POSSIBILITA’ (Wislawa Szymborska)

POSSIBILITA’ (Wislawa Szymborska)

Preferisco i cinema.

Preferisco i gatti.

Preferisco le querce sul fiume Warta.

Preferisco Dickens a Dostoevskij.

Preferisco me che vuol bene alla gente a me che ama l’umanità.

Preferisco avere sottomano ago e filo.

Preferisco il colore verde.

Preferisco non affermare che l’intelletto ha la colpa di tutto.

Preferisco uscire prima.

Preferisco parlare col medico d’altro.

Preferisco le vecchie illustrazioni a tratteggio.

Preferisco il ridicolo di scrivere poesie al ridicolo di non scriverne.

Preferisco in amore gli anniversari non tondi, da festeggiare ogni giorno.

Preferisco i moralisti che non mi promettono nulla.

Preferisco una bontà avveduta che una credulona.

Preferisco la terra in borghese.

Preferisco i paesi conquistati a quelli conquistatori.

Preferisco avere delle riserve.

Preferisco  l’inferno del caos all’inferno dell’ordine.

Preferisco le favole di Grimm alle prime pagine.

Preferisco foglie senza fiori a fiori senza foglie.

Preferisco i cani con la coda non tagliata.

Preferisco gli occhi chiari perché li ho scuri.

Preferisco i cassetti.

Preferisco molte cose che qui non ho menzionato a molte pure qui non menzionate.

Preferisco gli zeri alla rinfusa che non allineati in una cifra.

Preferisco il tempo degli insetti a quello siderale.

Preferisco toccare ferro.

Preferisco non chiedere per quanto ancora e quando.

Preferisco prendere in considerazione perfino la possibilità che l’essere abbia una sua ragione.

(Wislawa Szymborska)

Annunci

6 Risposte

  1. Preferisco Bersani a Renzi.

  2. Preferisco una vita breve ma vissuta intensamente a una vita lunga, fatta di niente di speciale.

  3. Preferisco aprire un blog e trovare i versi di questa meravigliosa poetessa

  4. Preferisco non essere amata che non amare.
    Preferisco finire la vita senza tante sofferenze.

  5. Splendide tutte,
    scelgo
    “Preferisco me che vuol bene alla gente a me che ama l’umanità.”
    Pura poesia.

    Per cio’ che mi concerne, preferisco tutto cio’ che ha a che fare con l’intelletto e con il cuore.

    Ciao
    Zac

  6. Proprio pochi giorni fa, passando in libreria, ho acquistato il libro delle poesie di questa poetessa polacca, premio nobel per la Letteratura nel 1996. Si intitola “La gioia di scrivere” Tutte le poesie dal 1945 al 2009.
    Quando l’ho preso in mano si è aperto alla pagina che conteneva questa poesia. L’ho letta e mi è piaciuta tantissimo. E’ un libro dell’edizione “Gli Adelphi” che è già alla sua ottava edizione.
    Alla fine dell’introduzione di Pietro Marchesani viene riportato l’epitaffio che la poetessa si è scritto.
    “Qui giace come virgola antiquata / l’autrice di qualche poesia. La terra l’ha degnata / dell’eterno riposo, sebbene la defunta / dai gruppi letterari stesse ben distante”.

    Ringrazio Sileno, pesciolina69, Nou, Lidia (la poetessa del mio blog), e Zac, per il loro apprezzato contributo.
    Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: