CAMBIAMENTO EPOCALE? IO CI PROVO A PENSARNE UNO

SPERO SOLO NEL 2012: CHISSA!

Quando Berlusconi scese in campo nel 1994, per fare politica e rinnovare l’Italia, sembrava uno scherzo. Durò poco, quel primo governo, che cadde sulla riforma delle pensioni e Berlusconi, allora, si prese paura degli scioperi.

Poi ha imparato, ha comprato le persone, si è impossessato dell’informazione, ha fatto i soldi.

Ora è tutto cambiato. Può fare e dire tutto quello che vuole e nessuno reclama, nemmeno un sussurro. Può offendere metà degli italiani,  le donne, l’opposizione, i suoi stessi alleati, la Chiesa, i giornali stranieri, i giornali italiani, la tv che non gli va, i magistrati, il Presidente della Repubblica, ma tutto va bene.

Lui sta lì e come ha detto ieri, ci starà per sempre.

Sinceramente comincio a sperare solo nel 2012, tutti dicono che ci saranno novità, cambiamenti epocali, chissà se noi riusciamo a sbattere via Berlusconi dal governo e a processarlo, finalmente.

O diventerà papa? Cambiamento epocale, appunto!

Annunci

21 Risposte

  1. Lo speriamo in parecchi!
    PS. La foto del prossimo papa, e il relativo nome, mi hanno fatto scompisciare dalle risate!

  2. A volte si trovano “cose” carine nel web. La fantasia delle persone è straordinaria. Si scherza un po’ per non piangere con questa gente qui al governo che pretende di dettare “nuove moralità”. Scommetto che pubblicherà un libro con il titolo “Vangelo secondo Berlusconi”. Scommetto! Un bacione. Ciao.

  3. Il cambiamento epocale ci sarà in questa legislatura berlusconiana: ci ritroveremo rigirati come un calzino: casi come Alitalia, regalata a privata ne vedremo ancora… verrà privatizzata buona parte della scuola, della sanità, della RAI ecc. Per colmo sarà una privatizzazione sovvenzionata dalla fiscalità di italiani a busta paga….. L’imbroglio al Governo anche con l’aiuto del Papa ….

  4. Complimenti, applausi calorosissimi, e un caro abbraccio…

    1. Carissima Bruna, sono contenta che tu sia venuta a trovarmi. Come vedi qui è possibile scrivere di più e forse meglio. Io mi aspetto poco di buono da questo uomo che nonostante tutto sta ancora lì e non ha la minima idea del male che sta facendo al nostro paese. Ho sentito ieri che si vanta di avere introdotto nella politica italiana una nuova moralità, mi chiedo quale sia questa nuova moralità. Se è la sua, povero paese! Ciao, arrivederci presto.

  5. cara speradisole, mi dai notizie sulla pregiudiziale presentata ieri da IDL per quanto riguarda lo scudo fiscale e non ha trovato 27 voti PD perchè ben 57 deputati PD erano assenti… Ho voglia di fermarmi….

    1. Non fermarti Bruna, le brutte figure purtroppo sono all’ordine del giorno ed il PD questa volta ha fatto davvero schifo. Non mi aspettavo un atteggiamento del genere, soprattutto adesso che bisogna far sentire la voce dell’opposizione. Se vuoi saperne di più, cerca sul blog di Gilioli, piovono rane blog, forse lo conosci già perchè scrive spesso sull’Espresso, ma almeno lui ti saprà dire qualcosa più di me. Anch’io sono delusa, pensavo badassero di più a fare opposizione, invece anche a loro piace solo parlare di sè. Ciao Bruna, un saluto grande in amicizia.

  6. Io sto lì e ci starò per sempre, questa frase mi ha impressionata, suona tanto come una minaccia. Se è vero che il 2012 porterà un cambiamento epocale al punto da far diventare Papa uno come Berlusconi, può darsi che porti una svolta significativa per tutti. Intanto non tutto il male viene per nuocere, arrivato al soglio pontificio sarebbe troppo evidente un conflitto di interessi tra Stato e Chiesa e dovrebbe togliersi definitivamente dalle scatole, politicamente parlando, se pensi poi che il Papa, solitamente, termina il suo mandato a fine vita, forse sarebbe la volta buona che si riesca a limitare il danno…Ben venga un Papa stramaledetto, piuttosto che un Berlusconi 4°…

    1. Meglio uno stramaledetto che un Berlusconi 4° concordo pienamente. Noi adesso scherziamo, ma sono convinta che nella sua megalomania c’abbia pensato. Pensa a quanto potere avrebbe in tutto il mondo. Roba da farci più di un sogno, megalomane com’è. Ciao

      1. Purtroppo se volesse mettere in pratica una simile idea troverebbe l’appoggio delle alte sfere vaticane che, per nessuno, sono state tanto prone.
        Un abbraccio
        Silvana

  7. Pecunia non olet!…. Soprattutto in Vaticano e soprattutto adesso. Quanti gioielli in vista su quelle “tiare”. Ma il gioiello più bello per Berlusconi è “Il potere”, quello che satana offrì a Cristo, nel deserto. Quello che ha gli sta stretto, causa troppe escort o paese piccolo, l’Italietta: una formichina. Ciao Silvana.

  8. Senti, speradisole, La Cir incasserà- noi ci terremo Berlusconi dichiarato finalmente corrotto! Tutto il mondo ci invidierà la nostra estrema tolleranza… Non chiediamo nemmeno le sue dimissioni. Il Presidente Napolitano cosa fa??? 2°) Io chiederei anche le dimissioni di quei deputati che non erano in Parlamento per dare voto contrario alla legge sullo scudo fiscale… a cominciare da Bersani e Franceschini. Guarda che se non fanno così il PD sparisce definitivamente non si può risollevare da questo fatto. Troppo importante e li qualifica tutti! Oggi qui a Torino durante la manifistazione per libertà di stampa quando prendevano la parola esponenti del PD li facevano tacere…. mi sono guardata attorno non erano attivisti era una protesta proprio spontanea, casalinghe, giovani, anziani ecc. Il PD deve mettere in scena una reazione eclatante tagliare i suoi dirigenti ed andare al voto con il solo MARINO – che lontano da tutto questo – può dare una immagine seria e lontana da compromessi – Fatti sentire ciao affettuosamente bruna

    1. E’vero, Bruna la delusione per il comportamento di queste persone che dovrebbero fare un’opposizione seria, sta deludendo parecchio. Pensano di più ai loro interessi di partito e di segreteria e dimenticano che c’è un paese che ha sete di chiarezza e soprattutto aspetta qualcuno che seriamente faccia cambiare questa politica. Io stimo molto Bersani, perchè lo conosco personalmente e so che sarebbe un buon politico e un buon segretario ed anche un bravo economista, perchè per anni ha governato la mia regione, l’Emilia-Romagna piuttosto bene. Mi meraviglio dell’atteggiamento suo, troppo lontano dalla politica parlamentate in questo momento. Non è da lui. Non vorrei che salire troppo in alto gli facesse male. Marino è una persona stimabilissima, ma non può caricarsi sulle spalle un peso così grande come l’opposizione all’attuale maggioranza perchè poco abituato alla politica vera, quella che richiede il muro e il muso duro. Mi piacerebbe che facesse parte della segreteria comunque e non fosse lasciato a sè. Semmai utilizzato nelle commissioni sulla sanità, al posto della Dorina Bianchi, che ha il mal di stomaco ogni volta che deve decidere qualcosa che non sia per lei perfettamente in linea con il vaticano. E’ come la Binetti e sinceramente se se ne andassero dal PD farebbero solo bene. Mi auguro che cambino, che capiscano che non ci si può tenere Berlusconi per sempre. Il fatto che a Torino non li facessero parlare non è sintomo di repulsione verso il partito, ma, secondo me, è stimolo perchè facciano di più e meglio, contro questa maggioranza. Non abbatterti Bruna, Berlusconi se ne andrà e allora respireremo meglio tutti. Un abbraccio.

  9. Cara speradisole, quando c’è una questione così importante come l’eguaglianza tra i cittadini di fronte alla legge (in questo caso fiscale) che è il perno della nostra Costituzione, da mesi se ne parla, la maggioranza, con questa Legge paga il suo pegno elettorale ai suoi sodali a danno della parte sana del Paese – che è invece la parte letterola del PD – quando già una pregiudiziale due giorni prima è passata per la mancanza in aula dei ns. ebbene non esserci di Bersani e Franceschini è tradire proprio TUTTO. Quelle persone non rimproverano, quelle persone erano contrarie, con rancore…. Su Bersani, al di là delle parole belle e giuste , nei fatti, da Ministro delle lenzuolate ha sempre rinculato davanti alle lobby… ma non con settori protetti per la loro specificità tipo i benzinai… Ed ora, mancare all’appuntamento! Vedi io, da giovane, ero capace di lavorare 24 ore di orologio senza smettere pur di non “mancare” al mio dovere e impegno! Marino, lo vedo isolato, e me ne dispiaccio perchè l’ho apprezzato nella passata legislazione e come apertura civile e di democrazia avendo lavorato in America e non portandosi dietro la mentalità levantina…. A presto, un abbraccio bruna

    1. Se questa è la tua impressione e le persone erano rancorose contro Bersani, Franceschini e contro i “dirigenti” in genere dell’attuale PD, significa, ancora una volta che in 15 anni di opposizione non è cambiato nulla. Berlusconi allora sa di poter sempre trionfare con questa gente senza midollo che non è capace di raccogliere il dissenso delle persone stanche di lui. Rimane DiPietro, che comunque non è amato da tutti e forse porta avanti una politica alla Grillo e rimane una sinistra che non c’è più in parlamento ma che forse è presente nell’animo di molti. Si faccia avanti anche questa sinistra e non si frantumi anche lei come sembra fare attualmente. Sono convinta però che questa sinistra, troppo rigida, non sia adatta a governare perchè è impastata di ideali ristretti e immersi nel passato, quando il mondo era diviso in classi. Ora le classi sono sparite,la gente si è evoluta rispetto al secolo passato,proprio grazie alle grandi battaglie di classe portare avanti da Togliatti e Berlinguer, di conseguenza alla sinistra estrema manca il terreno su cui lavorare e basare i suoi ideali, inoltre non è capace di compromessi per restare al governo,ne hà dato prova col governo Prodi, compromessi che sono necessari nel campo politico, perchè ogni persona ha un ideale ed un pensiero diverso di società. Bisogna saper scegliere per governare: è proprio questo, scegliere bene per il paese. Alla destra c’è la lega xenofoba, che ha vinto alimentando le paure della gente, partito non di governo ma di opportunismo locale e di ideali inesistenti, che non vanno oltre il proprio orto di casa. Forse vincerà e diventerà più grande di quanto non sia ora raccogliendo i voti degli scontenti di sinistra. E sarà la fine per questo paese già diviso. Si tornerà alle tre italie ipotizzate dai piani srategici della P2, sognati da Licio Gelli. Tutto porta a pensare, se il PD si ostina alla non presenza a alle chiacchiere improduttive, che alla fine trionferà la lega e la massoneria che, insieme al Vaticano, ridurranno l’Italia ai tempi del medioevo, un paese diviso in tre parti, tutte piccole, chiuse, paurose, chiesaiole,che sarànno invase da barbari feroci, come forse i libici, gli islamici che ci inghiottiranno, in un boccone. Se non si sveglia il PD e continua a combinare corbellerie, come quelle della settimna passata, sparirà del tutto. I vari D’Alema e Rutelli e altri pensano a questo. Non lo posso pensare di Bersani. Lui è onesto e corretto. Anche se assente dal parlamento in questi giorni, non è certo un Rutelli o una Binetti, credimi, è un carro armato e un forte uomo politico. La sua storia ce lo dice, è uno che di comunismo e di problemi della povera gente se ne intende. Se ce la farà a diventare segretatio e se, come al solito, non lo lascieranno solo, riuscirà a cambiare la mentalità di chi ora siede in parlamento dalla sua parte. Deve avere la forza del sostegno di tutti, per riuscire. Demolirlo e contrastarlo,sarà la peggior cosa che le gente possa fare e allora non si vincerà mai e anche quella folla urlante di Torino, lo deve capire. La mancanza di fiducia ed i continui vaffanculo non aiutano nessuno, neppure il migliore. Ciao Bruna, sono contenta di fare lunghe chiacchierate con te. Un saluto carissimo.

  10. Grazie, speradisole, per le tue osservazioni ragionate che colgono la situazione generale… Non di meno, attorno a me, non coglievo persone di sinistra extrapalamentare, anche se c’erano e sono intervenuti con il loro cartello ed intervento sulla libertà di espressione- ma persone a cui mancava la libera informazione e partecipavano per quello… Così è stata la mia esperienza. Anche perchè anch’io sentivo allo stesso modo… Un’amica per consolarmi mi diceva che forse era OPPORTUNO questo scudo fiscale…. Non ci credo!come non credo ai bisogni di queste nostre banche a spese nostre! Prodi in quella ammucchiata portava avanti il suo programma non ho visto compromessi tranne che per avere i voti determinanti della sinistra bertinottiana (altro narciso!). Quì tra primarie non necessarie (c’era un segretario pro-tempore – cosa deve mai fare un segretario?) pizzini alla Latorre che ci hanno regalato Minzolini, ed ora lo scudo fiscale sono proprio delusa e molto…In un film con un Paul Newman giovanissimo, giocatore professionale di bigliardo c’era una scena che non ho mai dimenticato: Paul N. perdeva, continuava a perdeva rispetto all’avversario sempre più sicuro. In pallio per Paul N. tutta la sua vita… ad un tratto chiede pausa, va alla toilette, si lava il viso con abbondante acqua fresca, ritorna e vince! Occorre anche a noi l’interruzione per una bella schiacciata di acqua fresca: evvia poi ad una linea fondamentale, coerente e chiara partendo dai principi dalla nostra costituzione…sino ai diritti civili attuali… cari saluti, bruna

    1. Brava Bruna, metti in campo un po’ di ottimismo dalla nostra parte e vinceremo, sono convinta. Buona giornata e a presto.

  11. A mio avviso il bisogno emergente di una buona amministrazione privilegia il superamento di ogni ostacolo o resistenza passiva.
    L’approccio programmatico del PD estrinseca il riorentamento delle linee di tendenza in atto, al di là delle contraddizioni e difficoltà iniziali. Speriamo bene. Un caro saluto a tutti e complimenti per questo bellissimo blog.

    1. Grazie, Federica, mettiamoci un po’ di fiducia in questo nostro PD. Io c’ho creduto fin dall’inizio, perchè abbiamo bisogno di un rinnovamento e di una sana politica, quella della solidarietà, della socialità e quella che guarda di più a chi ha bisogno. Io sto bene da questa parte e mi auguro che chiunque ne prenda il timone, riporti su una careggiata giusta il partito.
      Grazie per i complimenti, e se ti va, seguimi. Saluti cari.

  12. Evviva speradisole tutta rosapesco! Hai iniziato Tu a dare la Ola alla protesta di noi donne per sostenere Rosy Bindi e le donne tutte e Repubblica ti ha seguita! Complimenti vivissimi e applausi forti, forti, forti….. Un caro abbraccio, bruna

    1. Non so dirti Bruna, se La Repubblica ha seguito proprio il mio consiglio, so che mi sono sentita insultata, perchè ho capito che questo uomo, quando si trova di fronte una donna intelligente e capace di tenergli testa, si imbestialisce. Comincia a disprezzarla, degradandola a “corpo” senza anima e senza intelligenza, secondo il suo concetto di maschilismo imperante. Ho postato, nel blog, pochi minuti fa, un articolo che ho intitolato: “Il buongusto di Silvio, lo sto cercando”. Leggilo, forse ti piacerà. Ciao e caramente ti saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: