che avevano promesso equità, crescita e rigore, ma hanno solo affamato e rovinato pensionati, operai e piccoli imprenditori sono gli unici responsabili di questa macelleria sociale? Io dico che PD e PDL hanno la pistola fumante in mano e le scuse che accampano per giustificare la loro condotta in Parlamento sono patetiche e false. Vedremo se fra qualche mese gli italiani esprimeranno un giudizio che terrà conto di questo o anche questa volta dimostreranno di avere la memoria corta. Poi, personalmente quei tre e ci aggiungerei Polillo, li condannerei al 41 bis, senza appello, in eterno.
    Ciao

    1. Non sono completamente d’accordo con te quando dici che Monti ed il suo governo sono gli unici responsabili che ci hanno portato a questa situazione. Monti ha semplicemente dovuto continuare quello che Berlusconi aveva cominciato a fare su imposizione della troica europea. Non possiamo dimenticare in che situazione eravamo un anno fa e come la Grecia era vicina.
      Seguivo, poco fa, la trasmissione della Gabanelli in cui si parlava di coloro che hanno fatto domanda di ricongiunzione della pensione e che questa ricongiunzione è diventata enormemente onerosa sulla base di una legge firmata Berlusconi e Lega. Ed ora si sta rimproverando la Fornero.
      Posso condividere l’idea che hanno lavorato solo da tecnici, da persone un po’ fuori dal contesto politico della situazione e si sono trovati a gestire una situazione obiettivamente difficile e pericolosa per il baratro dov’eravamo, l’hanno fatto con mano pesante, sarebbe stato meglio che le cose fossero state più condivise e discusse con tutte le parti sociali e non imposte, ma le soluzioni andavano prese.
      E’ venuto il momento ora di rimediare e rivedere le cose fatte rendendole socialmente eque, ed è possibile se si ha fiducia nella politica seria e solida, quella politica che sinceramente vedo solo nel centrosinistra. Non la vedo in grillo e tanto meno nel vecchio arcoriano che ritorna.
      Se Monti dovesse scegliere di candidarsi, non lo fa certamente con il centrosinistra.
      Ciao Raffaele, un abbraccio.

  2. C’era da aspettarselo. Non sono certo, ma sicuramente ci sarà stato un accordo tra Monti e la maggioranza sull’incandidabilità di chi sia stato rinviato a giudizio per alcuni reati e che preveda una certa pena.
    Ottenuta l’assicurazione che sarebbero interessati solo i condannati definitivi con pena superiore ai due anni (legge già approvata), viene fuori dalla fogna la testa del polpo con i suoi tentacoli viscidi, pronto a fare tutto quello che hai elencato e chissà quant’altro, scordandosi dell’accordo non scritto ma riaffermando la sua inaffidabilità di uomo e di politico. Altro che statuetta….ci vorrebbe ben altro!
    Non può durare in eterno, alla fine qualcuno tirerà lo sciacquone.
    Ciao Speradisole.

    1. Fa semplicemente ridere sentire il vecchio che afferma di essere tornato in campo per disperazione, ma probabilmente nasconde una certa verità. E’ disperato per le leggi che stavano maturando in questo momento e che, per dovere di responsabilità avrebbe dovuto firmare, per esempio la legge contro la corruzione, la legge sulla incandidabilità, la probabile legge sul falso in bilancio promessa dalla Severino, la legge sulle provincie (che lui ha già definito incostituzionale), e quindi disperato perché vede i suoi interessi personali traballare e vede la sua possibile condanna nei processi che si stanno portando avanti contro di lui. Per questo la giustizia gli fa paura e torna in campo, per poter anche poi non presentarsi nei processi, per legittimo impedimento (impegnato nella campagna elettorale). Non inganniamoci, del bene di tutti noi, se ne frega altamente.
      Ciao Antonio, un abbraccio

  3. Mai avrei pensato di esser “costretto” ancora una volta a parlare di Berlusconi.. Con tutti i problemi che ha l’Italia dovremmo sentir ancora la tiritera della propaganda. Bersani a me non piace, ma l’altro giorno ha detto una cosa che qualunque italiano con un pò di cervello dovrebbe controfirmare: Mica la ricetta ci verrà data da Berlusconi, Tremonti, Calderoli..che sono quelli che ci hanno portato fin qua?

    1. Io ci avevo sperato e quando disse che si ritirava, pur credendoci solo a metà, ho tirato un sospiro di sollievo. Ma ne ho pochissima voglia di sorbirmi la propaganda dei vari suoi tirapiedi a cominciare dalla Guarnero o Santanché che si voglia.
      Io invece, come ben sai, ho stima e fiducia in Bersani e mi è piaciuta molto la scelta che ha fatto di ritenere che Vendola dovesse coprire un ruolo importante in questo centrosinistra.
      Ciao pattume, un abbraccio.

  4. Il cav.con i balzelli che riscuote da tutti gli italiani che sono comunque costretti ad acquistare anche prodotti pubblicizzati dalle sue tv, può permettersi il meglio del peggio disponibile sul mercato.

    1. Può fare il bello e cattivo tempo con le sue tv e può incassare fior di miliardi semplicemente facendo scorrere la pubblicità ogni 10 minuti. Ma proprio l’altro giorno si lamentava del fatto che la gente non fa più acquisti, sono calati i consumi e che quindi anche le ditte che pubblicizzano i loro prodotti non sono più disposte a pagare molto o a fare molti spot, anche sulle sue tv. E a lui, toccargli il portafoglio, è come spaccargli il cuore.
      Ciao Sileno, un abbraccio.

  5. Il lavoro della sx adesso si molto difficile,dovrebbero essere così bravi da ignorare la presenza del megalomane ,presentare un programma convincente e determinato.
    Se faranno una campagna elettorale a suon di insulti non andiamo da nessuna parte.Ignorarlo sarebbe la cosa migliore.Se poi gli italiani ci ricascano non hanno più speranze,vuol dire che sono dei masochisti.
    Ma voglio essere ottimista,credo che questa volta si arrampicherà negli specchi.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.

    1. A proposito di programma del Pd, forse noi non lo seguiamo con la dovuta attenzione, ma ci sono tante cose importanti dentro. Per esempio, cosa dice Bersani a proposito del “merito”? Da destra si spara e si dice che solo i bravi, coloro che meritano debbono andare avanti, Bersani dice, merito sì, va bene, ma con uguaglianza. Il che significa che tutti debbono avere le stesse possibilità di farsi valere. Non è possibile che un ragazzo che è bravo e merita di proseguire gli studi non lo possa fare perché non ha i soldi, perciò vicino alla parola merito, occorre scrivere anche uguaglianza. Ma questo la destra se ne guarda bene dal dirlo.
      Ciao Lidia, un abbraccio

  6. Paniz non è convinto che Ruby sia la nipote di Mubarak, la sa benissimo che era una delle tante ospiti alle cene “eleganti”. Questo aggrava la sua posizione perchè è in malafede, come quasi tutti quelli del PDL, ed utilizza tutte le possibili vie che la legge consente per evitare guai al suo capo: fa l’azzecca garbugli, non l’avvocato.
    Spero che questa volta gli italiani non credano più al venditore di piatti.

    1. E’ chiaro che Paniz sapeva benissimo di mentire quando in Parlamento difendeva con convinzione la Ruby come la nipote di Mubarak. E come dici tu è peggio di quanto si possa pensare perché è in malafede. Ma da quella parte c’è un sacco di gente che è in malafede eppure viene votata dagli italiani. Non riesco a spiegarmi il fenomeno. Non è possibile che milioni di persone abbiamo venduto il cervello all’ammasso, una qualche malia è stata fatta.
      Ciao Luigi, un abbraccio

  7. I..I lo spazio tra le due linee indica in scala 1 a 1 lo spazio temporale che gli italiani, certi italiani, almeno, conservano nelle loro testa delle promesse non mantenute dal pifferaio di Arcore.
    Segue un’elenco, non esaustivo delle nuove imprese dello psiconanocalafato e stuccato si accinge a varare.
    Abolizione dell’IMU ça va sans dire.
    Diminuzione delle tasse in attesa di abolirle sotituendole con un’unica imposta allo 0,0003%.
    Cacciata di Monti
    Commenti sulla leggiadria delle Fornero (il famoso Bindi bis)
    Conferimento del “Quid” a Angiolino.
    Restituzione degli inginocchiatoi (in stile finta imitazione settecento) alla corte dei miracoli che lo circonda, senza provare vergogna alcuna, dalla sua discesa in campo.
    Formaglioni & Nicol in parlamento.
    Don Verzè santo subito.
    Lupi & madama Garnero et compagnia osannante, alle interruzioni in TV.
    Riconoscimento da parte dello Stato Italiano della laurea albanese del Trota con effetto retroattivo.
    Il senatur a Medjugorje via Lourdes e Fatima accompagnato da Don S. Bondi a spese dgli italiani.
    L’ottimo avv. M. Paniz a capo del Dipartimento per i ricongiungimenti familiari.
    Tarantini al Ministero dei Trasporti con competenza specifica sulla “tratta” Bari-Arcore.
    Il ritorno di Emilio Fede al TG4 (sub judice fino alla sua deposizione nel processo Ruby).
    La Daddario in esilio.
    Ritorno di C. Rossella nel ruolo di special guest alle cene eleganti.
    Gli ex colonnelli al lavaggio parco macchine di Arcore, affinchè si emendino dall’aver osato…
    Benedetto XVI gli cede il posto sul trono di Pietro e vi sale Lui assumendo il nome di Silvio Pelato Calafato I.
    Assistente al Soglio al piccola meretrice, nipote di Saddam ça va sans dire.
    Ed infine la ciliegina sulla torta. La scorta del niente, aumenta, infatti, alle due macchine corazzate rigorosamente AUDI e al van nero che le segue e che fa tanto Capo di Stato (estero), si aggiunge un blindato FERRARi arredato da D&G con interni interamente leopardati stile truzzo, che farebbe inorridire perfino Cetto Laqualunque, dotato di batteria lancia missili e lancia cazzate (è prevista in automatico la smentita delle stesse dopo 6′ dal lancio) con sistema antintercettazioni delle comunicazioni a prova di toghe rosse.
    E udite, udite, sistema di disinfestazione e disinfezione incorporato delle mani. Il medesimo entra in funzione appena 1 secondo dopo aver stretto la mano, esclusivamente a favore di cameramen amici, di un P.M. e/o una P.M. –
    Spianato al suolo il PALAGIUSTIZIA di Milano senza preavvertire la Procura della Repubblica.

    1. Carissimo Gerry, sei sempre in grado di farmi sorridere, ma l’elenco che hai proposto, per quanto surreale, contiene molte verità Perché è surreale tutta la politica, se di politica si tratta, fatta dall’arcoriano e dalla sua compagnia di pifferai.
      E non meno surreali sono i suoi servitori. Alfano, per esempio, ha chiuso il suo sermone contro Monti, in Parlamento, rivolgendosi a Bersani con queste parole: «Noi non faremo riscrivere da voi la nostra storia, non lo consentiremo»
      Se ne convinca Alfano, non è necessario che qualcuno riscriva la vostra storia: essa è lì che parla da sola, e non ha bisogno che qualcuno la interpreti. Non occorrono noiose riflessioni e approfondimenti ma un semplice elenco di nomi: Ruby, i festini, Mangano, Lavitola, Mora, Fede, Dell’Utri, Bertolaso, la cricca, lo spread, le olgettine, Tarantini, L’Aquila, la frode fiscale, la Minetti.
      Non sarà facile farli dimenticare agli Italiani che andranno presto a votare, nemmeno con gli effetti speciali.
      Ciao Gerry, un abbraccio

  8. Cara Speradisole, questi concimatori vengono bene istruiti su ciò che devono dire.
    Gli viene inserito un dischetto di dietro, e continuano con la solita musica fino all’autodistruzione.
    Guardagli l’espressione della faccia quando parlano, sono così contenti di saperla
    tutta e bene. Diamogli il peso che hanno.
    Ciao, un abbraccio. 😉

    1. Hai ragione, vengono ben istruiti su ciò che devono dire e pare anche che siano stati mandati a scuola per imparare ad interrompere il discorso dell’avversario, a non farlo parlare, a farli perdere il filo del discorso. La rissa politica nelle varie trasmissioni è proprio cominciata con l’era dell’arcoriano arancione.
      Daremo loro il peso che hanno, certamente, ma non possiamo negare che sia una gran rottura di palle.
      Ciao pesciolina, un abbraccio.

  9. Bersani che viene fatto passare per sinistra estrema , quando è, a dir poco, socialdemocratico….
    Ma chi lo fa passare per sinistra estrema, con lui si allea e ci resta, per più di un anno.
    Questi sono pagliacci e basta.
    Rispondono,a comando, solo alle domande preparate nei talk show.
    Io me ne sono liberato, non li guardo più.
    Un cordiale abbraccio, cara amica !

    1. Conosco da molto tempo Bersani, e non è mai stato un estremista. Lo fanno passare per comunista, ma questo è vero, è un comunista della stessa scuola di Berlinguer, e la sua capacità politica rasenta quella del maestro, apprezzata da molti.
      Io seguo alcune trasmissioni perché vorrei capire fino a che punto sono servi e privi di personalità, pur tentando di fare i saccenti e mi piacerebbe che in queste trasmissioni ci fossero anche le facce nuove dei grillini, per poterli conoscere e apprezzare. Io non voto gente al buio, voglio sapere chi sono e cosa pensano con la loro testa.
      Ciao gio, un abbraccio

  10. Ma siamo proprio migliori di loro, più leggo il Tuo blog e più ne sono convinto.
    Un abbraccio Gerry.
    P.S. Sono contento di strapparti un sorriso ogni tanto.

    1. Sì Gerry, hai ragione, siamo molto meglio di tanti. Siamo democratici.
      Ciao, un abbraccio

  11. E quanto mai riusciranno ad avere personaggi del genere tra loro. Anche se certamente non li vorrebbero…troppo puliti e non prezzolabili. Mala tempora currunt.
    Ti abbraccio Gerry.

    1. Non sanno cosa sia la democrazia, conoscono solo il servilismo. I dittatori, quelli che credono di essere importanti solo loro, si circondano di mezze figure, così possono sempre dire che hanno cercato, cercato col lumino, ma un sostituto non l’hanno trovato.
      Ciao Gerry, un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: