LE SVENTAGLIATE DI PUBBLICITA’

LE SVENTAGLIATE DI PUBBLICITA’

130631075-media-10a3aab3-df56-47ac-8d54-02b4c841866fLa consegna delle casette ai terremotati dell’Aquila, così come impostata da Berlusconi, poche alla volta, in modo da essere sempre presente, sempre ripreso e sempre commentato come l’autore dei miracoli, mi fa venire in mente il sistema di operare di un medico del servizio di Igiene pubblica di una ASL.

Nel cimitero di un paese il cui controllo igienico sanitario, dipendeva appunto dal Servizio di igiene pubblica della ASL, dove lavorava questo medico, il comune aveva costruito un numero notevole di tombini, purtroppo per necessità. Si continua a morire nonostante tutto.

Questo medico aveva il compito di “revisionare” il lavoro fatto, che doveva corrispondere a precisi canoni igienici ed il visto, per l’utilizzo, doveva essere rilasciato dal servizio di igiene competente, dopo la necessaria ispezione. I tombini erano tutti uguali, costruiti su un unico muro, facili da ispezionare, posti su quattro file, di grandezza uguale e per costruirli avevano usato lo stesso materiale. Nessuna differenza tra il primo e l’ultimo.

Poiché ogni ispezione effettuata, veniva pagata con un “incentivo” extra, quel medico, ne visitava 2 o tre al mese e così per mesi. Lo stipendio evidentemente ne guadagnava, ma i tempi di attesa del comune si allungavano. Ovviamente il comune intervenne presso la direzione della ASL, che impose al medico, suo dipendente, di smettere con la storia di tanti ingressi per “ispezionare” un muro con tombini tutti uguali. E la storia finì. Ma intanto quel medico aveva tentato di specularci sopra. Succede anche questo, quando la poca serietà fa da maestra.

Per me Berlusconi sta facendo  la stessa cosa all’Aquila. Consegna poche case alla volta e ogni volta si dà una sventagliata di pubblicità. Praticamente vende agli italiani la sua immagine e si  fa pubblicità da solo. Tirando le somme, sembra un tacchino (Meleagris gallopavo), appunto, come l’ha definito Linneo.

Annunci

2 Risposte

  1. Infatti sia Berlusconi che Fede si sono guadagnati il loro passaggio a Blob di questa sera, non so se l’hai seguito. Si è visto Berlusconi che faceva roteare le chiavi dell’appartamento davanti al naso di un bambino che lo guardava timoroso, a seguire l’ingresso in casa con tanto di brindisi e Fede che dal Tg4 parlava di miracoli. In America è usanza cucinare il tacchino nel giorno del Ringraziamento, se dovesse accadere la stessa cosa in Italia, per lui si profilerebbero giorni di fuga…Speriamo di non rivedere le stesse case e la stessa gente in un servizio di Striscia la Notizia a inverno inoltrato, che denunci le difficoltà di vita in abitazioni diventate velocemente fatiscenti. Ma probabilmente, anche nell’eventualità, verrebbe sicuramente censurato.

    1. Non sono riuscita a vedere blob, ma anche l’autore di quel servizio forse ha colto il ridicolo di quelle esibizioni. Prima o poi la gente se ne acorgerà della messa in scena e aprirà gli occhi. Io spero il più presto possibile. Fa la ruota, il Berlusconi nostrano, ma per quanto provi rimarrà sempre un tacchino, non diventerà mai un bel pavone. Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: