RIFLESSIONI

RIFLESSIONI

Annunci

6 Risposte

  1. Enrico: un grande statista che vedeva molto distante, poi improvvisamente mancato lui, arrivarono i nanetti teorizzatori del partito leggero, che non sapeva più ascoltare i bisogni del territorio, ( troppo faticoso), che non sapeva più fare delle scelte che disegnassero il futuro del Paese, ( troppo impegnativo), ma che garantisse l’inamovibilità di tanti retribuitissimi onorevoli: SI purtroppo!
    Quanta nostalgia di Enrico Berlinguer e di tutte le conquiste sociali che ci ha portato, le stesse conquiste e le certezze che oggi giorno dopo giorno ci stanno togliendo in maniera molto iniqua, perché sono i più deboli a pagare il prezzo più alto.

    1. Ogni tanto mi lascio trascinare da un pizzico di nostalgia. A volte mi rimprovero anche di non aver compreso abbastanza questo uomo, quando lo vedevo tutti i giorni, quando entrava nella famigliarità quotidiana, Con lui, insieme ad altri, abbiamo vissuto un periodo di speranza e sogno incredibile. Vorremmo riaverlo quel sogno, se dei bastardi opportunisti e populisti non ce lo togliessero in continuazione.
      Come adesso, mi rimprovero di non conoscere abbastanza bene e di non seguire con la dovuta attenzione, il buon senso, la concretezza, il senso pratico del mondo, che Bersani dimostra di avere. Non vorrei poi, un domani, doverlo rimpiangere, persino nel suo profilo basso e negli arcaismi del suo linguaggio.
      Ciao Sileno, un abbraccio

  2. Era una persona che nonostante fosse del PCI,riusciva a dialogare con chi non la pensava come lui.Era riuscito a fare tanto per i lavoratori,aveva ottenuto soprattutto la dignità di essi.Poi tutto è finito con lui come dice Sileno troppo faticoso lavorare per rendere la vita meno dura a tutti noi.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.

    1. Gli uomini veri, come i profeti, possono appartenere ad un partito è vero, possono essere cioè di parte, ma sanno anche essere preveggenti e giusti. Gli uomini che valgono poco, o niente, per esempio il Duce, o Berlusconi, non sanno nulla, non interpretano il mondo e le sue manifestazioni, ma sfruttano le situazioni al presente al loro unico beneficio. Sono populisti, e sfruttatori, che devastano una società.
      Ciao Lidia, un abbraccio.

  3. sagge parole, – chi l’avrebbe mai immaginato che queste parole ,oggi, avrebbero assunto un significato così rilevante? ciao

    1. E’ proprio questo che colpisce in una persona saggia. La capacità di leggere in anticipo il mondo e le sue manifestazioni. Ed è per questo che rileggere certi suoi pensieri desta emozioni.
      Ciao Loretta, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: