E SE SI ROMPONO?

E SE SI ROMPONO?

In questi giorni alla Coop dove solitamente vado per la spesa settimanale, regalano ad ogni acquirente una lampadina a basso consumo energetico.

Un regalo è sempre gradito, di questi tempi, anche perchè sono piuttosto costose. Però ho scoperto che sono pericolose.

http://www.consulente-energia.com/elettricita-come-scegliere-lampadine-a-basso-consumo-o-risparmio-energetico-fluorescenti-compatte-illuminazione-a-led-sodio-alogene.html

E se si rompono?

Le lampadine fluorescenti, quelle che comunemente chiamiamo a risparmio energetico, contengono mercurio (5 mg), un elemento molto tossico per noi e per l’ambiente.

Se si rompe una di queste lampadine, bisognerà procedere con cautela, perché il mercurio presente al suo interno si sarà liberato nell’aria della stanza sotto forma di vapore nocivo.

L’Agenzia per la protezione dell’Ambiente  (Epa) ha elencato la procedura corretta da seguire  per smaltire la lampadina rotta senza rischi  per la salute né danni per l’ambiente.

** Aerare la stanza per almeno 6-10 minuti e spegnere l’eventuale condizionamento.

** Fare uscire subito dalla stanza bambini e animali domestici.

** Non usare l’aspirapolvere che potrebbe disperdere il mercurio nell’aria.

** Raccogliere i frammenti aiutandosi con elementi rigidi come fogli di cartone.

** Riporre il materiale all’interno di contenitori ermetici (vasi di vetro, sacchetti di plastica).

** Portare nelle piazzole ecologiche del Comune i materiali sigillati affinché vengano correttamente smaltiti. Benché siano Raee i negozi non ritirano le lampadine in frammenti,

Annunci

14 Risposte

  1. Grazie, non sapevo del mercurio.
    Ciao

    1. Neppure io lo sapevo, ma a volte essere curiosi serve.
      Ciao Sileno, un abbraccio.

  2. Che bello il nuovo vestito…scusa lo so che non c’entra nulla con il mercurio ma volevo dirtelo lo stesso.
    a.y.s. Bibi

    1. Accetto con piacere i complimenti. Piace anche a me, almeno per ora.
      Ciao Bibi, un abbraccio.

  3. Ne ho per tutta la casa,grazie del consiglio.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.

    1. In effetti ne abbiamo un po’ tutti. Quelle vecchie non sono più disponibili e quindi se se ne rompe una in un lampadario bisogna cambiarle tutte. E poi si risparmia. Ma bisogna fare attenzione. Non sempre le cose nuove sono anche più sicure.
      Ciao Lidia, un abbraccio.

  4. Leggendo sopra delle lampade,hanno detto che quelle a basso consumo emettono radiazioni elettromagnetiche.Ma il mio elettricista ha detto che non è vero.Ha fatto la prova con lo strumento adatto ma l’appartamento non c’è traccia di radiazione.
    Certo rimane il fatto di fare attenzione se si rompono.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.
    PS.Perchè i commenti appaiono anche nella pagina mail?

    1. Sulle radiazioni elettromagnetiche anch’io avevo qualche dubbio e perciò non le ho citate, mentre sul mercurio no, anche perchè la notizia è stata pubblicata sulla rivista “Altroconsumo”.
      In quanto al perché i commenti appaiano anche sulla pagina mail non ne ho idea, oppure perchè ho chiesto che i commenti mi siano inviati anche per e-mail. Spero che questo non ti crei problemi.
      Ciao Lidia, un abbraccio

  5. Le lampadine a risparmio energetico, a me, non sono mai piaciute!
    Sono il solito Bastian contrario ? Oppure no ?

    Provate a cliccare questi articoli risalenti al 2009.

    Le dieci cose da sapere sulle lampadine a risparmio energetico
    di Paola Guidi

    La fregatura delle lampadine a risparmio energetico
    Gabriele Bindi

    1. Io coltivo la tua stessa diffidenza ed è questa difidenza che mi ha spinto a fare un piccola ricerca sia sulla rivista “Altroconsumo” cui sono abbonata che sul web. Grazie Gianfranco, un saluto
      P.S. Rendo immediatamente leggibili gli articoli che hai citato.
      http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Economia%20e%20Lavoro/risparmio-energetico/sez-risparmio/lampadine-risparmio-energetico.shtml?uuid=ddf50222-98ad-11de-872e-41be20626090
      http://ambientalismodirazza.blogspot.it/2009/08/la-fregatura-delle-lampadine-risparmio.html

  6. Cara Spera, forse hai preso un granchio.
    Da buon chimico quando ho letto vapori di mercurio mi son chiesto quale sia l’azienda cosi’ scriteriata da voler rischiare una vagonata di cause per un prodotto contenente tale veleno.
    Io sapevo che le lampade contenenti mercurio ionizzato fossero solo quelle fluorescenti, dette anche a bassa pressione.

    Ho fatto una rapida ricerca, non mi sbagliavo:

    Dettaglio di una lampada ai vapori di mercurio ad alta pressione da 175 W:
    Con l’aumento della pressione l’emissione si sposta in luce bianca-azzurra, rendendo la lampada utilizzabile per l’illuminazione. La luce viene emessa da fosfori (a base di vanadiato d’ittrio) presenti dentro al bulbo (catalogo OSRAM). Questo tipo di lampada è sempre più in disuso a causa dei numerosi svantaggi rispetto ad altre tecnologie: bassa efficienza luminosa (<60 lumen/watt), bassa durata (6000-8000 ore), difficoltà e onerosità di smaltimento a causa del mercurio presente nella lampada. In caso di interruzione dell'alimentazione (o di violenta agitazione, che ne causa lo spegnimento), tale lampada necessita di un ciclo di raffreddamento (sui 2-3 minuti, anche se non è raro che si inneschi prima).
    Proprio a causa della elevata presenza di mercurio il 13 febbraio 2003 è entrata in vigore la direttiva comunitaria 2002/95/CE sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (c.d. Direttiva "RoHS"). Essa ha come effetto la messa al bando delle lampade al mercurio ad alta pressione dal territorio europeo. La vendita e l’installazione di queste lampade (ai privati) è stata vietata a partire dal 1º luglio 2006. Vengono sostituite da lampade a vapori di sodio fatte per la sostituzione diretta (catalogo OSRAM).

    Ciao
    Zac

    1. Non so dirti se ho preso una cantonata oppure no, comunque la notizia è apparsa sulla rivista “Altroconsumo” n. 259 Maggio 2012. e parla esplicitamente di “lampadine fluorescenti quelle comunemente chiamate a basso consumo energetico”. che se si rompono liberano vapori di mercurio e detta le precauzioni da prendere.
      Probabilmente quelle che distribuiscono ora alla Coop rispondono ai dettami di legge previsti dal 2006, ma può darsi che in casa ne abbiamo (come io ne ho) comprate in anni precedenti. E quindi le precauzioni sono necessarie.
      Grazie del chiarimento.
      Ciao Zac, un abbraccio.

  7. Nemmeno io sapevo che le lampadine a risparmio energetico contenessero mercurio, men che meno che per pulire via del mercurio bisognasse comportarsi con tanta cautela. Ricordo che da piccola ruppi un termometro e rimasi affascinata da quel liquido a palline che rotolavano per tutto il pavimento, mia mamma mi disse di non toccarle e non giocarci, e le raccolse con una scopa. Non so poi che fine abbia fatto fare loro.
    Ps. Ah ma allora qui tutti hanno la febbre del “cambiamo vestito al blog”, sarà la primavera! 😀

    1. Il mercurio è un metallo liquido, bellissimo da vedere, lucido come pochi, ma pericoloso. Le palline si formano per la tensione superficiale degli atomi di mercurio per cui assume la forma sferica, come fa anche una goccia d’acqua. Scusa la lezioncina ma è meglio non avere a che fare col mercurio e se ci capita prendiamo delle precauzioni. Se poi tocca l’oro, addio bellezza dell’oro.
      Ciao carissima, un abbraccio.
      P.S. Hai visto che progressi che ho fatto? Mi meraviglio da sola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: