GIOVANARDI E L’IDENTITA’ BIOLOGICA CERTA


L’IDENTITA’ BIOLOGICA CERTA DI GIOVANARDI

Il senatore Giovanardi ha aperto la Conferenza nazionale della famiglia, in sostituzione di Berlusconi, lasciato a casa in considerazione delle cadute di credibilità morali ed etiche particolarmente evidenti di questi tempi.

Giovanardi, sottosegretario alla presidenza del consiglio, con delega alla famiglia, si è rivelato il solito genio. Quel genio che ha detto che concedendo l’adozione ai gay, si scatenerebbe la compravendita dei bambini.

Evidentemente il problema della credibilità, non riguarda solo Berlusconi.

Il genio Giovanardi ha impostato tutto il suo discorso sulla origine “biologica certa” della famiglia. In buona sostanza ha parlato di razzismo vero. Affermando che debba esserci una identità certa, paterna e materna, non si accorge neppure di stare percorrendo l’ideologia nazista della razza pura. Ed i figli adottati? Che rischio corrono visto che non hanno l’identità biologica dei genitori? Sono famiglie cattive, non valide?

Per Giovanardi “la rottura della diga costituita dalla legge 40 aprirebbe la porta ad inquietanti scenari, tornando ad un vero e proprio Far West della provetta dove fin dal primo momento il concetto costituzionale di famiglia andrebbe irrimediabilmente perduto”. Ed aggiunge “La legge 40 viene contestata da chi, in nome del desiderio di genitorialità, ritiene lecito e possibile ricorrere all’acquisto dei fattori della riproduzione o rivolgersi a terze persone che si prestano o a  dare l’utero in affitto o a donatori che possano dar vita all’embrione. Scienza e biotecnologie  possono togliere ai figli il diritto di nascere all’interno di una comunità d’amore con identità certa paterna e materna”.

Negare e non riconoscere scienza e biotecnologia in campo medico significa negare i progressi che sono stati fatti in medicina in questi ultimi anni, progressi enormi contro le più terribili malattie.

E’ di oggi la scoperta di alcuni scienziati di poter trasformare cellule della pelle (cellule adulte) in cellule del sangue, senza necessità di passare per cellule staminali.

La Conferenza sul sito era presentata così: “una grande occasione di incontro tra le amministrazioni, le imprese, le organizzazioni dei lavoratori e tutte le realtà interessate alle tematiche familiari”.

Si sono alternati politici, magistrati, amministratori, professori universitari, alti dirigenti, ma è una mancata la vera protagonista: non la famiglia, ma almeno  una famiglia, che potesse dire, dall’interno,  le esigenze, le difficoltà, le aspirazione, cosa serve per fare una famiglia, in questo paese.

In questa conferenza sulla famiglia, il PDL, partito di maggioranza si è dimostrato il più retrogrado partito europeo. Un partito rimasto a duemila anni fa, non in grado di riconoscere, progressi culturali e scientifci, cambiamenti di civiltà, cambiamenti della vita.

 

 

13 Risposte

  1. non c’è verso cara S°ole questi qui non perdono mai l’occasione di stare zitti,che vergogna.
    Questo paese è indietro anni luce rispetto a gran parte del resto del mondo,non c’è modo di portare un serio cambiamento

    "Mi piace"

    1. Ignorare la scienza e le scoperte scientifiche, tantissime fatte a beneficio dell’umanità, davvero, ci riporta al medioevo.
      A sentire questi personaggi, Giovanardi, Sacconi, Formigoni, eccetera, mi sembrava di sentire la Chiesa che accusava Galileo.
      La scienza e la cultura hanno un grandissimo merito, quello di rendere comprensibile, scientificamente dimostrabile, ciò che in precedenza era ritenuto misterioso e quindi sacro.
      Speriamo di avere persone più lungimiranti da qui in avanti, perchè questi ci stanno davvero riportando indietro di secoli.
      Ciao Gabry, un saluto carissimo.

      "Mi piace"

  2. Oggi come non mai la famiglia è ostaggio di politicanti senza scrupoli, oggi come non mai, dalla caduta del fascismo, la famiglia nella stragrande maggioranza delle volte si sostituisce allo Stato, vedi dove ci sono anziani, bambini piccoli, disabili d’ogni eta’, oggi come non mai e non più il mattone la famiglia è un bene rifugio assoluto, che sia etero o gay…..meglio una famiglia di due uomini o due donne con armonia e amore che una famiglia etero, dove i bambini sono merce di scambio nelle liti degli adulti…..Caro Giovanardi le posso dire che Lei e tutta la Vostra stirpe non capite un tubo!

    "Mi piace"

    1. Ciao carissima Annalisa, sentire Giovanardi insistere tanto sulla identità biologica della famiglia, sono rimasta malissimo e mi son chiesta, ma allora l’adozione che consente di dare genitori a chi non ne ha, non è una famiglia vera per Giovanardi?
      Nel difendere la famiglia ha finito con l’offendere le famiglie.
      Hanno parlato in tanti, ma non c’è stato una famiglia che parlasse, che dicesse quali sono le necessità, le cose che deve fare un governo per favorire l’amore familiare, comunque,fra le persone.
      Che il sesso è importante ma non può diventare segno di discriminazione, in un paese civile, che l’identità biologica è importante, ma non possiamo diventare razzisti.
      Secondo me è mancata proprio “la famiglia” in quella Conferenza nazionale, è mancata proprio quella di cui si è parlato tanto, ed invano.
      Ciao Annalisa, un abbraccio.

      "Mi piace"

  3. Letto e condiviso.
    Gran bel post.

    Vorrei dire che leggere nel commento di Annalisa “non capite un tubo”, mi fa’ sinceramente emozionare, mi dice che ci sono persone così educate e a modo che utilizza forme di espressioni decenti.
    Lo dico perché io non ci riesco, io di primo acchitto avrei utilizzato altri cinque vocaboli prima di arrivare a Tubo, molto più volgari.

    Un po’ la invidio, Annalisa, e le faccio i miei più sinceri e sentiti complimenti.

    Ciao,
    Spera,
    perdonami la lungaggine ma quel Tubo meritava una standing ovation.

    Zac

    "Mi piace"

    1. E’ vero. E stato emozionante anche per me e sinceramente sono grata ad Annalisa, per aver commentato il post.
      So che non è facile, a volte, dire ciò che si pensa, condividere ciò che è stato detto, per un certo timore che prende.
      Si dice, ma tanto chi me lo fa fare, ed invece lasciare la propria impronta è importante.
      Ringrazio ancora Annalisa, per essere una gran persona, e anche te, per essere un amico.
      Ciao.

      "Mi piace"

  4. Ciao.
    Scrivo per segnalarti il plagio del tuo articolo qui:
    http://www.cameraconsvista.it/2010/11/09/bio-giovanardi/
    Ho iniziato a cercare e segnalare i numerosissimi plagi di questo signore dopo aver letto questo articolo qui:
    http://mazzetta.splinder.com/post/24185268/solite-storie-di-plagio-seriale
    Saluti
    Paolo

    "Mi piace"

    1. Grazie davvero, Paolo, non pensavo ci fosse gente che si avvalesse di post scritti da altri e, senza citare la fonte, li firmasse come suoi.
      E’ una brutta cosa e non so neppure quale soddisfazione possa portare.
      E’ come mangiare roba già masticata da altri, e presumo non abbia neppure sapore.
      Inoltre ho visto che ha cambiato poche parole, ed aggiunto poche frasette. Nel mio post e stato aggiunto alla fine da questo Hugo Proff. questa frasetta:
      “Forse era meglio se interveniva Papi”, dimostrando di non conoscere la lingua italiama o quantomeno l’uso corretto dei verbi.
      Plagiario ed illetterato per giunta.
      Ho visto anche che nel suo blog, ha chiuso la possibilità di commentare, forse si vergogna o è troppo superbo?
      Ringrazio Paolo ed le altre persone che hanno chiesto chiarimenti a “il Fatto quotidiano” di cui dice di essere un collaboratore. Anzi lìha proprio scrito nel suo blog.
      Seguirò l’evolversi della questione e mi dispiacerebbe che un giornale come “Il fatto Quotidiano” giornale che mi piace molto, si avvalesse di plagiari.
      Grazie ancora Paolo, ed arrivederci.

      "Mi piace"

  5. […] truffaldino ha colpito anche Leonardo, Cloridrato di Sviluppina, ASinistra e Speradisole. Appresso? Sembra che i casi siano in aumento. Ciliegina sulla torta: doctor Hugò si spaccia anche […]

    "Mi piace"

    1. Grazie MariLuise, grazie dell’avviso. Ti dirò che sono rimasta malissimo non pensavo che ci fosse gente con così poche idee proprie da dover rubarle ad altri.
      Immagino che non appena il Fatto quotidiano verrà a sapere questa storia, prenderà provvedimenti. Lo spero
      Ciao speradisole.

      "Mi piace"

  6. ciao sole,non sono impazzita nel commentare un vecchio post ,ma c’è che ho letto di tutto sul copiatore incallito Hugo Proff,che non è altri che Roberto Schinco e non credo che quelli de Il fatto quotidiano conoscano minimamente il tipo 🙂 come lui asserisce

    "Mi piace"

    1. Ho visto il blog di questo Hugo Proff e c’è proprio indicato che è un collaboratore de “il Fatto quotidiano”.
      Ma cosa fa questo Roberto Schinco, pensa di essere bravo copiando gli altri? Se vuole può farlo, basta che dica da dove ha preso il post. Ce ne sono tanti che copiano, ma dicono sempre da dove viene l’idea.
      Credo che non ci sia neppure la soddisfazione nel ricevere i commenti, tanto farina del proprio sacco. Si mette gli abiti degli altri e poi?
      Grazie Gabry, un abbraccio.

      "Mi piace"

      1. Ciao. Non è nello staff del “Fatto”. Ho verificato, e segnalato il tutto alla redazione.
        Non è tra le firme, né tra i collaboratori. Le uniche pagine del “Fatto” in cui compare sono un commento sul blog di Angela Napoli, e l’adesione all’iniziativa contro i simbolileghisti ad Adro.
        Inoltre, dai blog del “Fatto”, ha copiato un articolo di Beppe Giulietti. Parola per parola.
        Saluti.
        Paolo

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: