L’UBRIACATURA FANTAECONOMICA

L’UBRIACATURA FANTAECONOMICA

Nell’anno in cui Padoa Schioppa è scomparso, si è concluso anche il ciclo di quelli che tanto lo criticarono perché aveva osato dire che pagare le tasse era un dovere, ed era una cosa bella contribuire insieme a beni indispensabili comuni come la salute, la sicurezza, l’istruzione e l’ambiente. Fu condannato come eretico dal tribunale del liberismo e bruciato vivo dal privilegio.

Sappiamo oggi quanto sia costato al Paese e a tutti noi l’ubriacatura fantaeconomica e sostanzialmente idiota di quelli che sulle critiche delle misure prese allora, e dunque in tempo, da Padoa Schioppa e da Vincenzo Visco, si basarono per far cadere il governo Prodi.

Quello che è certo è che, a distanza di quattro anni circa, si evidenzia come una ferita sanguinante  l’errore madornale che quei finti politici criticanti fecero poi, dal governo, con l’abolizione dell’Ici per tutti (Prodi ne aveva esentato solo i meno ricchi), con la marcia indietro sulla tracciabilità  dei pagamenti e con il regalo agli evasori nascosto sotto il nome assai realistico di “scudo fiscale”.

La riparazione di quella ferita oggi è dolorosa per i più deboli. Dobbiamo ripristinare l’Ici detta Imu, dobbiamo ripristinare la rintracciabilità e quindi costringere anche le persone anziane con poco più di mille euro al mese ad operazioni bancarie complicate.

Gli scudi fiscali non si ripeteranno, ma il patrimonio rientrato è tassato pochissimo resta ancora purtroppo il privilegio dei ricchi. Nonostante tutto rimane ancora l’idea che a pagare siano sempre i più deboli. Ma in tutta coscienza non si può incolpare Monti delle morti per suicidio che si stanno verificando, a causa della crisi economica attuale e delle preoccupazioni che desta nelle persone, sarebbe come dare la colpa al medico che sta curando le ferite.

La colpa vera è e resta in carico al governo idiota fatto da politici idioti che ha preceduto questo tecnico attuale, quel governo che ha provocato, con la sua incapacità, incompetenza ed incoscienza, queste ferite.

Lo ripetiamo da sempre, non è solo la crisi economica mondiale che ci sfracella più degli altri, ma il malgoverno precedente che ci ha condotto in questo burrone quel governo che è stato cacciato per ignominia, anche se si va ripetendo che la fuoriuscita del miliardario sia stata una sua grande opera di magnanimità.

Si dirà che non serve recriminare o “piangere sul latte versato”, forse, ma serve almeno a sfogare un po’ di tutta la rabbia che abbiamo accumulato in questi anni.

Annunci

6 Risposte

  1. Daccordo la colpa non è di Monti se un incapace ci ha portato a questo,ma non mi sembra che la sua politica abbia aiutato la povera gente,adesso è al potere lui perchè non mette mano sui grandi patrimoni,perchè non si incazza se le banche non aiutano chi stà per fallire,perchè mette l’imu ai vecchietti che vivono in una casa di riposo.Perchè la ministra piagnona non fà una legge idonea per i giovani,che saranno costretti a emigrare come i loro nonni per lavorare.
    Daccordo la colpa non sarà sua,ma potrebbe fare molto ma molto meglio.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.

    1. La colpa di Monti consiste nell’aver calcato la mano là dove era più facile. Sui meno abbienti, sui pensionati, sui lavoratori e persino sui disoccupati, lasciando indenni i ricchi, i grandi patrimoni e le transazioni finanziarie. La speranza in Monti era invece proprio questa che facesse pagare questa crisi a chi l’aveva provocata: ai finanzieri ed ai ricchi diventati nel frattempo ancor più ricchi, alle banche speculatrici,. Da qui la delusione. Ma prendersela con chi cerca di tamponare le ferite, anche sbagliando un po’ le bende, non è corretto. Dobbiamo sempre ricordare che tutto questo ha una radice ben precisa, in coloro che non hanno saputo fronteggiare in tempo e con intelligenza questi pericoli. Come mai che la Germania e la Francia ci sono riuscite? Le misure prese per affrontare la crisi sono state molto diverse. Loro hanno investito, anziché chiudere il borsellino e fatto crescere il paese. Come aveva mille volte suggerito Bersani a Tremonti, che si è sempre dimostrato irridente, superiore, una specie di dio interra, respingendo qualsiasi suggerimento di buon senso che gli veniva offerto dagli altri partiti.
      Ciao Lidia, un abbraccio.

  2. Serve anche a ricordare che hanno pure festeggiato con champagne e mortadella il “confronto” politico, dando un’immagine vergognosa di come si affronta l’alterità – e ora che le macerie ci sommergono, le fasce deboli devono spostare i massi senza lamentarsi – che triste realtà – ciao

    1. E già champagne e mortadella. Combinazione. Ma forse pregustavano la vittoria elettorale che avrebbe dato loro ben più di un seggio in parlamento: la possibilità di diventare dei magna magna. E si è visto. E con che dolore adesso stanno nella maggioranza costretti a ubbidire a Monti.
      Ciao Loretta, un abbraccio.

  3. Veniamo da anni di malgoverno (dc) di governi che hanno sprecato le proprie occasioni (centrosinistra) e di disastri (berlusconi). Oggi ci troviamo dei professori che stanno un pò deludendo le aspettative. Governare con l’accetta non è mai una buona cosa, perchè si taglia sempre dalla stessa parte e la lama non va mai a finire dalla parte di chi ha i patrimoni. Uno dei pochi pregi che riconosco a questo governo è l’aver posto attenzione sull’evasione fiscale che poi fu il principio su cui si basava il pensiero di Padoa Schioppa. Vedremo se la mentalità cambia. Nel frattempo si continua ad aver di fronte il doppio prezzo alle visite specialistiche dei liberi professionisti..
    Ciao Spera!

    1. Il mio pensiero in questo post è andato proprio ad una persona che aveva cercato in tutti i modi di far capire che le tasse non erano un disastro per le persone, ma solo un mezzo per mettere in comune dei beni per avere dei servizi. Gli evasori hanno approfittato del cattivo esempio che in questi anni è stato dato da Berlusconi (falso in bilancio) e dal suo implicito invito a non pagare le tasse, e molti hanno lucrato e si sono arricchiti.
      La vediamo tutte le volte che si scoprono evasori totali. Mi fa anche rabbia che non esista la possibilità di mettere in galera queste persone. Se la cavano con una multa minima e loro continuare anno a ridere alle spalle di tutti noi che le paghiamo e manteniamo ij vita i servizi anche per loro.
      Ciao Pattume, un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: