CHE INGOMBRO QUESTI PRECARI!

CHE INGOMBRO QUESTI PRECARI!

Prato di margheriteSarebbe bello cambiare lavoro ogni tanto, magari ogni sei mesi, un anno, cinque anni e così via, soprattutto se fa schifo, se il principale ti dà la palpatina quotidiana. se lavori otto ore di seguito con un panino per pranzo, se non puoi neppure andare a pisciare, se lavori in uno sgabuzzino e soffri di claustrofobia, o se respiri veleno.

Ma dovrebbe essere facile da trovare, questo benedetto lavoro, come le margherite fiorite in un prato di primavera. 

Non so perchè, ma tutti ce l’hanno con i precari, tra bamboccioni, fannulloni, sfigati ed adesso anche annoiati è tutto uno “scherzare” o “una battuta” come viene giuistificato dagli stessi autori delle battute.  Questi precari stanno sullo stomaco a tutti.

Però, Prof. Monti, sinceramente,  preferisco, anzi amo la noia del lavoro fisso. Con questa noia la banca mi dà il mutuo per comprare una casa. Mi è utile per vivere, mi fa stare serena, mi consente di mettere su famiglia, di avere figli e mi assicura un minimo di pensione.

Annunci

8 Risposte

  1. Tutti questi professori dovrebbero fare un bagno di realtà prima o poi. Purtroppo in Italia c’è lo sfruttamento..E’ logico che sarebbe bello cambiare, ma attualmente c’è il nulla se si perde il posto..
    Un caro saluto Spera!

    1. Ho l’impressione anch’io che stiano troppo in cattedra questi bravi professori. E’ chiaro che debbono riformare anche il lavoro, dopo che per anni è stato abbandonato e lacerato da quel ministro esecrabile che è stato Sacconi, ma senza ascoltare bene i diretti interessati è difficile, fare una norma equa ed equilibrata.
      Ciao pattume, un abbraccio.

  2. Adesso che sono in pensione ………. posso, talvolta, dire “che noia”.
    Ma quando lavoravo non l’ho mai detto. Ho difeso il mio “posto fisso” con le unghie e con i denti.
    Tante volte avrei voluto cambiare impiego, ma non per noia. Ho resistito 38 anni, guadagnandomi le promozioni e gli avanzamenti di carriera, al massimo cambiando mansioni, ma sempre nello stesso posto “fisso”.
    Ora, se penso ai precari, ai cassintegrati, ai disoccupati, mi considero un fortunato, un privilegiato.
    Caro Prof. Monti, se riuscirà a creare le condizioni per difendere i “posti fissi” da tutti i trabocchetti che li insidiano, sarà sulla buona strada per un idilliaco mondo del lavoro dove ognuno potrà scegliersi il lavoro che più gli aggrada, cambiare lavoro, cambiare città, cambiare vita ogni volta che ne ha voglia. Utopia?

    Ciao a tutti e in bocca al lupo!

    1. Anch’io godo di un posto fisso e me lo tengo ben stretto. Chi come Monti è in posizione di enorme prestigio, non gli importa niente se lo cacciano via, non ricorda quando faceva il professore all’Università quando lui stesso aveva il posto fisso.
      Sì Gianfranco, in questo mondo pieno di precari, disoccupati e cassintegrati come dici tu dobbiamo dichiararci fortunati.
      Non lo sono purtroppo i nostri figli ed i nostri nipoti che faticano per pochi euro, quando li ricevono.
      Ciao Giangranco, un abbraccio.

  3. Ma che rompicoglioni questi precari,vogliono il posto fisso,vogliono mettere su famiglia,vogliono comprare casa,ma non gli sembra di essere troppo esosi.Caro Monti da uno come lei non me lo sarei aspettato.
    Ciao speradisole un’abbraccio Lidia.

    1. Neanch’io me lo sarei aspettato. Ma sembra che sia diventato un gioco per chi è al potere, prendere in giro chi sta peggio, i poveracci,
      Tutto in una volta dobbiamo cambiare metalità, tutta la vita stare alla caccia di un posto per lavorare, come il sistema di vita americano, uno dei sitemi di vita più ingiusto che ci sia, dove l’arrivismo è come una religione.
      Ciao Lidia, un abbraccio.

  4. Monti lo conoscevo come professore…ed ecco perchè non sono mai stato entusiasta di questo governo…è pallosissimo lui..non il lavoro.
    Con questa sua uscita ha finalmente dimostrato che c’è un virus in Parlamento e precisamente nelle stanze adibite alla Presidenza del Consiglio…chiunque vi entri e si sieda su quella sedia…finisce per sparare cazzate.
    Oddio…il nano di Arcore era predisposto…forse lui era portatore sano dalla nascita ma ora il virus dimostra tutta la sua forza anche sul professore.
    Già l’altro professore…il Mortadella ..di cazzate ne aveva sparate tante…
    Forse quello che ne ha sparate meno in assoluto (considerando i tempi di esposizione al virus…) è stato Andreotti…ma erano altri tempi.
    Ma come si fa a dire che è noioso fare sempre lo stesso lavoro quando un giovane su tre non trova uno straccio di lavoro????
    Ma cosa cazzo si è bevuto prima della trasmissione? Cosa si è calato? Quale acido usa? L’eroina non fa questi effetti…rende lucidi sotto effetto…quindi non può essere.
    Al prossimo presidente del consiglio (sì..io questo l’ho già buttato nel cesso…) mi permetto di consigliare una disfettazione totale…e magari di cambiare aria..se non addirittura sede…che so..trasferire la presidenza a L’Aquila..così magari la si sistema un pochetto.
    a.y.s. Bibi

    1. Credo che tu abbia ragione. Basta sedersi in quella sedia e di cazzate se ne sparano. La cosa strana, si fa per dire, è che Monti è una persona seria, pallosa, ma comunque seria. Che cosa gli sia preso non si sa. Poi ha fatto retromarcia ha capito di aver detto una grossa cavolata.
      In un paese dove non si trova lavoro, avere un lavoro noioso, che garantisce uno stipendio per la vita è come vincere al lotto. Probabilmente anche noi saremmo felici di cambiare lavoro se potessimo scegliere fra una vasta gamma di offerte, ma non c’è niente ed allora prima di parlare dovrebbe pensarci.
      Il nano era del tutto incapace di garantire qualcosa per i cittadini, garantiva solo per se stesso. Gli andava di parlare solo di giustizia e di giudici comunisti, anche all’estero. Persino con Obama si è lamentato.
      Ad ogni modo anche Monti deve del rispetto ai giovani precari, ai disoccupati, ai cassintegrati, Ma credo e spero che la lezione gli sia servita.
      Ciao Bibi, un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: