SORRIDERE

SORRIDERE

 Un ottantenne va a fare il suo controllo annuale dal medico, che gli chiede come si sente.
“Non sono mai stato meglio in vita mia.” risponde il vecchio.
“Ho appena sposato una ragazza di ventisei anni. E’ già incinta e tra poco sarò padre. Cosa ne pensa?”
Il dottore riflette un momento e dice: “Le voglio raccontare una storia.
Ho conosciuto un cacciatore accanito, che non aveva mai mancato una stagione di caccia. Ma un giorno uscì di casa precipitosamente e prese l’ombrello al posto del fucile. Quando fu nel bosco ad un certo punto vide un orso enorme avanzare verso di lui. Prese l’ombrello, lo strinse con forza e lo puntò verso l’orso. E sa cosa successe?”
“No” risponde il paziente.
Il dottore continua: “L’orso cadde morto davanti a lui!”
“E’ impossibile!” gridò il vecchio. “Qualcun altro deve aver sparato al posto suo!”
“E’ esattamente quello che sto cercando di farle capire!” risponde il medico.

( Tratta dal Web)

Annunci

7 Risposte

  1. Così per alleggerire un po’ l’atmosfera, tra nevicate, gelo, ed ogni altra intemperia, ci vuole un attimo di respiro per sorridere. Ciao.

  2. Un tizio entra in farmacia rosso in viso e comincia ad insultare il farmacista: “disgraziato..mi hai venduto dei preservativi difettosi..si sono rotti tutti…ti denuncio!”
    il farmacista si difende:” ma guardi sarà stata una partita difettosa..non è colpa mia..”
    un vecchietto alle spalle del signore interviene: “è vero vendete robaccia..quelli che ha venduto a me si piegano tutti!”
    (tratto dal web)
    a.y.s.Bibi
    P.S. ma tratto anche da esperienze personali…a te decidere quali..

    1. Sti vecchietti!!!, Comunque se non altro li lega il buonumore convinti di fare qualcosa e forse ci vanno vicino.
      Se c’è qualche difetto è sempre colpa di un altro. E’ chiaro, ma per quanto riguarda la tua esperienza propendo per il primo caso.
      Tra l’altro ho visitato una fabbrica di preservativi e dire che li testano anche, ovviamente con un meccanismo apposta, ma li controllano a lotti di produzione, proprio a scanso di rotture. Ed è abbastanza difficile fabbricarli a regola d’arte, sia per il confort sia per le esigenze di chi li indossa. E’ stato divertente vederne la varietà. Non c’è limite alla fantasia in quel campo.
      Ciao Bibi, un abbraccio.

  3. Ci sono due coniugi sull’ottantina,tutti i giorni si punzucchiavano a uno stava bene una cosa e viceversa.
    Un giorno la moglie arrabbiata dice a lui (quarda che mi divido) lui no no vai via tutta intera.
    Ciao speradisole un abbraccio Lidia.
    PS so che non c’entra con il post,ma come dici tu tanto per ridere un pò.

    1. E invece c’entra, volevo un po’ di buon umore e mi avete aiutato.
      Grazie Lidia, un abbraccio.

  4. Nella mia città alcuni anni fa c’era un vigile che lo chiamavano il lancia, un giorno un signore lascia la macchina in divieto di sosta per andare al bar,il lancia scrive la multa il signore esce tutto arrabbiato e gli fa: ma poteva fischiare?
    Il vigile: ma che sò un uccello?
    Sempre lui ad una signora ferma al semaforo che era già verde dice:signora che aspetta? Quardi che più verde di così non doventa.
    Ciao a presto Lidia

    1. Queste battute sono proprio della tua bella Toscana. Anche voi ne sapete raccontare! Molto carina quella del verde.
      Grazie Lidia, quando hai qualche altra barzelletta da raccontare mi fa sempre piacere anche se non c’entra con i post, tutto serve per scambiare un sorriso.
      Ciao Lidia, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: