UN FICO SECCO

UN FICO SECCO

Anche se tace si capisce cosa vuol dire, ma fa la furba.

«Non parlo per il bene di tutti». Queste le parole di Nicole Minetti dopo la serata trascorsa ad Arcore a colloquio con il papi di sempre. Come conseguenza  se ne deduce che il sapere o il conoscere come stanno le cose sarebbe un minaccia per tutti noi.

Cosa si saranno detti non ha importanza, quello che ne deduciamo da questo perentorio silenzio, è che con ogni probabilità la Minetti sta ricattando il papi minkia.

Resta ferma nel ruolo, regalatole da Berlusconi, di consigliera regionale della Regione Lombardia a suon di 12.000 euro al mese netti, anche se, a suo dire, la politica è una noia incredibile.

E tace  per il bene di tutti,  e quel tutti si identifica con Berlusconi

Non è andata alle udienze, che la vedono imputata, insieme a Fede e a Mora, facendo arrabbiare la Boccassini, evidentemente per prendere tempo, per trattare col papi minkia un’uscita a suo favore da questa vicenda.  Per questo si sono incontrati ad Arcore.

La testimonianza della Minetti sulla minore età di Ruby e sulla presenza di molte signore a pagamento nella villa di Arcore potrebbe rendere indifendibile la posizione del cavaliere. Se lei invece sta zitta, le speranze di Ghedini di salvare il suo cliente dalla condanna rimarrebbero intatte.

Avere Nicole dalla sua parte è fondamentale per il cavaliere  e avere Berlusconi dalla sua parte è fondamentale per il futuro di una donna arrivata troppo presto ad una carica istituzionale importante.

Tuttavia, quest’uomo si ripresenta in politica, convinto che in questo paese ci siano ancora persone disposte a credergli.

Ma pare che ci abbia ripensato.

Ma chi l’ha detto che non si ricandida? Il quotidiano “Libero”, allora non è vero, si ricandida e come. Ed è arrivata pronta, immeditata la smentita da palazzo Grazioli. Sì, si ricandida, gioiscano tutti i cuori infranti e nostalgici, il papi minkia si ricandida!

Sinceramente a me non importa un fico secco, né di lui, né di Nicole, nè della sua corte, né se si candida e neppure se vuole buttarsi a mare.

Annunci

6 Risposte

  1. Un po’ di preoccupazione se si ricandida io ce l’ho, in questi ultimi vent’anni abbiamo visto che l’opinione politica la fa l’ultimo che la spara più grossa alla televisione e in questo sono maestri sia il “papiminkia” che il ” i komiko turpiloquente”, supportati da una corte di servi lecchini con tanti italiani sempre pronti a votarli, nonostante tutto il peggio che è emerso.

    1. C’è chi ipotizza uno scenario di questo tipo: si uniscono il papiminkia (che si presenta in una lista civica tutta sua col vecchio nome di Forza Italia”), il comico vaffa… , il Di Pietro scatenato contro tutti, e la Lega in cerca di appoggi. Un quadro terroristico, più o meno.
      I voti: 20% il genovese, il 10% l’arcoriano, il 7-8% il molisano e il 10% i padani. Insieme arrivano attorno al 48%, una bella percentuale. Se poi ci si aggiunge qualche radicale, o qualche testa di minkia della destra, siamo a posto, non c’è bisogno neppure del premio di maggioranza.
      Con una prospettiva del genere ci credo che lo spread voli a 1.000 in poco tempo
      Ciao Sileno, un abbraccio.

  2. Magari si buttassero a mare,ci si liberebbe per sempre di uno spocchioso,testa d’asfalto e di una p………..! con tutte le altre dietro.
    Ma temo purtroppo che non sarà così.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.

    1. Anch’io gli darei un bello spintone, ma è inchiodato alla sedia. E poi le prove di ritorno insieme alla lega, gli danno conforto. Anche oggi hanno votato insieme al Senato ed è passato il “semipresidenzialismo”. Che ce ne facciamo? Niente, ma serve per evitare di cambiare la legge elettorale. Sempre un uomo solo al comando, questo è lo slogan dell’attuale mistificatrice destra che è ancora maggioranza in parlamento. Che miseria!!!!
      Ciao Lidia, un abbraccio.

  3. Una nuova discesa in politica del papi??? Può darsi, d’altra parte si è detto disposto anche a rifare le gare di burlesque, sappiamo che non fa molta distinzione tra le due cose.
    Comunque, brava. Questo è lo spirito giusto e ti dirò che meno si parla di loro, meglio è. Ciao carissima, un abbraccio.

    1. Cerchiamo di non parlar di loro, ma non c’è giorno che altri ne parlino, per cui, se ci si vuole informare un po’, ci dobbiamo sorbire anche la nuova discesa in pista del papiminkia, la sua corte e le sue bugie con successive smentite.
      Ma faremo il possibile per tenerlo lontano dai nostri pensieri.
      Ciao pesciolina, un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: