DOM HÉLDER CÂMARA

DOM HÉLDER CÂMARA

Quando io do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista” 

Hélder Pessoa Câmara (noto come Dom Hélder; Fortaleza, 7 febbraio 1909 – Recife, 27 agosto 1999) è stato un arcivescovo cattolico e teologo brasiliano.

Diceva: “Peggiore delle bombe nucleari, peggiore della bomba A (atomica) è la bomba M (miseria).

Questa bomba produce effetti attraverso tre violenze strutturali:

1. La violenza della piccola minoranza che vive nel lusso e la cui ricchezza si alimenta della miseria di milioni di fratelli.

2. La violenza esercitata contro il mondo dei poveri dal cosiddetto mondo sviluppato. Per ogni dollaro che un governo o un’impresa del primo mondo impiega in Brasile, essi incassano otto volte di più e, nonostante questo, continuano a dire che ci stanno aiutando. Opprimono il popolo e distruggono la natura in nome del progresso.  

3. La violenza armata che difende quest’ordine stabilito e chiama sovversivo chiunque tenti di cambiare quest’ordine iniquo. “

Annunci

3 Risposte

  1. […] [FONTE: Consulta l'articolo originale] Filed Under  agenzia di stampa, al khalifa, emittente televisiva, lavoro internazionale, mahmoud ahmadinejad, proteste, sciopero generale […]

  2. Ma perchè non tutti i preti sono così? eppure dovrebbero essere, almeno, maggioranza.
    O come don Gallo.
    Se non ha visto l’intervista della Bignardi alle Invasioni Barbariche a don Gallo le consiglio di vederla dal sito de La 7.
    Un abbraccio forte, forte
    Silvana

    1. Magari i preti fossero tutti così, come questo vescovo o come Don Gallo, Don Ciotti.
      Ma credo che la gerarchia, quella che tiene la borsa dei quattrini, sia molto severa con queste rarissime persone che esprimono davvero il messaggio cristiano e lo mettono in pratica.
      Ma quello che dice dom Camara è verissimo, tutte le guerre e tutti i disastri di questo mondo ed anche le immigrazioni cui assistiamo in questi giorni, avvengono perchè c’è la Miseria, ci sono troppi poveri e ricchi troppo ricchi.
      Una distribuzione diversa della ricchezza, abbasserebbe moltissimo il livello di confluittualità, tra i popoli, ma soprattutto fra le persone.
      Ma qui entriamo nel tema del comunismo, in quel tema che fa tanta paura a Berluasconi e soci. E la trasmettono alla gente pavida che vota il despota.
      Non ho visto Don Gallo dalla Bignardi, andrò sicuramente e vederlo perchè sono come perle rare, in questo paese di egoismi e dictat legaioli.
      Ciao Silvana, un abbraccio e a presto,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: