VI RICORDATE?

VI RICORDATE?

«Se io vado al governo, vi farò tutti ricchi»

(Berlusconi Silvio)

Beh! I politici-ladri l’hanno preso in parola. Sono diventati tutti ricchi, a spese nostre.

Annunci

18 Risposte

  1. Verissimo !!!!!!
    Ciao, un abbraccio

    1. Non immaginavo mai fino a questo punto!
      Ciao Contraccambio l’abbraccio.

  2. Il maestro lo hanno avuto ottimo, ma ciò che rende tristi è che non saranno mai puniti abbastanza.
    Ciao speradisole un’abbraccio Lidia.

    1. Nessuno di questi ladri viene condannato, semmai passano qualche giorno in carcere e poi tornano a casa: E quel che è peggio si tengono i nostri soldi.
      Ciao Lidia, un abbraccio

  3. E qualcuno ci crede ancora! (Quelli che aspirano a diventare ricchi con gli stessi metodi)

    1. Credo che ci siano in giro parecchi personaggi disposti a vendersi per andare in Parlamento. Si vociferava che avessero persino pagato per farsi mettere in lista, ma ne e’ valsa la pena. Bisogna vedere se restano le stesse regole, ma in qualche modo troveranno il sistema per fregarci ancora. Che tristezza anche solo pensarlo!
      Ciao Luigi, un abbraccio.

  4. amaro ricordo e triste realtà!

    1. Sì davvero triste questa realtà. Personaggi senza arte né parte che solamente la politica del berlusconismo ha consentito di moltiplicarsi e di arricchirsi.
      Ciao Loretta, un abbraccio.

  5. Cara Spera, ma sai che io capisco Fiorito e similari.
    Hanno avuto un capo che per ventanni gli ha fatto vedere come rubare e farla franca, per non parlare della prostituzione che ha fatto scomparire il termine “puttana” per adottare “escort”.

    Un ottimo allievo.

    Ciao
    Zac

    1. Già, c’è stata un’evoluzione anche nelle parole. Tutte addolcite come certe pillole dal rivestimento di zucchero, perché le ingoiassimo senza sentire il nucleo amaro e marcio che c’è all’interno.
      Quando i partiti, nel 1992 furono spazzati via da tangentopoli, si disse che tutto non sarebbe mai stato come prima, e si è arrivati al peggio di prima. Ora che si è scoperto questo letamaio, si grida da tutte le parti che bisogna ricominciare. La cosa non mi consola. C’è sempre il peggio che gira se non si compie una “vera rivoluzione”. Senza le armi, ma una rivoluzione culturale. Lo ha detto oggi Vendola, a Ercolano.
      Ciao Zac, un abbraccio.

  6. ” In carcere si sta meglio che nel PDl” ora la speranza è che siano in molti a crederci…

    1. Chissà, ma non vorrei che anche in carcere ricevessero un trattamento di riguardo. Quasi come in parlamento. Sono cricche potentissime e dure a morire.
      Ciao, un abbraccio

  7. Se ci limitiamo alle battute, diventiamo anche noi una specie di “bagaglino”, perché non assumere all’unisono qualche iniziativa ad esempio: esporre sul cruscotto e sul lunotto dell’auto dei cartelli con la scritta “Vene andate o no? Ve ne andate sì o no?” Oppure “Banda di ladri avete stufato!” oppure “Torna Berlusca? Addio… ” “Ruby nipote di Muhammad Hosni El Sayed Mubarak? Allora Cicciolina è vergine”. Qualcuno saprà certamente suggerirne di migliori o no? Poi che ne dite di questo “Tagliatevi gli emolumenti, perché non avere altro da tagliarvi” (questa è un po’ greve, lo so). Tutti d’accordo nello stesso giorno, si espongono. Altrimenti finiamo come la maggior parte degli italiani, ci limitiamo al chiacchiericcio da bocciofila. Avanti, proviamoci, saremo i primi ma credo che molti poi ci seguiranno.
    Cordialmente Gerry

    1. E’ vero Gerry, finiamo nel chiacchiericcio della bocciofila. La tua è una buona idea, ma potrebbe ottenere uno scarso risultato come quello che si ottiene quando si portano cartelli nei cortei. Ce ne sono davvero di validissimi, ma poi tutto finisce, e la gente dimentica.
      Io credo che dovremmo sempre tener vivo, anche con i nostri piccoli strumenti che abbiamo (per esempio i blog), chi ci ha portato a questo, chi ci ha tolto dignità nazionale e la credibilità internazionale. Non dobbiamo mai dimenticare che la banda del Pdl e della Lega ci hanno distrutto e ci stanno ancora distruggendo con le loro proposte cretine in parlamento. Vedi il presidenzialismo o la legge porcellum che non riescono a cambiare. Se questa gente fosse stata meno irresponsabile già dieci anni fa avrebbe fatto una riforma industriale investendo soldi per il lavoro, invece per anni è stata ferma a guardare, a rubare i nostri soldi e a dividere i lavoratori.
      Non dimentichiamolo mai, perché questa gente conta sulla nostra memoria poco solida, pensa di poter passare indenne e magari risorgere fra qualche anno con una “camicia nuova” e tornare in auge.
      Ciao Gerry, un abbraccio

  8. Cara amica,

    Certamente hai ragione sulla mia idea, non sono certo un kingmarker né mi reputo tale, ma francamente ritengo che si debba uscire all’aperto. Esporre le nostre idee sui blog? Bene, è partecipazione (silenziosa) alla politica, mi ricorda la tragica maggioranza silenziosa di quand’ero ragazzo, cosa ne resta? Questi non li schiodiamo dallo scranno e dalla mangiatoia. Mentre Ti scrivo ascolto Omnibus, c’è una rappresentante del PdL, tale…parla in automatico, frasi preparate (stavo per scrivere prepagate, sarebbe stato un errore?). Senti persone esclamare in televisione, deve tornare Berlusconi, quando il giornalista gli chiede perché la risposta che segue è, immancabilmente “per tutto quello che ha fatto”. Ci fosse un intervistatore che chieda, ma mi dica qualcosa su quello che Lei asserisce abbia fatto. Io ritengo che ormai siamo giunti a un punto di non ritorno. Proviamo a pensare per un attimo al ritorno sulla scena nazionale, non altre. Quelle se le è giocate ormai per sempre, dello psicocainano con tutti gli accessori del caso, mascara, cerone e asfaltatura cranica compresa e in aggiunta indossando il giaccone del suo compare Putin, per un senso di riserbo umanitario sorvolo su olgettine e bunga bunga vari…Ne seguirebbe sulla scena internazionale uno sputtanamento generale con le conseguenze facilmente prevedibili, almeno per persone con un minimo di intelletto. Ma ritengo che sarebbe appena quello che gran parte, purtroppo, degli italiani si meriterebbe. Certamente tutti quelli che credono in lui (con la minuscola). Io sono inc…..to come una biscia con il diabete in attesa nel’ambulatorio di un veterinario della mutua assente in studio. Temo che l’astensionismo raggiungerà punte mai viste prima.
    Cordialmente.
    Gerry

    1. Quelli del Pdl, chiamati ormai a difendere l’impossibile, hanno trovato nel berlusconismo la loro fortuna e non possono fare altro che difenderla. Specie quelli che vanno in tv. Non hanno mai dimostrato il minimo senso di colpa per la situazione che stiamo vivendo a causa loro. Se pensi che un intero reggimento di pideiellini inquadrati è stato capace di giurare in Parlamento che la Ruby fosse la nipote di Mubarak, ci si rende conto che questa gente ha toccato il fondo. E adesso quello che dicono va preso per un semplice blaterare di gente in stato agonico.
      Ma quello che preoccupa è ciò che pensa la gente “fuori”. A comiciare dai ricchi (qualcuno c’è) che teme seriamente di perdere le proprie ricchezze e allora magari se le porta via, per continuare con tutti gli evasori che in questo periodo hanno riempito le loro tasche di soldi, rubandoci il nostro stato sociale. E poi le aziende che hanno potuto utilizzare il falso in bilancio ingannando fisco e noi. E poi le grosse lobby (vedi farmacisti, notai, avvocati) che continuano a custodire i loro privilegi, per finire con i parenti, amici, che hanno goduto persino delle macchine blu. o di viaggi gratis in treno, o di biglietti grati per lo stadio o il cinema, abbondantemente elargiti da politici o psoudotali, che per mantenere il loro privilegio ricorrono a questi mezzucci per rendere saldo il loro circolo di fan. Ho constatato che la gente si conquista e si compra anche così, con un chilo di pasta, se non ha niente o quasi, e si riesce a creare l’idea della “brava persona”. Come la mafia.
      Poi ci sono quelli indecisi, una massa di gente frastornata da un tipo di informazione faziosa o resa ingarbugliata ad arte. Ogni intrattenimento Tv dove si parla di politica è inquinato da certe persone messe apposta per non far capire e per distogliere la gente dalla politica, addirittura a farla odiare.
      Sono anche quelli che come Grillo, Travaglio, Stella (del Corriere della Sera, e molti altri “pensatori”), mettono tutti nello stesso calderone dicendo che “tutti sono uguali”. Non è vero, Non tutti sono uguali,
      Per me c’è una bella differenza tra fra il “porcile” inefficiente del Lazio e la solidità dell’Emilia, così come c’è differenza fra il divismo ridicolo di Formigoni in Lombardia e la sobrietà intelligente di Rossi in Toscana.
      Non vedere queste differenze serve ad aiutare i corrotti e a evitare un cambiamento che ora sembra far paura anche a quella destra che non si riconosce più nelle goliardate di Berlusconi.
      Ciao Gerry, scusa la lunga chiacchierata
      Un grande abbraccio e buona domenica. Ciao.

  9. Cara amica,
    sono io che Ti ringrazio. Sono le persone come Te che danno la forza di andare avanti con la certezza che non tutto è marcio come appare. La speranza di cambiare qualcosa, nel putridume generale della politica. Un putridume che ormai ammorba l’aria in questa nostra (?) povera Italia (quel poco che ne è rimasto beninteso, risparmiato dalla loro fame insaziabile). Appartengo alla generazione del primo dopoguerra allora c’era la speranza di risorgere, abbiamo fatto grossi sacrifici, per cosa? Per ritrovarci al governo lo Psicocainano e tutta la sua banda. E anche a sinistra non è che siamo messi poi tanto bene (premetto che sono d’accordo con i nomi che hai fatto) ma il resto? Il cuocitore di risotti in TV dove lo mettiamo? Lo scrittore appassionato cinematografaro, gran brava persona nulla da eccepire ma senza nerbo, almeno a mio modesto modo di vedere. Il Renzi di Adesso? Adesso cosa? Temo che “Adesso” ci porti poi ad Arcore, beninteso in camper, per il bacio della pantofola.
    IL Vendola che vuole sposarsi (auguri e figli maschi) e sente l’insopprimibile bisogno di urlarlo ai quattro venti, senza accorgersi di fare un favore a chi ne approfitta per attaccare la sinistra. Ma dico io: vinciamo le elezioni e poi vai pure in viaggio di nozze. Il giornalista capellone, passato armi e bagagli dall’altra parte (certamente guadagna di più) per non parlare di quell’ammasso di ameba fecale (scusami ma oggi mi sento particolarmente buono) che tuona in TV (a spese nostre), dimenticandosi da che parte stava, quando portava i bastoni nel cofano della 124 fuori ai cancelli di Mirafiori. Una delle figure più odiose (meno male che mi sono corretto in tempo stavo per scrivere più schifose) della sinistra. Those are the problems we have to face.
    Un abbraccio.
    Gerry.

    1. I sacrifici fatti da chi ha patito e sofferto nel dopoguerra sono una cosa sacrosanta. Ci hanno portato benessere, ci hanno consentito di studiare anche se eravamo povera gente, ci hanno consegnato un welfare tra i migliori del mondo, un patrimonio di lotte, scioperi, e conquiste sociali che nessun altro paese ha fatto.
      Poi sono arrivati al governo coloro che, per bramosia di potere, si sono lasciati corrompere. Prima si accettavano le mazzette per il partito, adesso per il proprio arricchimento personale. E la corruzione è diventata un mare che ci sta affogando tutti.
      E’ arrivato il nano che ha dato la stura a questo sistema perché lui per primo è un corruttore ed ha basato la sua fortuna su questa sgradita operazione nascosta e sgretolatrice di uno Stato degno di essere tale.
      Ora cerchiamo di cacciarlo via, ma crescono come funghi tanti berluschini in attesa del potere. Uno di questi è Renzi che col suo andare a baciare la pantofola del corruttore principe ad Arcore, ha sparso in giro una diffidenza enorme nel Pd cui appartiene. Io la percepisco nel mio circolo Pd. Non piace e non ci si fida, come non ci si fida del suo modo di fare. Ha cominciato la campagna delle primarie prima ancora di sapere se poteva concorrere per queste benedette primarie. Tant’è vero che solo sabato scorso hanno cambiato le regole al solo scopo di poter far partecipare questo rampante fiorentino che usa il partito senza crederci e senza fidarsi.
      Se Renzi perde sarà un bene per tutti, è probabile che se ne vada con il suo seguito, il che è forse un bene, ma se vince il partito si sfascia. Questa è la mia impressione che deriva dalle tante riunioni del Pd a cui ho partecipato e dalle continue informazioni che ricevo.
      Vendola non trova di meglio che proclamare la sua omosessualità come bandiera per distinguersi, ma sono convinta che questa bandiera resti nella sfera privata. Vendola è intelligente, conosce bene l’arte della politica e di per sé è capace di mediare in caso di necessità. Non è e non sarà mai un Bertinotti e se farà parte della coalizione di governo, ammesso che si vinca, non cercherà di rompere tutto, per questo suo problema personale. Il partito sa come affrontare il problema e ne ha le capacità.
      In quanto ai vari opinionisti, ai cambia casacca, ai vari sentenziatori di verità assolute, debbo dire che lasciano il tempo che trovano, non spostano di un millimetro le opinioni già formate. E questo è consolante e anche rassicurante.
      Possono purtroppo spostare le opinioni di chi non sa decidere da che parte stare, dei pigri intellettualmente che lasciano decidere agli altri, per poi criticare e di chi presta ascolto al qualunquismo e al populismo che qualcuno, furbescamente, sparge a piene mani, con la convinzione e consapevolezza, che, facendo in questo modo, si arriva alla rovina del paese. Ma chi fa così ha messo al sicuro la propria ricchezza. Basterebbe sapere questo per mandarli davvero a quel paese.
      Ciao Gerry, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: