NON FARE LO SCHETTINO

NON FARE LO SCHETTINO

E’ di moda, pare, citare il cognome del comandante della nave Costa Concordia, come sinonimo di sfuggire alle proprie responsabilità o sfuggire il pericolo.

Lo dicono in America. Il presidente del National Committee repubblicano, Reince Priebus, ha paragonato Obama  a “Schettino che abbandona la nave”.

Lo dicono in Russia. L’autore satirico Dmitri Bykov ha raccontato sull’emittente  Eco di Mosca la storia di Schettino-Skatina (“bestia”) contrapponendolo a Putin “che si ostina a non voler sbarcare nonostante i passeggeri gli chiedano di lasciare il comando”.

Lo dicono in Spagna. Il quotidiano As ha accusato Mourinho di avere “vocazione da Schettino” perché vuole “saltare giù dal Real Madrid a fine anno”.

Lo dicono in Francia. Il ministro della Difesa Gerard Longuet ha offeso il candidato socialista François Hollande che “sfiora pericolosamente il debito pubblico con grande compiacimento”, paragonando il suo atteggiamento a quello di Schettino.

Lo dicono a Taiwan. Schettino è un bimbo piagnucoloso in un cartoon.

Un brutto modo per diventare popolari.

A noi non resta che inserire, vicino a tuittare, guglare, ifonare, ipodare, androidare, anche schettinare (non nel senso di pattinare).

Annunci

10 Risposte

  1. Il destino degli italiani osannare dei millantatori che portano il Paese nel baratro e solo dopo ci rendiamo conto che era solo un fanfarone, purtroppo questi ” comandanti” da sempre abbondano nella classe politica.

    PS: l’atropa una pianta meravigliosa?
    Mi preoccupi, perché se tu fossi vissuta nelle terre del cardinal Borromeo, ( santo), in quei tempi per un’affermazione del genere e per il fatto di essere donna saresti finita al rogo

    1. Non è che giri una buona nomina per quanto ci riguarda. Di recente abbiamo avuto il bunga bunga e poi lo Schettino. Mi sembra che ci sia una volontà palese di prenderci in giro. E’ sufficiente leggere anche la stampa tedesca a questo proposito
      Ciao Sileno, un abbraccio.

      P.S. La belladonna è una pianta medicinale preziosa, perchè i suoi alcaloidi sono insostituibili in certe situazioni anche di pronto soccorso. Per esempio se una persona si avvelena con gli organofosforici l’unico antidoto è l’atropina. Tutte le farmacie ospedaliere debbono esserne dotate.
      Per quanto riguarda l’effetto midriatico questo si ottiene facilmente nell’occhio con le gocce dosate appositamente, mentre per via sistemica questo effetto si manifesta poco
      Le donne d’un tempo, che volevano conquistare e fare le fascinose, usavano bere infusi della pianta (soprattutto le foglie), ma, oltre a vederci poco, restavano anche a bocca asciutta. L’atropina infatti azzera la salivazione, in compenso spariva loro il mal di pancia. Prima dei moderni antiparkinsoniani, veniva usata contro questo male e si chiamava “Cura Bulgara”.
      Al tempo dell’inquisizione qualsiasi donna che usava erbe medicinali veniva considerata una strega. Per fortuna che alcuni osservatori della natura, scienziati, hanno capito che dietro a certi effetti ci stavano sostanze preziose. Così è stato anche per l’aspirina (acidoacetilsalicilico), dal nome chimico si deduce che deriva dal salice. Era nota anche ai Romani i quali, per attutire il dolore delle ferite da arma bianca, erano soliti succhiare rametti di salice. In compenso quando arrostivano le carni infilate in rametti di oleandro morivano avvelenati.

      1. Cara Spera, mi sono autorizzato a pubblicare sul mio blog il PS qui sopra, spero non me ne vorrai, ma era troppo interessante per integrare, eventualmente lo tolgo subito.
        Ciao e buon fine settimana

        1. Va benissimo Sileno. Un abbraccio.
          P.S. Ti prego allora di correggere due errori di battuta. Il primo è organofosforici al posto di “organfosforici” , e l’altro è fortuna al posto di “forruna”. Grazie
          Se vuoi precisare gli organofosforici sono i pesticidi più usati in agricoltura, (ma anche in ambienti veterinari e domestici), sono veleni con i quali si irrorano le piante da frutto, prima che spuntino le foglie ed i fiori.

  2. Ma perchè ogni paese i panni sporchi non se li lava in casa propria? Nessun paese è perfetto e tutti hanno uno Schettino se non peggio.Quardiamo la Siria tutti zitti nessuno muove un dito e lì altro che concordia.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.

    1. No no a noi guardano tutte le pagliuzze, anche se a casra loro si ritrovano delle travi negli occhi. Di recente i giornali tedeschi non ci hanno trattato mica tanto bene, solo loro sono perfetti e in occasioni del genere non si sarebbero comportati come uno Schettino qualsiasi. Però abbiamo visto come si sono somportati qui da noi, durante l’ultima guerra e allora che stessero zitti che è meglio
      Ciao Lidia, un abbraccio..

  3. Il comandante Schettino ormai ha reso gli italiani tristemente famosi in tutto il mondo. Satira o non satira, slogan politici o meno, una cosa è certa: il capitano Schiettino ci sta facendo davvero fare una pessima figura agli occhi del mondo intero. e in questo delicatissimo momento, non avevamo bisogno di pubblicità negativa, ci bastava quella accumulata in vent’anni di politica goliardica e festaiola – povera Italia quanto dovrà penare per ripartire, forse dovremmo resuscitare gli antichi romani e gli artisti del rinascimento per riscattarci – ciao

    1. Sono molto permalosa, come italiana. Vorrei che del mio paese si parlasse sempre bene. Ma tutti quelli che fanno gli spocchiosi chissà cosa darebbero per aver avuto un Leonardo, un Michelangelo, un Verdi, ed una storia antica come la nostra.
      Meno male che ora abbiamo un altra faccia da presentare al mondo, anche se per la verità, ci costa sacrifici ma non abbiamo la forza di criticare.
      Ciao Loretta, un abraccio.

  4. è un pò come il bunga bunga.. Ultimamente siamo spesso “ncudine”, perchè non riusciamo ad esportare il meglio dell’italianità. Aspettiamo tempi migliori per diventare martelli quando la meritocrazia verrà premiata..
    Un abbraccio Spera!

    1. Quando penso al brutto periodo che abbiamo passato, con le figuracce che Berlusconi ha fatto, mi vengono i brividi. Un personaggio che per emergere si è contornato di adulatori e di maggiordomi che gli hanno fatto credere di essere “bravo” come presidente del consiglio. un grande statista. Roba da mati!!!!!!
      Già come italiani non eravamo messi bene e ci si è messo anche la codardia e la paura di un capitano di nome Schettino ad affondare ancora di più il coltello nella piaga.
      Speriamo che cambi il vento.
      Ciao pattume, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: