VA DI MODA LA LISTA CIVICA

VA DI MODA LA LISTA CIVICA

Si sta formando a “sinistra-sinistra” una grande alleanza, una “lista civica nazionale”, un listone,  che comprenderebbe, Di Pietro, il sindaco di Bari Emiliano, Ferrero, De Magistris, Pisapia, Zedda, ma forse anche  Montezemolo, l’imprenditore palermitano Zamparini, persino Tremonti (che ora fa il socialista) ed altri in cerca di notorietà. Una grande alleanza, dunque,  da contrapporre alle forze che ora sostengono il governo Monti.

Un bel listone civico con dentro tutte le facce dei partecipanti stampate su un bel bollino, e naturalmente con su scritto il proprio nome. A caccia, come ai bei tempi berlusconiani, della visibilità. Programmi, per ora, zero.  Come faranno poi a stare insieme, sarà tutto da vedere.

Ma Vendola alla proposta di Di Pietro di farne parte,  ha detto: no, grazie (per ora). Sa bene, Vendola, che rompere col Pd,  significherebbe rinunciare alla possibilità di conquistare il governo del Paese, anche se  l’eventuale listone,  si mormora, arriverebbe al 20% dei consensi.

Anzi al giornalista de Il Fatto che lo stuzzicava ha risposto: «Io penso che una lista civica debba necessariamente avere un rapporto col Pd, che è tradizionalmente il più forte nel popolo di centrosinistra. Non rinuncio all’idea di avere dalla nostra parte quella forza». «Il Pd guarda talvolta con occhio critico ai provvedimenti del governo Monti», ha aggiunto il leader di Sel. «Però li vota», ha replicato la giornalista del Fatto che lo intervistava, ricevendo questa controreplica: «Noi non dobbiamo rinunciare a lottare per cambiare i rapporti di forza. Il Pd ha un popolo di elettori, iscritti e simpatizzanti che io non mollo a nessuno. Voglio vincere questa partita: il nostro Paese ha pagato un prezzo fin troppo alto al liberismo».

Mi sento di condividere in pieno le parole di Vendola.

E’ un politico vero, uno che sa leggere i tempi, che ha il senso della realtà del Paese e che cerca non tanto la sua visibilità personale, con tanto di bollino,  ma il bene comune. OK Vendola!!!

Annunci

8 Risposte

  1. Ma Di Pietro nel 2008 non si era impegnato a confluire nel PD dopo le elezioni, oppure, come diceva Andreotti: Pensar ,male è peccato, ma spesso ci si azzecca, i milioni di euro di riborso per spese elettorali è meglio gestirseli direttamente?

    1. Sileno, il tuo intuito è eccezionale. Tutta questa gente sa bene che se mette la sua faccia nel bollino del listone, riceverà il rimborso elettorale, quindi soldi sonanti assicurati. Se invece rimane nel Pd il rimborso andrà solo al partito, e quindi niente soldi personali. Il busillis sta proprio qui, e la voglia di liste civiche si espande a macchia d’olio anche nella destra, per lo stesso identico motivo.
      Il bene comune è diventato un optional!!!
      Il caso Lusi insegna, si ricevono soldi anche dopo morti.
      Ciao Sileno, uh abbraccio

  2. A me non piacciono i minestroni,e Di Pietro vuol aderire proprio a questo.ma lui non era di dx? Quante volte in questi anni ha cambiato idea e uno che non è cooerente e meglio perderlo che averlo.Bersani e Vendola se vogliono sanno come fare a conquistare l’elettorato l’importante è che facciano le primarie per decidere il leader.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.
    PS GRAZIE.

    1. Il bello è che tutta questa gente dice che farebbe la lista civica per aiutare il Pd, ma allora perchè non ci rimane dentro e lo rafforza dall’interno?
      Lo scopo vero, invece, è quello di ricevere soldi come rimborsi elettorali!!!!!
      Stanno cercando una strada per fregarci ancora, sia a destra che a sinistra. Moltiplicare i partiti, fare partiti personali, prendere qualche voto ed ecco i soldi che arrivano!
      Proposta, Lidia: facciamo un partito anche noi, il partito del “sole”. Il programma l’abbiamo: giustizia, rispetto dell’ambiente, lavoro. e magari anche il divertimento sano all’aria aperta ed una sanità eccellente.
      Ciao Lidia, un abbraccio di cuore.

  3. Della proposta spera,certamente noi le rispetteremmo tutte ma le persone oneste non le vogliono,non sono corruttibili.
    Ciao spera a presto Lidia.
    PS. Vai a leggere il post di pattume, poi dimmi se si poteva mettere un ministro delle cultura Bondi.
    PPS.Ti è piaciuto,sono curiosa.

    1. Se basta solo poco per fare un partito, l’idea di metterne su uno non è male. Ma forse non abbiamo l’animo adatto, anche se sappiamo sopportare di tutto.
      Ho visto il post di pattume. E’ da tempo che lo seguo perchè mi è sempre piaciuto e perchè ha una fantasia incredibile e spesso è generoso con me.
      Sapevamo che Bondi aveva dei limiti, metterlo al ministero della cultura ecco cosa ha combinato coi soldi nostri.
      Pazzesco.
      Ciao Lidia, un abbraccio.

  4. Penso che avremmo bisogno di persone nuove, mosse dal coraggio di realizzare effettivi cambiamenti sociali e politici. Dobbiamo trovare persone che vogliano costruire un progetto di cambiamento ricco di contenuti, chiaro nelle direzioni e nelle priorità, ma soprattutto fattibile. Ma nell’orizzonte italiano non vedo uomini che abbiamo la volontà di cambiare rotta, di rompere gli schemi e le male abitudini acquisite per reimpostare una politica retta e giusta. ciao da una sfiduciata.

  5. Magari potessimo scoprire persone così brave da rompere con gli schemi, cambiare questa società, fare giustizia, e dare lavoro. Ma è difficile.
    Da una parte non si accettano le riforme, perchè comunque qualcuno viene danneggiato, dall’altra si sente l’esigenza di cambiare e si ha la certezza che andando avanti così, non andiamo da nessuna parte.
    Io accetto le persone di buon senso, quelle che sanno stare coi piedi per terra e quelle che cercano il bene del paese. Tra queste, per me, c’è certamente Bersani, anche se non viene capito. Ma guai a noi se non ci fossero persone concrete come lui.
    Ciao Loretta, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: