LO SPERGIURO CHE GOVERNA

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA  (Articolo 54)

“Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi- I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina e onore”.

Quando Berlusconi lesse, ad alta voce, davanti al Presidente della Repubblica, il giuramento di fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione, lo lesse da spergiuro, sapendo di mentire.

Scrive Ezio Mauro su Repubblica: “Ora il progetto è dichiarato. Da oggi siamo un Paese in cui il Capo del governo va all’opposizione rispetto alle supreme magistrature repubblicane, nelle quali non si riconosce, dichiarandole strumento di un complotto politico ai suoi danni, concordato con la magistratura. È una denuncia di alto tradimento dei doveri costituzionali, fatta dal Capo del governo in carica contro la Consulta e contro il Presidente della Repubblica. Qualcosa che non avevamo mai visto, e a cui non pensavamo di dover assistere, pur pronti a tutto in questo sciagurato quindicennio.

Tutto ciò accade per il sentimento da abusivo con cui il Primo Ministro italiano abita le istituzioni, mentre le guida. Lo domina un senso di alterità rispetto allo Stato, che pretende di comandare ma non sa rappresentare. Lo insegue il suo passato che gli presenta il conto di troppe disinvolture, di molti abusi, di qualche oscurità. Lo travolge la coscienza dell’avvitamento continuo della sua leadership politica, della maggioranza e del governo nell’ansia di un privilegio di salvaguardia da costruire comunque, con ogni mezzo e a qualsiasi costo, trasformando il potere in abuso. La politica è cancellata: al suo posto entra in campo la forza, annunciata ieri virilmente dal palco internazionale dei popolari: “Dove si trova uno forte e duro, con le palle come Silvio Berlusconi?”.

Annunci

9 Risposte

  1. Perchè non viene denunciato dal presidente della repubblica ed arrestato per alto tradimento?Questa sarwbbw la logica, cosi ce lo toglieremmo per sampre dai nostri c…ni.

    1. Mi risulta che la denuncia al Procuratore della Repubblica, la possa fare anche il semplice cittadino. Solo che nessuno ha la forza economica per sostenere una simile battaglia. Magari potessimo metterci in molti e denunciare al Procuratore della Repubblica il Presidente del Consiglio, per tradimento. Il procuratore non può ignorare una denuncia, sarebbe interessante sapere cosa risponderebbe. Ciao, un saluto carissimo.

  2. Beh, l’altro ieri ho proposto alcune opzioni per rispondere alla domanda: “Dove si trova uno forte e duro, con le palle come Silvio Berlusconi?”
    a) dal barbiere, sul più dozzinale dei giornalini porno
    b) sepolto nella cripta di famiglia, a Predappio
    c) al carcere duro, regime 41bis
    d) in terapia con antipsicotici al reparto di Psichiatria
    e) a capo del governo di un paese di coglioni

    1. Ciao, questo sondaggio l’hai messo sul tuo blog? E’ bellissimo! Ti cerco e spero di trovarti. Un saluto carissimo.

    2. Salve, malosmannaja. Ho provato a cercare il sondaggio nel blog,non l’ho trovato. Non ho potuto lasciare commenti. Il tuo blog è bello, originale, non chiuderti, lascia che gli amici possano parlare con te. Ciao.

  3. Secondo me è malato. Lo vado dicendo da 10 anni a questa parte… Basta seguire tutti gli episodi in cui ci ha fatto fare figure miserrime all’estero, senza che in realtà ci fosse mai stato bisogno di assumere atteggiamenti aggressivi e/o arroganti. Un malato proprio da manuale di psichiatria.

    E noi lo abbiamo messo a Capo del Governo!!!!

    1. Probabilmente problemi di salute ne ha. Ma chi lo poteva capire bene? La prima è stata la moglie a farlo presente, ora lo si capisce da come si esprime e da quello che dice, sta diventando un pericolo. L’errore grave è stato quello di lasciare che potesse fare il politico di mestiere, nonostante il conflitto di interesse. Errore che adesso paghiamo tutti. Secondo me è stato abbondantemente sottovalutato il problema, anzi si aveva addirittura paura di fargli male, di colpirlo nelle sue aziende e lui era bravissimo a piangere! Ciao parisio, un caro saluto.

  4. Ricordo quando Berlusconi si paragonò a Napoleon. Mi convinco giorno dopo giorno che il paragone sia azzeccatissimo, se per Napoleon non intendiamo Bonaparte ma il maiale di Animal Farm, un animale “un po’ più uguale” degli altri davanti alla legge.

    1. Anche il maiale Napoleone di Orwell si libera dei concorrenti (palla di neve) e sfrutta l’occasione per diventare dittatore. Bellissima la tua intuizione, ippaso. Molto profetico anche lo scrittore. Ciao, un saluto carissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: