EQUITA’ PAROLA BELLISSIMA MA CHE SIGNIFICA?

EQUITA’ PAROLA BELLISSIMA MA CHE SIGNIFICA?

Il Dizionario Devoto-Oli la definisce una virtù.

Parola assai fuori moda: virtù, di questi tempi.

E prosegue: virtù che consente l’attribuzione o il riconoscimento di ciò che spetta al singolo in base ad una interpretazione umana e non letterale della giustizia.

Parole piuttosto rassicuranti, se chi vuol essere equo è anche “umano”.

Ma in economia, in tempo di crisi come si può essere equi?

Se si dice che ognuno deve dare in rapporto a quello che ha, sembra il modo migliore per essere equi e non commettere ingiustizie,  ma se si entra nel merito della questione si scopre che non è così semplice.

Equità non può significare che si prende un po’ da tutti in rapporto a quello che ciascuno possiede, perché a chi ha poco non si può umanamente togliere più nulla.

Quindi equità economica, vista come virtù,  dovrebbe solo significare che chi possiede molto deve dare molto.

Equità è l’unione di giustizia e umanità.

Annunci

13 Risposte

  1. Speriamo che lunedì prossimo equità significhi equità e non delusione, nel frattempo ti auguro buon fine settimana.

  2. Ho l’impressione che l’equità di cui sento parlare non sia proprio quella che intendo io.
    Si fa una riforma delle pensioni al ribasso, per equità, dicono, certo così siamo tutti più poveri.
    Ma i ricchi che di soldi ne hanno tanti perchè non pagano?
    Chi ha lavortato una vita alla catena di montaggio, se ha avuto la fortuna di trovare il lavoro, perchè deve essere pagato una minchia, mentre un dirigente della Finmeccanica, che ha guastato l’azienda viene liquidato con milioni e milioni di euro? Dove sta l’equità?
    Si lasciano le persone a lavorare fino a 70 anni, ma si lasciano a casa i giovani, dove sta l’equità?.
    Trovo che sia tutto un controsenso questa politica di destra, del profitto, delle banche, della minaccia ai poveri pensionati che in questi anni hanno avuto la colpa di vivere troppo a lungo.
    Non so se la parola equità utilizzata da tutti, adesso e tanto di moda, si concilierà con giustizia ed umanità, Ho forti dubbi.
    Ciao Sileno, a presto ed un abbraccio. Buona domenica.

  3. Di sicuro non sarà l’equità che ci aspettiamo. Vedremo lunedì..

    Ciao Speradisole

    Buon fine settimana

    Nou

    1. Probabilmente no, c’è chi non vuol fare pagare ai più ricchi, nessuna patrimoniale, dice il Pdl. Non toccate le pensioni di anzianità, i 40 anni di lavoro sono sacri, dice la Cgil,
      Equità nelle pensioni, chiede, il PD, ma i timori di una bella stangata a chi ha poco, e a chi è ammalato sono grandi.
      Speriamo bene, e soprattutto che non paghino i soliti poveracci..
      Ciao Nou, un abbraccio.

  4. Mi piace l’ultima tua definizione

    Equità è l’unione di giustizia e umanità.

    Equità non dovrebbe essere niente di particolarmente rivoluzionario o utopico o tremendo. Non si tratta dell’impossibile uguaglianza totale degli uomini, né della socialista condivisione delle proprietà, né della crudele unanimità desiderata da ogni regime autocratico.

    L’equità impone semplicemente di trattare tutti allo stesso modo (e non solo sul piano economico, ma soprattutto su quello umano!!!).

    Giustizia e umanità, bello!

    Ciao, a presto,
    Ippaso

    1. Ma la costante di questi tre anni di crisi (mai riconosciuta dal Pdl o almeno da Berlusconi)è stata quella di tagliare sempre a danno dei soliti: pubblica amministrazione (stipendi) taglia la scuola (pubblica), tagli alla ricerca, tagli alla sanità, tagli ai Comuni e tagli alle Regioni.
      Tagliando, di sicuro non si cresce e non si produce.
      Io mi aspetto che dall’equità di un economista come Monti, che pare di buon senso, esca una cosa giusta e umana. Non tocchi chi ha già dato abbondantemente e vada a toccare quei nervi scoperti che è la ricchezza accumulata ed investita solo in rendite finanziarie e non in lavoro.
      Ciao Ippaso, bentornato.
      P.S. ho sentito la tua mancanza anche da te. .

  5. Solitamente la domenica cerco di non essere troppo presente sulla rete.
    Cerco di stare calma e tranquilla.

    Su *l’equità* e il senso che si deve dare a questa parola o meglio ancora, cosa io la intendo per “equità” cioè la giustezza degli intenti che “DEVE” essere eguale per tutti ho il mio pensiero che; più giorni passano ,e più mi convinco che non sono ne paralleli ne simmetrici al pensiero espressi ultimamente dal Prof .Monti.

    Diciamo che ho la pazienza di attendere lunedì p.v. ma dai “runmors” in rete NON credo,non credo proprio che ci sarà tutta sta grande equità, decantata anche dai politici che supportano Monti.

    Vedremo,non voglio fare il Grillo parlante Ma se qualcuno avesse seguito l’approfondimento politico del mattino sulla 7 (OMNIBUS)di questa mattina,avrebbe in questo momento una montagna di dubbi che frullano per la mente

    Vi dico solo una frase “Monti-Passera_Berlusconi_

    A me è suonato strano alquanto strano,proprio io che ho scritto in lungo e in largo “LE RAGIONI DELLA RESA DI BERLUSCONI”

    (Mere questioni Economiche )

    Avrei dovuto riflettere sulle miei stesse frasi,visto che avevo “mirato e colpito giusto”

    Mettiamola cosi,a tutti pare una resa politica pilotata da “King George”

    mentre a quanto pare è altro o perlomeno nel “pilota automatico” c’era e c’è ANCHE lo zampino di Berlusconi –

    Ovvio da qui,comprendere l’incazzatura della lega e Berlusconi ,ormai scafato politicamente “ha capito che loro hanno capito” e tenta in tutti i modi di tenerli buoni “boni,state Boni”che c’è ne sarà anche per voi.

    La lega ,al contrario,avendo ben capito d’averla presa in quel posto , riscopre la sua vecchia battaglia secessionista ,daltronde per convincere gli Italioti Grulli che altro possono sbandierare?

    Speriamo solo che la triade non si riveli per quel che io penso ,altrimenti potremo dire”DALLA PADELLA ALLA BRACE! “Conflitto d’interessi Project et Impera” !!!!!

    Intanto quoto @Sole e la sua “Ho l’impressione che l’equità di cui sento parlare non sia proprio quella che intendo io.”Che poi è ciò che ho pocanzi espresso

    1. Da quanto è dato capire sarà un’equità a senso unico, salvaguardare i ricchi.
      Bene, anzi male, si continua nel filone di Berlusconi, la persecuzione ai soliti noti, si tace sul’evasione fiscale e si fa il solletico a qualche Suv (o barca)circolante e si tassano coloro che le tasse le pagano già. In pratica gli onesti.
      Quando ho sentito che Monti sarebbe andato da Vespa a Porta a Porta a spiegare la sua manovra, ho sentito un brivido di freddo.
      Da Vespa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Mi dispiace, avevo pensato che fosse un uomo diverso, saggio, in grado davvero di pensare e sapere che cosa fosse l’equità in campo economico, ma mi sono imbattura solo in un banchiere.
      C’era modo di tassare le transazioni finanziarie come fa tutta l’Europa, c’era modo di prendere i soldi dove sono, ma evidentemente la mentalità è quella dell’era ventennale appena passata.
      Che la ricchezza debba restare nelle mani di pochi è diventata la maledizione di questo millennio.Le conquiste del ventesimo secolo, vanno a farsi benedire.
      Sono molto delusa e la delusione è grande perchè vedo solo, almeno per ora, la continuazione del berlusconismo, il male di questo paese.
      Ciao Gabry, un abbraccio.

  6. […] A me è suonato strano alquanto strano,proprio io che ho scritto in lungo e in largo “LE RAGIONI DELLA RESA DI BERLUSCONI” (Mere questioni Economiche ) Avrei dovuto riflettere sulle miei stesse frasi,visto che avevo “mirato e colpito giusto” Mettiamola cosi,a tutti pare una resa politica pilotata da “King George” mentre , a quanto pare è altro o perlomeno nel “pilota automatico” c’era e c’è ANCHE lo zampino di Berlusconi – Ovvio da qui,comprendere l’incazzatura della lega e Berlusconi ,ormai scafato politicamente “ha capito che loro hanno capito” e tenta in tutti i modi di tenerli buoni “boni,state Boni”che c’è ne sarà anche per voi. La lega ,al contrario,avendo ben capito d’averla presa in quel posto , riscopre la sua vecchia battaglia secessionista ,daltronde per convincere gli Italioti Grulli che altro possono sbandierare? Speriamo solo che la triade non si riveli per quel che io penso ,altrimenti potremo dire “DALLA PADELLA ALLA BRACE! “Conflitto d’interessi Project et Impera” !!!!! Intanto quoto @Sole e la sua “Ho l’impressione che l’equità di cui sento parlare non sia… […]

  7. L’unica equità che ho riscontrato nella manovra è stata quella di non discriminare troppo i ricconi di oggi rispetto a quelli di ieri….
    Ciao

    1. Con tutto il rispetto per il ministro Fornero, e per Monti, la parola equità non è stata usata nel modo giusto, è mancata l’umanità.
      Non aggiornare le pensioni al costo della vita, per fare cassa subito, significa togliere a chi ha già poco.
      Mi pare anche abbastanza ridicolo tassare le barche sopra i 20 metri (correggimi se sbaglio) tasse che saranno pagate da pochissimi perchè la maggior parte dei grossi barcaioli, batte bandiera panamense. E allora?
      Perché, come era stato detto, non tassare il “posto barca”.
      in fondo il mare è dello Stato e chi occupa un determinato pezzo di mare, almeno paghi il posteggio.
      Con esclusione ovviamente di chi usa la barca per lavoro o per servizio (vedi Venezia), ma chi la usa per diporto o turismo o semplicemente per fare il gradasso, paghi l’affitto del pezzo di mare che occupa, in rapporto al proprio peso. come quando si va con l’auto ad un lavaggio automatico.
      In questo modo anche gli yacht battenti bandiera panamense pagherebbero, e se non vogliono pagare se ne stanno in mezzo al mare.
      Ciao Raffaele, un abbraccio e confidiamo in un futuro migliore ed in bravi “politici”.possibilmente né imprenditori, né banchieri.

  8. Hai perfettamente ragione anche sulle barche. Vado sovente al porto di Imperia e ci sono Yacht mozzafiato da 70 o 100 metri. Nessuno di loro ha la bandiera italiana, anche se i padroni ed i frequentatori dello yacht sono nosti compaesani.
    Sono parecchio abbacchiato in questi ultimi tempi
    Ciao Sole, un abbraccio
    Rfa

    1. Tu sei una persona che sa cogliere immediatamente le ingiustizie che si mascherano sotto risoluzione di problemi di contingenza, perchè sai benissimo che le stesse entrate potrebbero essere realizzate, facendo pagare qualcosa di più a chi ha tanto.
      La tua delusione Raffaele è la mia.
      Avevamo sperato molto in questo governo, in Monti, pensando ad un momento di vera discontinuità e ad un segnale forte di inversione delle tendenze. invece abbiamo trovato lo stesso ragionamento della destra.
      Speriamo solo che questi sacrifici non siano inutili .
      Ciao Raffaele, un abbarccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: