DI PIETRO AL QUIRINALE

DI PIETRO AL QUIRINALE

Dopo aver avuto un premier che ha raccontato barzellette zozze in tutto il mondo, chi si accorgerebbe di un Presidente che toppa congiuntivi e subordinate al Quirinale?

Tutto può succedere. Se la banda dei 315 (che è ancora lì) è riuscita ad avvallare che la Ruby è la nipote di  Mubarak, la logica suggerisce a milioni di italiani, che il peggio deve ancora venire.

Annunci

10 Risposte

  1. Ma che c’azzecca Di Pietro al Quirinale,quando ho sentito il comico dirlo mi è venuto da ridere.Speriamo che sia tanto intelligenti da eleggere Prodi,certamente cambiando questa classe politica.
    Ciao spera un’abbraccio Lidia.

    1. Nel 2013 scadono sia il Parlamento che il Presidente della Repubblica. La Costituzione prevede che in caso di coincidenza delle due scadenze, la elezione del nuovo Presidente della Repubblica abbia luogo “entro 15 giorni dalla riunione delle Camere nuove”. Il che significa ch, se i grillini ottengono 100 e più deputati, possono contare moltissimo anche sulla scelta del nuovo Presidente della Repubblica. Grillo non dice mai le cose a caso, sa bene che può influenzare anche questa scelta e la proposta grillina di Di Pietro al Quirinale, è una mano tesa a quel partito che si sta sfasciando, l’Idv, i cui voti potrebbero proprio andare ad ingrossare le fila dei grillini. Tutto ha uno scopo in politica, anche le bordate grillesche. E grillo ha dichiarato di essere un capo politico.
      Ciao carissima, un abbraccio.

  2. A mò se io sarei ” noi dell’italia dei valori”, con mia moglie che non è mia moglie, se valuterei i miei risparmi e se avrei ancora qualche donazione di 500 milioni o forse erano solo 250 e se come desidera grillo : Andrei al Quirinale e rifarei la foto di Vasto, ma senza Bersani e Vendola che non c’azzeccano santa madonna, al massimo scilipoti e di gregorio

    1. Sì, sarebbe un po’ imbarazzante l’italiano dipietrese, caratteristico del soggetto, soprattutto se deve rappresentare, come è vero, il paese. Ma sarebbe ancora più imbarazzante sapere che, quando ha potuto, il nuovo Presidente della Repubblica, ha arraffato tutto quello che ha trovato di arraffabile. Anche se le case di proprietà non sono 45 com’è stato detto nella trasmissione Report, quel che è certo è che, quando faceva il magistrato, ne possedeva molto meno.
      Ciao Sileno, un abbraccio

  3. Il problema non è avere 5, 25 o 250 case; il problema è come le si è ottenute.
    Comunque c’è stato di peggio che Di Pietro al Quirinale…e, forse, ahimè ci sarà ancora di peggio.

    1. Insomma uno come Di Pietro al Quirinale, non mi piacerebbe proprio. Non solo per come ha ottenuto tutte quelle case, la giustizia, come dice sempre lui, farà il suo corso, ma proprio come personalità. Ma come dici tu ci sarebbe anche di peggio se un certo ex ci capitasse. Il Quirinale bordello sarebbe decisamente peggio.
      Ciao Silvana, un abbraccio.

  4. al peggio non c’è mai fine. Ma possibile che gli italiani siano così idioti?

    1. Se per tanti anni sono riusciti a votare un puttaniere, come definirli questi italiani se non “idioti”. Ma si sa, basta sparare un’idiozia, perché per settimane se ne parli.
      Ciao pattume, un abbraccio.

  5. Di Pietro al Quirinale
    Zac alla federal reserve
    Spera alla BCE

    I bookmaker danno le stesse quote per le tre opzioni, punti un euro e ne vinci un milione.

    ciao
    Zac

    1. Carissimo, ha raggiunto l’effetto di farmi fare una deliziosa risata. Ne avevo bisogno.
      Grazie e un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: