QUELLO CHE CONTA E’ L’OBBEDIENZA COSI’ DISSE PIFFERO

QUELLO CHE CONTA E’ L’OBBEDIENZA

A  quanto pare l’ultimo mese, prima delle elezioni, si potrà parlare di politica solo sulle reti mediaset. (canale5, rete4, italia1), la Rai e probabilmente la 7 dovranno tacere. Se non proprio tacere, le trasmissioni “di informazione politica” saranno decise sia nei componenti che negli argomenti, dai partiti. Le trasmissioni tipo “Anno zero”, “Ballarò”, “In mezz’ora” ed anche “Il Porta a Porta nazionale”, dovranno ospitare solo coloro che altri decidono. Il conduttore, se accetta, bene, se no, NISBA, se ne sta a casa.

Sarebbe stato meglio lasciare queste trasmissioni, ed aggiungere a queste, in orari di grande ascolto, le “tribune piolitiche”.

Le reti Mediaset potranno continuare a fare quello che vogliono. Quelle sono “private” e non si toccano, Quelle non fanno propaganda poltica, parlano solo bene del loro “datore di lavoro”. 

 Risultato: Dispari condicio grande come un palazzo di mille piani.  E Paragone,Minzolini, Mazza, e compagnia del cavaliere che siede in RAI dove li mettiamo? Da nessuna parte continuano a fare i maggiordomi del capo, i pesci antiscivolo, come i tappetini del bagno.

Quindi propaganda solo pro Napoleone,  “votate per Napoleone e la mangiatoia è piena”, tale e quale quello della Fattoria degli animali di Orwell. Propaganda solo per lui, visto che ha trasformato queste elezioni regionali in un referendum sulla sua persona.

L’Italia ridotta a fattoria orwelliana. Il comandante unico che ha sempre ragione è solo il maiale Napoleone. Noi siamo le pecorelle che beeeeeeeeeeeeeeeeeelano! Quello che conta, come dice il maiale Piffero: è l’OBBEDIENZA.

Annunci

4 Risposte

  1. Non posso credere che nessuno possa fare qualcosa per riequilibrare il Paese. Per tutto c’è rimedio, tranne per una cosa: la morte. Tutto il resto è rimediabile. A che prezzo ed in che modo non lo so ma sono certo che qualcosa potrà farsi. Come nella favola di Orwell che tu hai citato, dove il Saggio Verro, circondato dai maiali spadroneggia nella fattoria, gli altri animali dovrebbero ribellarsi per scacciare il Verro e gli altri maiali, riprendere in mano la fattoria e, di conseguenza, la libertà.
    Ma a me sembra che molte persone abbiano nelle orecchie della belle fette di prosciutto e negli occhi degli occhiali tridimensionali dove vedono solo dei miraggi, cioè promesse fatte dal Saggio Verro e mai mantenute. Ma loro sperano ancora.
    Buon pomeriggio Speradisole.

    1. L’unica cosa che si poteva fare, la legge sul conflitto di interessi, non è stata fatta. Non parlo dell’ultimo governo Prodi che non aveva i numeri per governare, ma del governo che dal 1996 al 2001 ha retto l’Italia. Allora si poteva, bastava rendere ineleggibile le persone che avevano licenze statali, come le reti tv, ma hanno avuto il coraggio ed hanno avuto paura del pianto di coccodrillo di Berlusconi e si sono lasciati fregare bellamanete. Adesso ne paghiamo le conseguenze, sia come politica sbagliata sia come totale svuotamento della democrazia.
      A tutto c’è rimedio, giustamente dici tu, ma il rimedio lo vedo molto lontano.
      Grazie Antonio, un saluto affettuoso.

  2. Le private potranno fare quello che vuole il padrone, le televisioni pubbliche quello che vuole Berlusconi.
    Ergo, la stessa cosa.
    Bacione
    S.

    1. Questa volta, mi sembra, in maniera anche più sfacciata. Proprio senza il minimo rispetto. Per lui la mezza Italia che non l’ha votato, non conta proprio niente,
      Ciao Silavana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: